Leao Florenzi e PIoli:"Vittoria ok. Resto? Vedremo... I".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Florenzi a Sky;"Sinceramente: pensare a quello che è stato diventa difficile pensando a ciò che devi affrontare. Ciò che è stato è stato. Andiamo avanti per la nostra strada e con il nostro gioco che, se è quello fatto stasera, di qualità, di intensità, ci può portare lontano. Pioli?.Per ciò che posso dire io Pioli è veramente una brava persona. Si parla sempre di quanto siano bravi i giocatori o gli allenatori, ma c'è prima l'uomo e poi il professionista. Quando io vedo un allenatore che prima di tutto è una brava persona muoio dentro al campo affinché le cose vadano bene. La Roma?.So le date perché ho il calendario su ciò che faranno le mie bambine. Non sto qui a dire le bugie, non mi sembra il caso: è una partita che varrà grandi emozioni. La Roma è la mia ex squadra, è la mia squadra del cuore, il loro allenatore nella mia vita è una persona importante, che mi è stato molto vicino nei momenti di sconforto e con cui ho gioito per grandi imprese fatte insieme. Il.razzisno?.Ti dico una cosa: oggi, durante il riscaldamento, ho litigato con un tifoso viola. In un ambiente sano come è Firenze, ha detto talmente cattiverie su di me, sulla mia romanità, sul fatto di essere alto, basso, che non è uguale a essere razzista, perché il razzismo non è la stessa cosa... Noi giocatori abbiamo tutte le telecamere addosso e non portiamo a casa 11 bambini all'ingresso in campo, perché noi siamo di esempio a tutti affinché non ci siano mancanze di rispetto in campo e fuori dal campo. Fare il tifoso è la cosa più bella del mondo, mando a quel paese chi devo mandare, ma non manco mai di rispetto. I tifosi non devono venire a mancare di rispetto a nessuno. E questo, prima di tutto, passa da noi, perché ci guardano. C'è mia figlia che sa l'esultanza di Cristiano Ronaldo, ma non sa chi è Cristiano Ronaldo, perché la fanno a scuola: mi dice siuuuuuuuuu. E siamo un esempio. Parte tutto dal rispetto".

Pioli a MTV:"Molto soddisfatto perchè nelle soste pensi sempre di aver lavorato bene però sono difficili e imprevedibili, invece ancora una volta i miei giocatori si sono mostrati pronti in un campo in cui abbiamo fatto sempre molta fatica. Abbiamo condotto come volevamo, è una vittoria bella e importante. Negli ultimi tre mesi siamo stati ad alto livello. Abbiamo avuto le famose quattro partite che ci hanno allontanato dall’Inter. Abbiamo cambiato tanto e c’è stato un po’ di tempo per conoscerci. Ora siamo una squadra vera e una squadra forte, poi il campionato italiano è difficile e l’Europa League e difficile, ma speriamo di continuare così. È un gruppo che si aiuta, si stima, si incita. Se ci sono critiche lo fanno per cercare di crescere. Rafa sta facendo anche una crescita di partecipazione che credo che lo farà diventare un campione per le qualità che ha»



Pioli a DAZN:"Leao più centrale oggi? Credo che dipenda solo da lui. Anche se non è un 9. Ma può fare bene ovunque. Sta facendo l'ultimo scalino che lo porterà ad essere un campione. E' un più in tutto. Ha grandi mezzi. Questi giocatori devono sentire le posizioni. E' un giocatore imprendibile con quegli spazi. Milan squadra più vicina all'Inter? Ieri ho detto che il distacco è reale. I 14 punti ci sono ma sono state quella 3-4 settimane. Abbiamo perso tanti punti immeritatamente. In quella 4 partite l'Inter è scappata via. Lì è salito il divario. Negli ultimi 3 mesi stiamo ottenendo risultati importanti. Non credo ci siano 14 punti. Abbiamo cambiato tanti giocatori, tutti fort, e c'è biisogno di aspettarli. Ora il livello è alto. Non è vero che abbiamo sigillato il secondo posto. Bisogna fare tanti punti. Servirà grande concentrazione. L'Inter NON vincerà lo scudetto nel derby? Non è il momento di pensare al derby. Per tutto l'ambiente è sempre una partita particolare. Faremo il massimo. Ma ora non possiamo pensare a quello. Abbiamo la Roma in EL. Giocheremo contro squadre che devono salvarsi. Serve la giusta concentrazione. I giocatori hanno dimostrato mentalità. Hanno preso un gol che non aspettavamo. Quando subisci un gol e torni a giocare con la stessa attenzione di prima significa che credi in quello che fai. Chuku? Il gol di Verona gli ha fatto bene. Ha lavorato molto bene. Ha meritato questa occasione e ci darà soddisfazione. Sa cosa vogliamo fa lui. Mia conferma vicina? Ho sempre sentito la fiducia ed ho un ottimo rapporto con tutti. So come funziona il calcio. La nostra forza è Milanello. A fine stagione faremo le analisi".


Pioli a Sky
:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Pioli a Sky:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Pioli a Sky:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita

E quando se ne va lui. Pioli rimarrebbe a vita
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Pioli a Sky:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita
.
 

Solo

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
14,579
Reaction score
5,816
Pioli a Sky:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita

01hk2fqatrg3nw888r01.jpg
Ormai io aspetto lunedì 27 maggio, sperando con tutte le mio forze che Cardinale lo inviti a colazione.

Per il resto i lecchini devono portarsi avanti per quando perderà il sesto derby di fila e uscira col Leverkusen
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Pioli a DAZN:"Leao più centrale oggi? Credo che dipenda solo da lui. Anche se non è un 9. Ma può fare bene ovunque. Sta facendo l'ultimo scalino che lo porterà ad essere un campione. E' un più in tutto. Ha grandi mezzi. Questi giocatori devono sentire le posizioni. E' un giocatore imprendibile con quegli spazi. Milan squadra più vicina all'Inter? Ieri ho detto che il distacco è reale. I 14 punti ci sono ma sono state quella 3-4 settimane. Abbiamo perso tanti punti immeritatamente. In quella 4 partite l'Inter è scappata via. Lì è salito il divario. Negli ultimi 3 mesi stiamo ottenendo risultati importanti. Non credo ci siano 14 punti. Abbiamo cambiato tanti giocatori, tutti fort, e c'è biisogno di aspettarli. Ora il livello è alto. Non è vero che abbiamo sigillato il secondo posto. Bisogna fare tanti punti. Servirà grande concentrazione. L'Inter NON vincerà lo scudetto nel derby? Non è il momento di pensare al derby. Per tutto l'ambiente è sempre una partita particolare. Faremo il massimo. Ma ora non possiamo pensare a quello. Abbiamo la Roma in EL. Giocheremo contro squadre che devono salvarsi. Serve la giusta concentrazione. I giocatori hanno dimostrato mentalità. Hanno preso un gol che non aspettavamo. Quando subisci un gol e torni a giocare con la stessa attenzione di prima significa che credi in quello che fai. Chuku? Il gol di Verona gli ha fatto bene. Ha lavorato molto bene. Ha meritato questa occasione e ci darà soddisfazione. Sa cosa vogliamo fa lui. Mia conferma vicina? Ho sempre sentito la fiducia ed ho un ottimo rapporto con tutti. So come funziona il calcio. La nostra forza è Milanello. A fine stagione faremo le analisi".


Pioli a Sky
:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita

01hk2fqatrg3nw888r01.jpg
..
 

KILPIN_91

Member
Registrato
31 Luglio 2017
Messaggi
15,333
Reaction score
8,481
Ormai io aspetto lunedì 27 maggio, sperando con tutte le mio forze che Cardinale lo inviti a colazione.

Per il resto i lecchini devono portarsi avanti per quando perderà il sesto derby di fila e uscira col Leverkusen
contro il Leverkusen?? Sarà già un miracolo se battiamo la roma
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,124
Reaction score
29,236
Florenzi a Sky;"Sinceramente: pensare a quello che è stato diventa difficile pensando a ciò che devi affrontare. Ciò che è stato è stato. Andiamo avanti per la nostra strada e con il nostro gioco che, se è quello fatto stasera, di qualità, di intensità, ci può portare lontano. Pioli?.Per ciò che posso dire io Pioli è veramente una brava persona. Si parla sempre di quanto siano bravi i giocatori o gli allenatori, ma c'è prima l'uomo e poi il professionista. Quando io vedo un allenatore che prima di tutto è una brava persona muoio dentro al campo affinché le cose vadano bene. La Roma?.So le date perché ho il calendario su ciò che faranno le mie bambine. Non sto qui a dire le bugie, non mi sembra il caso: è una partita che varrà grandi emozioni. La Roma è la mia ex squadra, è la mia squadra del cuore, il loro allenatore nella mia vita è una persona importante, che mi è stato molto vicino nei momenti di sconforto e con cui ho gioito per grandi imprese fatte insieme. Il.razzisno?.Ti dico una cosa: oggi, durante il riscaldamento, ho litigato con un tifoso viola. In un ambiente sano come è Firenze, ha detto talmente cattiverie su di me, sulla mia romanità, sul fatto di essere alto, basso, che non è uguale a essere razzista, perché il razzismo non è la stessa cosa... Noi giocatori abbiamo tutte le telecamere addosso e non portiamo a casa 11 bambini all'ingresso in campo, perché noi siamo di esempio a tutti affinché non ci siano mancanze di rispetto in campo e fuori dal campo. Fare il tifoso è la cosa più bella del mondo, mando a quel paese chi devo mandare, ma non manco mai di rispetto. I tifosi non devono venire a mancare di rispetto a nessuno. E questo, prima di tutto, passa da noi, perché ci guardano. C'è mia figlia che sa l'esultanza di Cristiano Ronaldo, ma non sa chi è Cristiano Ronaldo, perché la fanno a scuola: mi dice siuuuuuuuuu. E siamo un esempio. Parte tutto dal rispetto".


Pioli a DAZN:"Leao più centrale oggi? Credo che dipenda solo da lui. Anche se non è un 9. Ma può fare bene ovunque. Sta facendo l'ultimo scalino che lo porterà ad essere un campione. E' un più in tutto. Ha grandi mezzi. Questi giocatori devono sentire le posizioni. E' un giocatore imprendibile con quegli spazi. Milan squadra più vicina all'Inter? Ieri ho detto che il distacco è reale. I 14 punti ci sono ma sono state quella 3-4 settimane. Abbiamo perso tanti punti immeritatamente. In quella 4 partite l'Inter è scappata via. Lì è salito il divario. Negli ultimi 3 mesi stiamo ottenendo risultati importanti. Non credo ci siano 14 punti. Abbiamo cambiato tanti giocatori, tutti fort, e c'è biisogno di aspettarli. Ora il livello è alto. Non è vero che abbiamo sigillato il secondo posto. Bisogna fare tanti punti. Servirà grande concentrazione. L'Inter NON vincerà lo scudetto nel derby? Non è il momento di pensare al derby. Per tutto l'ambiente è sempre una partita particolare. Faremo il massimo. Ma ora non possiamo pensare a quello. Abbiamo la Roma in EL. Giocheremo contro squadre che devono salvarsi. Serve la giusta concentrazione. I giocatori hanno dimostrato mentalità. Hanno preso un gol che non aspettavamo. Quando subisci un gol e torni a giocare con la stessa attenzione di prima significa che credi in quello che fai. Chuku? Il gol di Verona gli ha fatto bene. Ha lavorato molto bene. Ha meritato questa occasione e ci darà soddisfazione. Sa cosa vogliamo fa lui. Mia conferma vicina? Ho sempre sentito la fiducia ed ho un ottimo rapporto con tutti. So come funziona il calcio. La nostra forza è Milanello. A fine stagione faremo le analisi".


Pioli a Sky
:"Abbiamo interpretato bene la partita. Creato tanto. Qui abbiamo sempre fatto fatica. Stasera abbiamo giocato una partita vera, con fiducia. Sono soddisfatto. Se dfendiamo bene poi abbiamo le qualità per mettere in difficoltà qualcsiasi squadra. Non credo ci siano 14 punti di distacco dall'Inter. Ma noi abbiamo avuto quel mese no dove l'Inter ha fatto 12 punti. Ora stiamo facendo bene. Scaroni ha detto che resto. Io affezionato al Milan? Certo. Il Milan ti mette sempre nelle condizioni ideali. Io non devo pensare al futuro. Il club deve pensare al futuro. Dobbiamo essere competitivi. Il club deve essere attento a programmare. Dobbiamo restare concentrati. A Milanello si lavora benissimo e c'è un ambiente eccezionale. Ci sono partite molte importanti. Nel calcio non si inventa nulla. Abbiamo cambiato tantissimi giocatori. Dovevamo conoscerci meglio. Quest'anno abbiamo una squadra di qualità. Centrocampisti che sanno palleggiare bene. Lelao? Gli manca poco per diventare quel campione che ho sempre creduto potesse diventare. Lo vedo in tante cose. Noi facciamo tanto affidamento su di lui. Tutte le squadre si aggrappano alle qualità dei singoli. Ha qualità e forza. Io resterei al Milan? Io non ho mai avuto un dubbio. Il Milan non si lascia. Adesso ci si aspetta sempre di poter vincere. Ma io sono felicissimo al Milan. MI fanno piacere le parole di Scaroni e il rapporto con i dirigenti. Puntiamo a finire bene la stagione".

Leao a DAZN:"Serata alla Leao? Cerco sempre di fare il meglio. Oggi bene. Anche la squadra ha fatto un gran lavoro. Abbiamo sofferto un pò ma abbiamo vinto. Che consapevolezza ho alla 200 col Milan? Sono un uomo, non più un ragazzino. Voglio ringraziare i tifosi. Chuku ha fatto una gran partita. La squadra sta bene. E consolidiamo il secondo posto. Come sto? Ho preso una botta ma sto bene. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. E' stato un momento molto bello.. Rammarico per la prima parte di stagione? Sì, ne abbiamo parlato anche col mister. Ma vogliamo finrre bene senza rimpianti. Vogliamo vincere l'EL"

Leao a Sky:"Era un obiettivo vincere qui. Non vincevamo da tanto tempo qui. Loro hanno giocato bene. Nel primo tempo poteva fare tre gol e chiuderla. Nel secondo tempo siamo entrati con la testa giusta. Il mio 2024? Il momento della squadra. Quando la squadra sta bene mi sento meglio ed ho più fiducia. Chuku ha fatto una gran partita. Sono felice e contento per lui. Abbiamo vinto anche grazie a lui. Io resto? Ho un contratto col Milan. Poi vedremo il futuro. Ma mi trovo bene e sono felice qui. Il polsino? Me lo ha regalato un bambino. Secondo me è stato un momento molto bello. L'obiettivo è vincere qualcosa di importante come l'Europa League. Sabato giochiamo col Lecce E' importante".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni post partita

01hk2fqatrg3nw888r01.jpg
.
 

Similar threads

Alto
head>