La sorte dell'Europa in caso di guerra NATO-Russia

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
35,363
Reaction score
10,996
Ieri ho letto e sentito cose "interessanti" o "preoccupanti", dipende dai punti di vista...

Innanzitutto sia la CNN sia Wall Street Journal hanno parlato di capacità bellica di produzione russa inaudita, per i consulenti occidentali chiamati da CNN addirittura tre volte superiore a quella di Stati Uniti ed Europa messi insieme già per le munizioni.

Non tutti gli analisti hanno le ideee chiare in merito, c'è chi ipotizza possa andare avanti così anche altri cinque anni e chi invece vede una maggiore dipendenza da altri fornitori per via delle sanzioni.
Fatto sta che la Russia ha avuto una capacità imprevista di aggirare le sanzioni, non solo riguardo le esportazioni di materie prime ma anche come industria bellica reperendo chip, componenti e tecnologia.

La Russia produce anche carri armati e droni a velocità molto superiore, per cui le perdite vengono man mano ripristinate e può durare anni.
Ciò che viene passato a Kiev dagli occidentali non è qualcosa che possa cambiare il corso di una guerra.
Quindi tutto si basa sulla soglia di tolleranza di perdite umane tra Russia e Ucraina, difficile possa spuntarla Kiev in tal senso perchè in Ucraina c'è chi fa resistenza alla mobilitazione totale che vuole Zelensky mentre in Russia nessuno frena Putin.
Entrambi vogliono una vittoria totale, uno dei due perderà magari entrambi qualcosa se faranno un accordo di pace.

Poi mi sono imbattuto in un video in cui un generale italiano, in congedo e che ha partecipato a lungo alle esercitazioni NATO in passato, scende nei dettagli molto tecnici di cosa potrebbe accadere all'Europa in caso di guerra diretta contro la Russia.
E spiega perchè si sia arrivati a questo, con l'arsenale e gli eserciti dismessi per motivi ideologici.
Soprattutto è grave che ancora oggi c'è chi suppone di essere protetto da basi americane, quando è il contrario e l'Italia è uno degli obiettivi più sensibili.
L'Europa non ha la protezione difensiva da attacchi nucleari, che hanno invece Stati Uniti e Russia.
Guardatelo e ascoltate voi stessi se sia il caso di vedere certi europei perseverare facendo i bulli o sarebbe meglio stare molto cauti.


Video sotto
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
14,070
Reaction score
6,481
Ieri ho letto e sentito cose "interessanti" o "preoccupanti", dipende dai punti di vista...

Innanzitutto sia la CNN sia Wall Street Journal hanno parlato di capacità bellica di produzione russa inaudita, per i consulenti occidentali chiamati da CNN addirittura tre volte superiore a quella di Stati Uniti ed Europa messi insieme già per le munizioni.

Non tutti gli analisti hanno le ideee chiare in merito, c'è chi ipotizza possa andare avanti così anche altri cinque anni e chi invece vede una maggiore dipendenza da altri fornitori per via delle sanzioni.
Fatto sta che la Russia ha avuto una capacità imprevista di aggirare le sanzioni, non solo riguardo le esportazioni di materie prime ma anche come industria bellica reperendo chip, componenti e tecnologia.

La Russia produce anche carri armati e droni a velocità molto superiore, per cui le perdite vengono man mano ripristinate e può durare anni.
Ciò che viene passato a Kiev dagli occidentali non è qualcosa che possa cambiare il corso di una guerra.
Quindi tutto si basa sulla soglia di tolleranza di perdite umane tra Russia e Ucraina, difficile possa spuntarla Kiev in tal senso perchè in Ucraina c'è chi fa resistenza alla mobilitazione totale che vuole Zelensky mentre in Russia nessuno frena Putin.
Entrambi vogliono una vittoria totale, uno dei due perderà magari entrambi qualcosa se faranno un accordo di pace.

Poi mi sono imbattuto in un video in cui un generale italiano, in congedo e che ha partecipato a lungo alle esercitazioni NATO in passato, scende nei dettagli molto tecnici di cosa potrebbe accadere all'Europa in caso di guerra diretta contro la Russia.
E spiega perchè si sia arrivati a questo, con l'arsenale e gli eserciti dismessi per motivi ideologici.
Guardatelo e ascoltate voi stessi se sia il caso di vedere certi europei perseverare facendo i bulli o sarebbe meglio stare molto cauti.


Video sotto
Dopo la notizia di poco fa sul Milan ci voleva un altro bel topic del genere "L'ottimismo è il piacere della vita!" :asd:
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
15,291
Reaction score
15,741

Sono arrivato quasi a metà video.
Interessante la parte sull'isterismo dell'occidente per la perdita di Advika e la parte relativa alla Russia che sta andando "piano" (soprattutto con l'utilizzo di alcuni missili che potrebbero utilizzare diversamente, rendendoli più letali, ma non lo fanno per non superare un certo livello di scontro)

In ogni caso, io mi darò alla macchia sperando che non mi cada una bomba in testa :asd:
 
Alto
head>