Lione: "Clima surreale contro arbitro. La Juve non poteva perdere."

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
39,705
Reaction score
19,443
Lione: "Clima surreale contro arbitro. La Juve non poteva perdere."

Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.
 
Registrato
20 Novembre 2018
Messaggi
3,777
Reaction score
1,213
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.

I due rigori sono stati imbarazzanti, ma non dubito che i mafia Boys siano impazziti abituati come sono ad avere la terna apparecchiata e servile
 

Davidoff

Member
Registrato
25 Gennaio 2018
Messaggi
4,107
Reaction score
1,440
Normale amministrazione per i ladri pigiamati, fosse stata una partita di Serie A nessuno avrebbe notato la cosa.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.

Ehehehehheh cari guappi figli di una raccattata, vi brucia quello che siete in Europa, cioè NULLA, vero? Ahahahahahaha poveri guappetti falliti, poveri scugnizzi di borgata, non so davvero se mi fate più ridere o più schifo. Prima o poi dovrò decidermi. :lol:

I due rigori sono stati imbarazzanti, ma non dubito che i mafia Boys siano impazziti abituati come sono ad avere la terna apparecchiata e servile

Sono coerenti con lo stile della famiglia Agnelli. Ricordiamoci che l’”Avvocato” pisciava sui tavoli da gioco quando perdeva.
 
Registrato
23 Giugno 2017
Messaggi
2,727
Reaction score
1,125
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.

La smettessero una buona volta a Lione, dove devono ringraziare solo l’arbitraggio scandalosamente di parte se hanno vinto. Hanno giocato contro una squadra impressionante, un’autentica macchina da guerra abituata a passare sui nemici come un rullo compressore, una squadra abituata a lottare e a vincere quotidianamente contro il sistema grazie al talento senza pari di genti come Danilo, Rabiot, Khedira e Bernardeschi. Questa volta, neppure loro sono riusciti a contrastare un arbitro mediocre! A Lione dovrebbero solamente vergognarsi per aver spezzato il sogno di Buffon, un uomo dai valori straordinari che meritava di portarsi a casa la coppa.
:bandiera:
 
Registrato
9 Maggio 2017
Messaggi
13,246
Reaction score
1,579
La smettessero una buona volta a Lione, dove devono ringraziare solo l’arbitraggio scandalosamente di parte se hanno vinto. Hanno giocato contro una squadra impressionante, un’autentica macchina da guerra abituata a passare sui nemici come un rullo compressore, una squadra abituata a lottare e a vincere quotidianamente contro il sistema grazie al talento senza pari di genti come Danilo, Rabiot, Khedira e Bernardeschi. Questa volta, neppure loro sono riusciti a contrastare un arbitro mediocre! A Lione dovrebbero solamente vergognarsi per aver spezzato il sogno di Buffon, un uomo dai valori straordinari che meritava di portarsi a casa la coppa.
:bandiera:

:milanole:
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
58,871
Reaction score
24,373
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.

Dichiarazioni che fanno bene al calcio.
Come l'eliminazione della juve del resto : la final eight è stata ripulita.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
44,081
Reaction score
14,290
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.

dov'è la news?

il rigore per il lione si poteva dare, quello per la juve no
 

Casnop

Senior Member
Registrato
27 Aprile 2015
Messaggi
10,451
Reaction score
172
Dichiarazioni pesanti del presidente del Lione al quotidiano 'Le Progres', che torna sulla partita di Champions appena disputata contro la Juve:

"Un brutto clima. È stato terribile. Sembrava che la Juventus non potesse perdere, era come se stesse per succedere qualcosa che non poteva essere accettato. Ma l’arbitro è stato molto bravo. È riuscito a tenere a bada la furia della panchina, le minacce e le ingerenze. Ci chiedevamo come avremmo potuto uscirne”.
Dichiarazioni molto imbarazzanti per tutto il calcio italiano, Aulas è una delle eminenze della comunità calcistica europea, già membro del direttivo dell'ECA, parte integrante del gruppo di lavoro, a suo tempo riunito intorno a Platini, che ha elaborato lo schema di Regolamento del Fair Play Finanziario, tuttora vigente nelel sue pati essenziali, presidente del Lione da 33 anni. Il tono ed il contenuto di quelle parole evocano scenari da campionato sudamericano ai tempi delle dittature militari, con una squadra capace di esprimere illegittimi mezzi di condizionamento, o vera e propria coercizione, per l'ottenimento di risultati sul campo, altrimenti non conseguibili con l'ordinario merito sportivo. Parole che dovrebbero far riflettere, ma ciò non accadrà nella stampa italiana, assai poco pensosa su questi argomenti, come è noto. :nono:
 
Alto
head>