Milan: Terracciano e Brassier. Guirassy e no Kiwior e Tomiyasu.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,804
Reaction score
27,184
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,804
Reaction score
27,184
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,804
Reaction score
27,184
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
.
 

Jack92

Junior Member
Registrato
26 Maggio 2017
Messaggi
1,642
Reaction score
1,269
Prendiamo questo terracciano
Non mi dispiacerebbe avere qualche italiano
In realtà non l’ho mai visto giocare
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,238
Reaction score
11,227
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
Bah se riusciamo a prendere giocatori che aggiungano qualcosa va bene (ma a gennaio è difficile), se bisogna prendere gente come Terracciano Duran Guirassy (che oltretutto è in coppa d'africa!!!) possiamo arrangiarci con quelli che abbiamo, dando fiducia a qualche giovane.

Tanto alla fine della fiera, quando incontreremo l'Empoli giocare con Simic o Gabbia cambia poco.
Come cambia poco purtroppo quando dovremo giocare contro l'Inter o la Juve, perchè non saranno certo Gabbia e Terracciano in grado di giocare partite simili.

Mi entusiasmano poco questi nomi, mi sembra il solito Football Manager giocato a caso. Alla resa dei conti col calcio vero rischieremo le solite figure di m con giocatori come questi.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,804
Reaction score
27,184
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
.
 

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
16,227
Reaction score
5,558
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
Il mercato ha aperto ieri e non vedo l'ora finisca. Mamma mia che pezzenti che siamo. Intanto quelli con un miliardo di debiti prendono chi vogliono.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
30,226
Reaction score
1,535
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
Le qualità di Jimenez sono evidenti. Li risparmierei sti 6-7 mln per Terracciano, peraltro destro adattato a sinistra, avendo già in rosa Calabria, Florenzi, Jimenez, Kalulu quando tornerà può adattarsi.
 

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,315
Reaction score
6,713
La GDS in edicola conferma le news di ieri: positivo l'incontro per Terracciano. Il Milan può prenderlo subito in cambio di 6-7 mln di euro. Può giocare terzino dx, sx e mezzala. Il preferito per la difesa era Kiwior, ma l'Arsenal ha detto no al prestito. Così come per Tomiyasu. Per Lenglet ci sono due ostacoli: il triangolo con Aston Villa e Barça e lo stipendio. Allora ecco che il nome giusto può diventare quello di Brassier: costa 10-12 mln.

Capitolo Guirassy: il problema è lo stipendio da 5 mln, 9,2 senza decreto crescita. Magari se ne riparlerà più avanti anche se Jovic continua a dire che forse se ne potrebbe fare a meno.

CorSera: ieri l’agente di Terracciano, Andrea D’Amico, è stato ricevuto a Casa Milan: l’incontro è stato positivo, ora i manager milanisti dovranno trovare l’intesa con il Verona. Sul giocatore ci sono anche Fiorentina, Juve e Bologna: affare da circa 5 milioni.

Tuttosport: Milan entra in scena sul mercato e lo fa prendendo in considerazione il profilo di Filippo Terracciano, eclettico esterno classe 2003 del Verona. Ieri a Casa Milan si è visto l’agente del ragazzo, Andrea D’Amico, che è stato a colloquio con la dirigenza milanista con la quale ha parlato dei dettagli economici dell’operazione. In sostanza, D’Amico ha portato il Milan a conoscenza delle cifre richieste dall’Hellas per il proprio giocatore e adesso servirà un contatto tra i due club per capire se la trattativa potrà entrare nel vivo. Sul giocatore c’è stato l’interessamento della Fiorentina, che si era fatta avanti con un’offerta da 2,5 milioni per il cartellino del ragazzo. Il Milan, in questa sessione di mercato, ha ancora a disposizione uno slot da destinare a un calciatore extracomunitario e questa casella viene monitorata con grande attenzione da Moncada e D’Ottavio, che hanno fatto la loro offerta finale per il talento serbo Matija Popovic, che dallo scorso 31 dicembre è ufficialmente svincolato. Se il classe 2005 dovesse decidere, in via definitiva, di firmare l’ultimo contratto che gli ha proposto il Milan, ecco che i rossoneri avrebbero finito i posti per i giocatori non comunitari (il primo slot era stato occupato da Chukwueze in estate). Alla dirigenza milanista è stato proposto l’attaccante dell’Aston Villa Jhon Duran, che essendo colombiano è extracomunitario e la sua candidatura decadrebbe in caso di firma di Popovic. In caso contrario, servirebbe trovare la formula giusta con i Villans.

Gabbia: oggi le visite QUI -) https://www.milanworld.net/threads/gabbia-mercoledi-le-visite-col-milan-sono-felice.134782/
Non vedo l'ora di prendere Terracciano.
Sono sicuro che i tifosi potranno sbizzarrirsi sul canto di "bella ciao".
O Terracciano, Terracciano
Terraciano-ciano-ciano 😆
 
Alto
head>