Oaktree:"Inter, stabilità e successo del club"

Registrato
5 Ottobre 2016
Messaggi
12,957
Reaction score
3,298
Frasi di circostanza, oltretutto con termini che conosciamo bene, è altamente probabile che l'andazzo sia il medesimo.

Quello che li avvantaggia, come detto da altri, è il fatto di avere in società gente competente che con spese irrisorie gli ha fatto vincere lo scudetto.
Per non parlare del peso di Marotta nei palazzi del potere... Noi ci mandiamo Stadioni e Fuffani, gente che probabilmente viene guardata con sdegno pure dai propri familiari.
 

Route66

Junior Member
Registrato
5 Gennaio 2019
Messaggi
2,644
Reaction score
1,151
Il problema è che loro partono con una rosa già competitiva, noi avevamo le macerie.
Esatto e oltre alla rosa competitiva aggiungici pure la dirigenza(vabbè parlo solo del Guè gli altri due lasciamo pure perdere...).
Se dovessimo fare un paragone con la ns situazione iniziale 2018 e la loro attuale e ipotizziamo un percorso di risanamento simile mi vengono già i brividi al solo pensiero. :facepalm:
Eramo anche noi pieni di debiti ma navigavamo disperatamente a metà classifica, senza giocatori di valore e senza dirigenza mentre loro sono quasi al top...
 

rossonerosud

Junior Member
Registrato
18 Giugno 2017
Messaggi
2,385
Reaction score
1,564
Da quando ho iniziato a parlare dei conti dell'Inter so che hanno ceduto una marea di titolari che se ne avessimo mandati via noi la metà ci sarebbe stata la rivoluzione francese sotto casa milan
Che poi gli sia andata bene con le toppe a basso prezzo che hanno messo è un altro discorso, ma hanno nettamente ridimensionato in termini assoluti e continueranno a farlo.

Hakimi, Eriksen, Lukaku (due volte), Perisic, Brozovic, Skriniar, Onana etc etc in 3-4 stagioni.
Dai...
E io cosa ho detto? Finché c'è Marotta scordatevi il downgrade, perché se venderanno qualche pezzo da novanta hanno le competenze per sostituirlo, come dimostrano da tre anni a questa parte.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,938
Reaction score
13,016
Da quando ho iniziato a parlare dei conti dell'Inter so che hanno ceduto una marea di titolari che se ne avessimo mandati via noi la metà ci sarebbe stata la rivoluzione francese sotto casa milan
Che poi gli sia andata bene con le toppe a basso prezzo che hanno messo è un altro discorso, ma hanno nettamente ridimensionato in termini assoluti e continueranno a farlo.

Hakimi, Eriksen, Lukaku (due volte), Perisic, Brozovic, Skriniar, Onana etc etc in 3-4 stagioni.
Dai...
Noi Calhanoglu, Kessiè, Tonali, Donnarumma.
Loro hanno azzeccato i sostituti, da noi spesso i downgrade sono stati troppo evidenti. Oltretutto Hakimi a parte, gli altri sono stati ceduti in etá in cui il meglio di sè lo avevano giá dato. Noi abbiamo dato via titolari ancora giovani. Calhanoglu, Kessiè, Tonali erano i 3/4 del nostro centrocampo, è rimasto solo Bennacer giusto perchè ormai rotto altrimenti avrebbero venduto pure lui.
Oltretutto cone saprai ben meglio di me, il nostro problema sta nel non poter spendere quello che potremmo spendere. Nell’analisi molto dettagliata sul payroll che avete fatto nel topic dedicato purtroppo non è stata prevista un’altra variabile: i denari che questi delinquenti fanno uscire sotto la voce costi e servizi. In un club normale tali costi andrebbero contenuti, da noi invece con Cardinale sono lievitati esponenzialmente da un anno all’altro.
 
Alto
head>