L'angolo del tennis

  • New threads
  • Latest posts

kipstar

Senior Member
credo che contro il Roger del 2004-2006 nessuno avrebbe potuto nulla sul veloce..anche se Nole è talmente solido..sarebbe stato davvero qualcosa di epico

credo che ci sarebbero state delle battaglie epiche ... ma credo che alla fin fine le avrebbe vinte roger......ancora oggi sul veloce/velocissimo.....gli tiene testa.....anche se le statistiche degli scontri da una certa data in poi parlano abbastanza chiaro
 

Milanforever26

Senior Member
credo che ci sarebbero state delle battaglie epiche ... ma credo che alla fin fine le avrebbe vinte roger......ancora oggi sul veloce/velocissimo.....gli tiene testa.....anche se le statistiche degli scontri da una certa data in poi parlano abbastanza chiaro

Si è vero, da una certa data in poi Roger ha fatto sempre più fatica a mettere i vincenti, e il servizio non è più quello dei bei tempi (probabilmente la spinta con la schiena è calata)..si salva con la sua immensa classe che eprò anche a Wimbledon 2019 non è bastata contro un Nole appena sufficiente

Il divario di purtroppo si è sempre fatto sentire, Raga e Nole hanno 4 e 5 anni in meno, non sono pochi soprattutto perché già fisicamente gli sarebbero superiori..

Credo davvero che una rivalità Nole Top- Roger Top sarebbe stata anche più interessante di quella con Nadal
 

Snake

Senior Member
Credo davvero che una rivalità Nole Top- Roger Top sarebbe stata anche più interessante di quella con Nadal

per forza, anche perchè quella con Nadal è una non rivalità :fuma:
 

Dany20

New member
Djokovic vince il master di Roma battendo Shwarzman 7-5 6-3. Quinto master di Roma. Adesso è il giocatore con più master in carriera (36). Stacca Nadal a quota a 35.
 

mandraghe

Membro e rettile
Djokovic vince il master di Roma battendo Shwarzman 7-5 6-3. Quinto master di Roma. Adesso è il giocatore con più master in carriera (36). Stacca Nadal a quota a 35.


Il Nadal visto l'altro giorno contro Schwarzmann è molto indietro. Manca poco al torneo parigino, è molto difficile che si presenti in forma come accadeva gli anni scorsi. Se però dovesse trovare la condizione cammin facendo non è escluso che possa arrivare in fondo. Dipenderà anche dal tipo di avversari che troverà, specie nei primi turni.

Djoko è sempre il solito. Una macchina da tennis. Senza punti deboli e cali improvvisi.

Speriamo che Parigi consacri definitivamente qualche nostro giovane e che Berrettini riesca a centrare almeno i quarti, su una superficie che non gli è amica. Su Fognini ho poche speranze, deve ancora recuperare dallo stop.
 

Pit96

Senior Member
Sono contento per Nole.
Condizione tutt'altro che perfetta durante questo torneo, ha sbagliato tanto, è stato fortunato a incontrare giocatori non di prima fascia fino alla finale, ma quel che ha fatto è bastato per vincere. Quando era stato in difficoltà ha alzato il livello del gioco. O col servizio, o con i suoi colpi.

A Parigi vedo Nadal con la vittoria in tasca o quasi. È vero che ha perso con Schwartzman sulla terra a Roma, ma l'argentino aveva fatto una partita strepitosa e comunque al RG vedremo un Nadal più in palla, ne sono convinto.
Djokovic invece non lo vedo benissimo, o smette di fare tanti errori forzati (non fa lui) o non ce la farà.
Da tenere d'occhio Thiem che sulla terra (ma non solo eh :asd:) è tra i migliori
 

mandraghe

Membro e rettile
Alle 19:10 Sinner vd Nadal

Penso che sarà più tardi. Thiem e Schwartzman stanno ancora al 3° set dopo averne vinti uno ciascuno, credo che questa partita durerà ancora molto.


Su Sinner pensavo che si esagerasse invece sembra davvero buono. Fare i quarti a Parigi a 19 anni è roba da Nadal e Djokovic cioè da grandissimi. Considerando anche che la terra non è propriamente la sua superficie favorita.

Vedremo come se la caverà con Rafa. Dovesse batterlo assisteremmo alla nascita di una nuova superstar. Ma anche se dovesse perdere, anche malamente, cambierebbe poco. Tutto suggerisce che il ragazzo si farà.
 
Alto