Milan: ciao Krunic. Traorè in arrivo?

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,334
Reaction score
27,506
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,334
Reaction score
27,506
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,334
Reaction score
27,506
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,334
Reaction score
27,506
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420
.
 

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
3,052
Reaction score
2,319
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420

A zero, visto come siamo messi, direi di mandarli a quel paese.
Facendomi violenza a scrivere 'sta cosa dico:se non abbiamo soldi per un sostituto Krunic resta fino a giugno, senza alcun rinnovo ovviamente, se no che vada anche a zero.
Ha firmato un contratto e resta poi a giugno lo vendiamo.
Altra cosa: l'offerta dei turchi deve arrivare il 1 gennaio alle 00:01, e si deve chiudere il giorno stesso.
Evitiamo balletti in cui per un mese non gioca e poi il 31 gennaio resta e da lì le gioca tutte da titolare, che sappiamo finirà così col Coach.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,997
Reaction score
15,157
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420

ahahaha Traorè :asd:
L'ennesimo trequartista/ala che all'evenienza può giochicchiare (male) anche a centrocampo.

Perché cercare di prendere un cc centrale (cosa che non hanno fatto neanche nel mercato estivo :mad:) è troppo per il loro cervellino bacato.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,047
Reaction score
25,762
Ormai al milan parlare di krunic è come parlare del tempo : argomentazioni nulle.
Ma che mi frega di krunic?
 

Igor91

Member
Registrato
17 Aprile 2018
Messaggi
2,490
Reaction score
256
Tuttosport in edicola su Krunic in partenza (ma come già riferito, secondo GDS e cm.com invece potrebbe restare) e Traorè in arrivo: l’avventura al Milan di Rade Krunic è sostanzialmente ai titoli di coda, ma per mettere la parola fine, c’è bisogno che un club presenti un’offerta concreta per il suo cartellino. È questa la condizione inderogabile imposta dalla dirigenza milanista all’entourage del centrocampista bosniaco, che già in estate era stato tentato e non poco dai soldi del Fenerbahçe che, però, non aveva fatto pervenire una proposta ufficiale d’acquisto al Milan, sperando in una risoluzione del contratto tra Krunic e i rossoneri. La questione non è minimamente da prendere in considerazione: se qualcuno vorrà Krunic, dovrà portare denaro liquido sui conti di via Aldo Rossi, poiché a Casa Milan non hanno intenzione di fare sconti di gennaio a nessuno. Ne va da sé che Krunic, fino a quando non ci sarà una trattativa tra un club interessato e il Milan, rimarrà a Milanello e a disposizione di Stefano Pioli. A maggior ragione nel corso delle prossime settimane poiché a livello prettamente numerico, il Milan è in difficoltà anche in mezzo al campo. Musah non è ancora pronto e lo rivedremo nell’anno nuovo, Tommaso Pobega rimarrà fermo ai box per almeno quattro mesi e Ismael Bennacer risponderà alla convocazione dell’Algeria per la Coppa d’Africa. I conti sono presto fatti: a Milanello rimarranno Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders (che è in diffida), Musah (anche lui a un cartellino giallo dalla squalifica per un turno), Adli e Krunic ai quali si potrà aggiungere Kevin Zeroli dalla Primavera di Ignazio Abate, che era già stato aggregato a Salerno e che anche domani sarà in lista. Su Krunic c’è sempre l’interessamento del Fenerbahçe, che dovrà fare la mossa con il Milan. Da segnalare come nei mesi scorsi, la dirigenza e l’entourage del giocatore hanno discusso per un eventuale rinnovo di contratto, ma la cifra richiesta dal bosniaco – arrivato nell’estate del 2019 per 8 milioni dall’Empoli – è stata considerata inadeguata dagli uomini mercato rossoneri. Una differenza di vedute importante, con Krunic che probabilmente si è anche fatto forte dell’offerta estiva del Fener che ammontava a 3.5 milioni annui contro gli 1.1 che percepisce attualmente al Milan. Solo in caso di trattativa calda per la cessione di Krunic il Milan cercherebbe un nuovo centrocampista, ma se non dovessero esserci altre situazioni, nel ruolo probabilmente rimarrebbe con gli attuali effettivi. Invece è in difesa che il club sta cercando di mettere a posto le cose nel più breve tempo possibile.

Ai rossoneri (come abbiamo già riferito ieri NDR) è stato accostato, nelle ultime ore, anche il nome di Hamed Traoré, ex centrocampista del Sassuolo, attualmente al Bournemouth, sul quale ci sono anche altri club italiani come il Napoli.

Calabria rinnova. Simic via? Maignan, Giroud e il decreto QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...mic-via-maignan-e-giroud.134643/#post-3141420

In una situazione normale con 5 centrocampisti + 1 primavera (Check, Reinj, Musah, Adli, Krunic + 1 primavera) ci fai una stagione.. noi siamo arrivati al punto di dover avere 3 giocatori per ruolo, perché lo staff tecnico ce li scassa tutti.

Io ho la convinzione che sulla carta questa squadra avrebbe potuto vincere lo scudetto e piazzarsi bene in CL.... con un allenatore e uno staff competenti.

A volte si fanno storie per risparmiare 2/3 milioni sull'allenatore, ma vorrei capire se qualcuno abbia quantificato i danni fatti dalla gestione Pioli da agosto... Probabilmente 100/150 milioni calcolando tutto: perdita valore giocatori, infortuni, perdita punti in classifica, uscita CL, brand, mondiale club...
Forse in prospettiva futura mi sono tenuto anche basso, diciamo che abbiamo perso 200/250 milioni .. per risparmiarne quanti? Nel caso di Conte 2 o 3..

Se ho detto una cazazata qualcuno mi corregga, e vi prego fatelo, perché non voglio pensare che quello che ho scritto sia vero.. correggetemi vi prego, ditemi che ho fatto male i conti..
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>