Meloni: ipotesi Draghi al posto di Von Der Leyen per convincere Salvini

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,513
Reaction score
5,651
Come riportato da Repubblica, sia Tajani che Meloni sono contrari alle prese di posizione di Salvini, il primo perchè stufo delle richieste del leader del Carroccio di entrare nella coalizione europea con la Le Pen, la seconda perchè il vicepremier non ha preso le distanze dalle critiche della Le Pen nei suoi confronti.

Allora Giorgia Meloni potrebbe adottare una delle due soluzioni dopo le europee: governo-bis per premiare Forza Italia in caso di sorpasso sulla Lega ma ne risentirebbero gli equilibri della maggioranza, oppure l'"idea macroniana" di sposare, se non proporre, la candidatura di Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee dove Salvini, già contrario ad una ricandidatura della Von Der Leyen, difficilmente direbbe di no.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,345
Reaction score
15,757
Come riportato da Repubblica, sia Tajani che Meloni sono contrari alle prese di posizione di Salvini, il primo perchè stufo delle richieste del leader del Carroccio di entrare nella coalizione europea con la Le Pen, la seconda perchè il vicepremier non ha preso le distanze dalle critiche della Le Pen nei suoi confronti.

Allora Giorgia Meloni potrebbe adottare una delle due soluzioni dopo le europee: governo-bis per premiare Forza Italia in caso di sorpasso sulla Lega ma ne risentirebbero gli equilibri della maggioranza, oppure l'"idea macroniana" di sposare, se non proporre, la candidatura di Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee dove Salvini, già contrario ad una ricandidatura della Von Der Leyen, difficilmente direbbe di no.
yJFf7KxTKA-video_image-6dJDJf5Y2n.jpeg
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,513
Reaction score
5,651
Come riportato da Repubblica, sia Tajani che Meloni sono contrari alle prese di posizione di Salvini, il primo perchè stufo delle richieste del leader del Carroccio di entrare nella coalizione europea con la Le Pen, la seconda perchè il vicepremier non ha preso le distanze dalle critiche della Le Pen nei suoi confronti.

Allora Giorgia Meloni potrebbe adottare una delle due soluzioni dopo le europee: governo-bis per premiare Forza Italia in caso di sorpasso sulla Lega ma ne risentirebbero gli equilibri della maggioranza, oppure l'"idea macroniana" di sposare, se non proporre, la candidatura di Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee dove Salvini, già contrario ad una ricandidatura della Von Der Leyen, difficilmente direbbe di no.
La Meloni si dimostra molto brava a mettere a cuccia gli alleati che abbaiano.

Per il resto, un'organizzazione criminale deve essere gestita da un criminale, coerente la cosa.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
21,482
Reaction score
16,637
Come riportato da Repubblica, sia Tajani che Meloni sono contrari alle prese di posizione di Salvini, il primo perchè stufo delle richieste del leader del Carroccio di entrare nella coalizione europea con la Le Pen, la seconda perchè il vicepremier non ha preso le distanze dalle critiche della Le Pen nei suoi confronti.

Allora Giorgia Meloni potrebbe adottare una delle due soluzioni dopo le europee: governo-bis per premiare Forza Italia in caso di sorpasso sulla Lega ma ne risentirebbero gli equilibri della maggioranza, oppure l'"idea macroniana" di sposare, se non proporre, la candidatura di Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee dove Salvini, già contrario ad una ricandidatura della Von Der Leyen, difficilmente direbbe di no.

Al prossimo incontro con Erdiocane allora toccherà a lui stare in piedi.
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
32,364
Reaction score
10,282
Come riportato da Repubblica, sia Tajani che Meloni sono contrari alle prese di posizione di Salvini, il primo perchè stufo delle richieste del leader del Carroccio di entrare nella coalizione europea con la Le Pen, la seconda perchè il vicepremier non ha preso le distanze dalle critiche della Le Pen nei suoi confronti.

Allora Giorgia Meloni potrebbe adottare una delle due soluzioni dopo le europee: governo-bis per premiare Forza Italia in caso di sorpasso sulla Lega ma ne risentirebbero gli equilibri della maggioranza, oppure l'"idea macroniana" di sposare, se non proporre, la candidatura di Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee dove Salvini, già contrario ad una ricandidatura della Von Der Leyen, difficilmente direbbe di no.
Magari un italiano.

Chiunque meglio della cotonata.
 

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
4,717
Reaction score
2,551
Trovo la cosa difficile, al massimo lo mettono a capo del Consiglio Europeo al posto di Michel, dato che il capo della Commissione è sempre stata un'emanazione politica della coalizione "governante". Diciamo che la VDL rischia nella misura in cui i partiti di destra (ECR e ID) crescano rispetto al 2019 abbastanza da poter fare una coalizione col PPE e spedire a casa PSE e centristi-sinistri (RE). In quel caso lei si è esposta troppo con i sinistrati europei per andar bene a ECR e ID.

Comunque il PPE rischia grosso per me, pur essendo e probabilmente rimanendo il partito europeo più grande, gran parte dei suoi votanti non sono mai stati contenti dell'inciucio con i socialisti. E infatti hanno perso voti costantemente negli ultimi 15 anni, solo che stavolta sarà la prima in cui l'erosione andrà a destra e non a sinistra.
 
Alto
head>