Milan: no italiani. Lopetegui pole, Tuchel, Amorin, Conceicao, Rose Xavi e co.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,882
Reaction score
9,089
l'unico italiano in lista sarà Ignazio. Ma sinceramente che sia italiano o meno mi interessa il giusto, basta che sia un bravo allenatore. e da sta lista ci sono nomi da paura. Non ci vuole molto a fare meglio di Pioli communque.
 
Registrato
5 Luglio 2018
Messaggi
3,873
Reaction score
2,028
Come riportato da Tuttosport in edicola, il prossimo allenatore del Milan non sarà italiano. Conte, quindi, è una pista non praticabile. In pole position c'è sempre Lopetegui (occhio alla concorrenza del West Ham). Occhio anche a Conceicao ed a Rose. In ribasso Gallardo e e Galtier. Sullo sfondo resta anche Van Bommel.

CorSera: il prossimo allenatore del Milan dovrà essere giovane, innovatore e dal profilo internazione. I nomi sono quelli di Lopetegui, De Zerbi, Conceicao, Xavi, Tuchel, Amorim, Fonseca, Galtier e Gallardo. Casting folto. C'è tempo.

Anche per la GDS Lopetegui è in pole. Ma non è l'unico candidato

CorSport: uno degli allenatori contattati, e visto almeno due volte, è Julen Lopetegui. Lo spagnolo ha parlato con i rossoneri anche degli anni di contratto e dell’ingaggio, anche se nelle ultime ore si è fatto forte il pressing del West Ham. La società inglese sta decidendo se fiondarsi su Ruben Amorim dello Sportig Lisbona o puntare su Lopetegui. L’ex allenatore di Siviglia e Real Madrid avrebbe dato preferenza al Milan e starebbe aspettando un nuovo colloquio in queste ore. Il Milan però sta provando a sondare anche altri nomi. Dall’estero è filtrato un interessamento del club rossonero per Conceição del Porto, mentre sembra non essere calda la pista Xavi del Barcellona. Difficilmente il Milan puterà su profili italiani come Sarri o Conte, ma anche De Zerbi per ora non è stato ancora contattato.

Calciomercato.com: in 4-5 giorni il Milan restringerà la rosa dei nomi candidati per la panchina.
Se quel maledetto incapace arrogantello di Furletto ragiona come per i calciatori siamo fritti. Ieri ci ha tenuto a sottolineare la sua ignoranza calcistica dicendo e sottolineando il concetto che non esistono giocatori esperti ma giocatori bravi o non bravi per cui van bene tutti giovani basta che sian bravi... peccato che la storia lo contraddica perchè squadre di soli giovani bravi non hanno mai vinto un tubo.

Immagino per l'allenatore la pensino uguale, frega zero se è navigato e capace di portare titoli... basta che sia giovane, bello, costi poco non rompa le balle, possibilmente un pò fluido e senza palle.

Siamo guidati da un armata brancaleone che fa ridere il mondo intero e manco se ne accorge.
 

maxxxxi222

Well-known member
Registrato
9 Agosto 2022
Messaggi
567
Reaction score
499
Quale devasto ? L'Inter la Juve e il Chelsea hanno continuato a vincere dopo di lui.
Mi riferivo alla situazione economica che poi erediti.

I passivi dell'Inter derivano dai suoi anni, al tottenham anche ha fatto spendere molto e non sempre bene. Il chelsea è un caso a parte, anzi partito lui hanno perso completamente la brocca.

La Juventus invece un esempio virtuoso, anche se era agli inizi quindi con meno pretese.

Poi chiaro che sarebbe la scelta migliore, con pro che superano decisamente i contro, ma va considerato anche questo aspetto.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,547
Reaction score
9,854
Come riportato da Tuttosport in edicola, il prossimo allenatore del Milan non sarà italiano. Conte, quindi, è una pista non praticabile. In pole position c'è sempre Lopetegui (occhio alla concorrenza del West Ham). Occhio anche a Conceicao ed a Rose. In ribasso Gallardo e e Galtier. Sullo sfondo resta anche Van Bommel.

CorSera: il prossimo allenatore del Milan dovrà essere giovane, innovatore e dal profilo internazione. I nomi sono quelli di Lopetegui, De Zerbi, Conceicao, Xavi, Tuchel, Amorim, Fonseca, Galtier e Gallardo. Casting folto. C'è tempo.

Anche per la GDS Lopetegui è in pole. Ma non è l'unico candidato

CorSport: uno degli allenatori contattati, e visto almeno due volte, è Julen Lopetegui. Lo spagnolo ha parlato con i rossoneri anche degli anni di contratto e dell’ingaggio, anche se nelle ultime ore si è fatto forte il pressing del West Ham. La società inglese sta decidendo se fiondarsi su Ruben Amorim dello Sportig Lisbona o puntare su Lopetegui. L’ex allenatore di Siviglia e Real Madrid avrebbe dato preferenza al Milan e starebbe aspettando un nuovo colloquio in queste ore. Il Milan però sta provando a sondare anche altri nomi. Dall’estero è filtrato un interessamento del club rossonero per Conceição del Porto, mentre sembra non essere calda la pista Xavi del Barcellona. Difficilmente il Milan puterà su profili italiani come Sarri o Conte, ma anche De Zerbi per ora non è stato ancora contattato.

Calciomercato.com: in 4-5 giorni il Milan restringerà la rosa dei nomi candidati per la panchina.
Strano perchè secondo me il nuovo allenatore del Milan sarà italiano e conoscerà benissimo il nostro campionato!
Anzi, lo conosciamo benissimo anche noi, si chiama Stefano.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,446
Reaction score
31,031
Come riportato da Tuttosport in edicola, il prossimo allenatore del Milan non sarà italiano. Conte, quindi, è una pista non praticabile. In pole position c'è sempre Lopetegui (occhio alla concorrenza del West Ham). Occhio anche a Conceicao ed a Rose. In ribasso Gallardo e e Galtier. Sullo sfondo resta anche Van Bommel.

CorSera: il prossimo allenatore del Milan dovrà essere giovane, innovatore e dal profilo internazione. I nomi sono quelli di Lopetegui, De Zerbi, Conceicao, Xavi, Tuchel, Amorim, Fonseca, Galtier e Gallardo. Casting folto. C'è tempo.

Anche per la GDS Lopetegui è in pole. Ma non è l'unico candidato

CorSport: uno degli allenatori contattati, e visto almeno due volte, è Julen Lopetegui. Lo spagnolo ha parlato con i rossoneri anche degli anni di contratto e dell’ingaggio, anche se nelle ultime ore si è fatto forte il pressing del West Ham. La società inglese sta decidendo se fiondarsi su Ruben Amorim dello Sportig Lisbona o puntare su Lopetegui. L’ex allenatore di Siviglia e Real Madrid avrebbe dato preferenza al Milan e starebbe aspettando un nuovo colloquio in queste ore. Il Milan però sta provando a sondare anche altri nomi. Dall’estero è filtrato un interessamento del club rossonero per Conceição del Porto, mentre sembra non essere calda la pista Xavi del Barcellona. Difficilmente il Milan puterà su profili italiani come Sarri o Conte, ma anche De Zerbi per ora non è stato ancora contattato.

Calciomercato.com: in 4-5 giorni il Milan restringerà la rosa dei nomi candidati per la panchina.
.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,829
Reaction score
12,420
Come riportato da Tuttosport in edicola, il prossimo allenatore del Milan non sarà italiano. Conte, quindi, è una pista non praticabile. In pole position c'è sempre Lopetegui (occhio alla concorrenza del West Ham). Occhio anche a Conceicao ed a Rose. In ribasso Gallardo e e Galtier. Sullo sfondo resta anche Van Bommel.

CorSera: il prossimo allenatore del Milan dovrà essere giovane, innovatore e dal profilo internazione. I nomi sono quelli di Lopetegui, De Zerbi, Conceicao, Xavi, Tuchel, Amorim, Fonseca, Galtier e Gallardo. Casting folto. C'è tempo.

Anche per la GDS Lopetegui è in pole. Ma non è l'unico candidato

CorSport: uno degli allenatori contattati, e visto almeno due volte, è Julen Lopetegui. Lo spagnolo ha parlato con i rossoneri anche degli anni di contratto e dell’ingaggio, anche se nelle ultime ore si è fatto forte il pressing del West Ham. La società inglese sta decidendo se fiondarsi su Ruben Amorim dello Sportig Lisbona o puntare su Lopetegui. L’ex allenatore di Siviglia e Real Madrid avrebbe dato preferenza al Milan e starebbe aspettando un nuovo colloquio in queste ore. Il Milan però sta provando a sondare anche altri nomi. Dall’estero è filtrato un interessamento del club rossonero per Conceição del Porto, mentre sembra non essere calda la pista Xavi del Barcellona. Difficilmente il Milan puterà su profili italiani come Sarri o Conte, ma anche De Zerbi per ora non è stato ancora contattato.

Calciomercato.com: in 4-5 giorni il Milan restringerà la rosa dei nomi candidati per la panchina.
Un allenatore scarso e straniero sarà la ciliegina sulla torta.

Come avevo modo di dire ieri, occhio perchè si puo fare una stagione di melma come questa, ma se sbagliamo allenatore possiamo fare anche molto peggio, vedi il caso del Napoli.
 

iceman.

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
21,203
Reaction score
3,589
Non che ci voglia un genio per capire che non vinceremo più una mazza eh....

L'inter voleva tornare in champions? Ha preso Spalletti che ti garantisce sempre quel risultato.
L'inter voleva tornare a vincere? Ha preso Conte che ti garantisce 8 volte su 10 quel risultato.

Le scelte fatte rispecchiano perfettamente l'ambizione della società.
Se non è un vincente, 9 volte su 10 finisce male.
 

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
17,965
Reaction score
6,183
La B con questi incapaci in panchina è concreta, me lo auguro così da far piazza pulita sia in dirigenza sia nella squadra e ripartire con più dignità.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,547
Reaction score
9,854
Come riportato da Tuttosport in edicola, il prossimo allenatore del Milan non sarà italiano. Conte, quindi, è una pista non praticabile. In pole position c'è sempre Lopetegui (occhio alla concorrenza del West Ham). Occhio anche a Conceicao ed a Rose. In ribasso Gallardo e e Galtier. Sullo sfondo resta anche Van Bommel.

CorSera: il prossimo allenatore del Milan dovrà essere giovane, innovatore e dal profilo internazione. I nomi sono quelli di Lopetegui, De Zerbi, Conceicao, Xavi, Tuchel, Amorim, Fonseca, Galtier e Gallardo. Casting folto. C'è tempo.

Anche per la GDS Lopetegui è in pole. Ma non è l'unico candidato

CorSport: uno degli allenatori contattati, e visto almeno due volte, è Julen Lopetegui. Lo spagnolo ha parlato con i rossoneri anche degli anni di contratto e dell’ingaggio, anche se nelle ultime ore si è fatto forte il pressing del West Ham. La società inglese sta decidendo se fiondarsi su Ruben Amorim dello Sportig Lisbona o puntare su Lopetegui. L’ex allenatore di Siviglia e Real Madrid avrebbe dato preferenza al Milan e starebbe aspettando un nuovo colloquio in queste ore. Il Milan però sta provando a sondare anche altri nomi. Dall’estero è filtrato un interessamento del club rossonero per Conceição del Porto, mentre sembra non essere calda la pista Xavi del Barcellona. Difficilmente il Milan puterà su profili italiani come Sarri o Conte, ma anche De Zerbi per ora non è stato ancora contattato.

Calciomercato.com: in 4-5 giorni il Milan restringerà la rosa dei nomi candidati per la panchina.
Se proprio dovessi scegliere uno di sti mezzi cessi, andrei senza dubbio su Conceicao che ha le palle quadre e ha esperienza internazionale.

3 titoli e 3 secondi posti in 6 stagioni al Porto, 3 coppe del portogallo, 3 supercoppe, 1 coppa di lega, due volte ai quarti di CL.

Sicuramente è uno di carattere che sa gestire bene il materiale a disposizione, visto che su 7 stagioni di qualficazioni CL ha superato 4 volte i gironi.
Preferirei un italiano o al limite Thiago Motta, che so Conte, Sarri, quella gente li.
Mi farei andare bene De Zerbi, toh se proprio pure Palladino o Gilardino se vogliamo andare sul solito esordiente di talento.

Ma se devo andare sullo straniero Conceicao senza dubbio.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>