Irlanda rimuove quasi tutte le restrizioni covid

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
21,023
Reaction score
3,687
Il primo ministro irlandese Martin ha dichiarato che da domani verranno tolte quasi tutte le restrizioni covid, prese in particolare per la paura di Omicron in tardo autunno, tranne per le scuole dei più piccoli che proseguiranno per un altro mese.

Si torna negli uffici, niente più smart working

Il green pass resterà solo per i viaggi internazionali, non più per accedere ad attività ed eventi, mentre le mascherine ancora in vigore per certi luoghi affollati e chiusi oltre che i trasporti.

Via anche il coprifuoco, per cui si potrà andare nei locali dopo 20


"E' tempo di essere di nuovo noi stessi, anche se la pandemia non è finita.
La primavera sta arrivando. Non so se l'ho mai aspettata tanto quanto questa"


Adnkronos
 
  • Love
Reactions: Gas
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
9,266
Reaction score
2,762
Il primo ministro irlandese Martin ha dichiarato che da domani verranno tolte quasi tutte le restrizioni covid, prese in particolare per la paura di Omicron in tardo autunno, tranne per le scuole dei più piccoli che proseguiranno per un altro mese.

Si torna negli uffici, niente più smart working

Il green pass resterà solo per i viaggi internazionali, non più per accedere ad attività ed eventi, mentre le mascherine ancora in vigore per certi luoghi affollati e chiusi oltre che i trasporti.

Via anche il coprifuoco, per cui si potrà andare nei locali dopo 20


"E' tempo di essere di nuovo noi stessi, anche se la pandemia non è finita.
La primavera sta arrivando. Non so se l'ho mai aspettata tanto quanto questa"


Adnkronos
Assurdo che i governi non capiscano che lo smart working non è una misura emergenziale ma il futuro di moltissimi settori.
Ovviamente in USA e Scandinavia, dove sono secoli piu avanti di noi a riguardo, lo hanno capito e guideranno la transizione, mentre noi in italia rimarremo in questi eterni anni 80 mentre il mondo ci piscia in faccia.
 

Devil man

Well-known member
Registrato
6 Luglio 2017
Messaggi
4,182
Reaction score
1,089
Il primo ministro irlandese Martin ha dichiarato che da domani verranno tolte quasi tutte le restrizioni covid, prese in particolare per la paura di Omicron in tardo autunno, tranne per le scuole dei più piccoli che proseguiranno per un altro mese.

Si torna negli uffici, niente più smart working

Il green pass resterà solo per i viaggi internazionali, non più per accedere ad attività ed eventi, mentre le mascherine ancora in vigore per certi luoghi affollati e chiusi oltre che i trasporti.

Via anche il coprifuoco, per cui si potrà andare nei locali dopo 20


"E' tempo di essere di nuovo noi stessi, anche se la pandemia non è finita.
La primavera sta arrivando. Non so se l'ho mai aspettata tanto quanto questa"


Adnkronos

Intanto noi...

IMG-20220123-WA0000.jpg
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
21,023
Reaction score
3,687
Assurdo che i governi non capiscano che lo smart working non è una misura emergenziale ma il futuro di moltissimi settori.
Ovviamente in USA e Scandinavia, dove sono secoli piu avanti di noi a riguardo, lo hanno capito e guideranno la transizione, mentre noi in italia rimarremo in questi eterni anni 80 mentre il mondo ci piscia in faccia.
vabbè ma non devi obbligare a farlo, ci arrivi eventualmente nel tempo se lo ritieni opportuno nel senso del feedback positivo delle persone che ci lavorano e/o di chi usufruisce dei servizi.
è pericoloso trasformare l'emergenza in normalità...

aggiungo che comunque c'è anche una via di mezzo, perchè nei posti che citi esiste anche il modello co-working diffuso e tutti in rete
anche questo potrebbe essere il futuro, cioè tu sei fisicamente in ufficio ma collegato come se lo fossi in altri
per far questo serve informatizzare il più possibile sia il pubblico sia il privato
 
Ultima modifica:

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
13,630
Reaction score
4,736
Il primo ministro irlandese Martin ha dichiarato che da domani verranno tolte quasi tutte le restrizioni covid, prese in particolare per la paura di Omicron in tardo autunno, tranne per le scuole dei più piccoli che proseguiranno per un altro mese.

Si torna negli uffici, niente più smart working

Il green pass resterà solo per i viaggi internazionali, non più per accedere ad attività ed eventi, mentre le mascherine ancora in vigore per certi luoghi affollati e chiusi oltre che i trasporti.

Via anche il coprifuoco, per cui si potrà andare nei locali dopo 20


Adnkronos

Irlandesi amici di Bolsonaro e Johnson da denigrare, modello perdente. Chissà quante ne diranno i media di regime, valanghe di morti gettate nell'oceano nemmeno quotate.
 

Dexter

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
6,422
Reaction score
1,106
Il primo ministro irlandese Martin ha dichiarato che da domani verranno tolte quasi tutte le restrizioni covid, prese in particolare per la paura di Omicron in tardo autunno, tranne per le scuole dei più piccoli che proseguiranno per un altro mese.

Si torna negli uffici, niente più smart working

Il green pass resterà solo per i viaggi internazionali, non più per accedere ad attività ed eventi, mentre le mascherine ancora in vigore per certi luoghi affollati e chiusi oltre che i trasporti.

Via anche il coprifuoco, per cui si potrà andare nei locali dopo 20


"E' tempo di essere di nuovo noi stessi, anche se la pandemia non è finita.
La primavera sta arrivando. Non so se l'ho mai aspettata tanto quanto questa"


Adnkronos
La via per uscirne é terrorizzare la popolazione con bollettini tarocchi quotidiani, imporre la terza dose (senza test anticorpale) di un vaccino basato su una variante che non circola più da un anno, tamponare e tamponare con test rapidi la cui affidabilità é quantomeno dubbia, aizzare l'italiano medio (che vota PD o M5S, ricordiamolo) contro quelle 8 persone su 100 """scoperte""" sicuramente causa del perdurare della pandemia. Questi invece riaprono tutto, sono pazzi!?!? Leprecani! Tornate a bere Weiss, spero moriate tuttiiiii1!1!1!!1!1!1!11!!1
 

Raryof

Senior Member
Registrato
24 Gennaio 2017
Messaggi
11,786
Reaction score
2,534
La storia si ripete, siamo in emergenza e vi dirò di più, preparatevi pure ad una bella guerra, alla fine siamo in assetto da guerra civile e adesso si possono aprire le danze in Ucraina.
Il mondo doveva essere predisposto no? che guerre fai in un periodo di pace civile in cui i nemici non sono più rappresentati dai terroristi?
Ciò che si doveva andare a toccare nel corso degli anni è stato toccato, per volere del Vaticano, UE, Germania (guerra jugoslava), ciò che poteva dare fastidio è stato tolto o combattuto, adesso è il turno della Russia e di certe mire espansionistiche, vedrete che finiremo in mezzo pure lì visto che purtroppo teniamo in piedi il baraccone europeo in cambio di fantomatici aiuti!!
E siamo gli stessi che firmano gli accordi con l'UE senza che nessuno sappia nulla, accordi che ci ammazzano ma che sono per "il nostro bene" perché ce lo dice l'Europa, siamo in assetto da guerra, che la guerra cominci pure, non aspettavano altro.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
10,507
Reaction score
2,815
Assurdo che i governi non capiscano che lo smart working non è una misura emergenziale ma il futuro di moltissimi settori.
Ovviamente in USA e Scandinavia, dove sono secoli piu avanti di noi a riguardo, lo hanno capito e guideranno la transizione, mentre noi in italia rimarremo in questi eterni anni 80 mentre il mondo ci piscia in faccia.
È inutile.
Soprattutto da noi lo smart working è visto come il male assoluto. Davvero non capisco come non comprendano che sia una cosa necessaria e naturale in alcuni casi.
 
Registrato
16 Luglio 2014
Messaggi
11,524
Reaction score
1,210
Assurdo che i governi non capiscano che lo smart working non è una misura emergenziale ma il futuro di moltissimi settori.
Ovviamente in USA e Scandinavia, dove sono secoli piu avanti di noi a riguardo, lo hanno capito e guideranno la transizione, mentre noi in italia rimarremo in questi eterni anni 80 mentre il mondo ci piscia in faccia.
Smart Working é la soluzione per tantissimi problemi che dovremo affrontare nei prossimi anni qui in Germania e presumo che in Italia la situazione sia simile.
Lo Smart Working ha effetti positivi:
- Sul infrastruttura: Meno gente che deve entrare in citta per lavoro significa che c'e meno gente in autostrade, nelle stazioni ferrovie e sui vari ponti. L'infrastruttura cosi non deve piu essere al limite ogni maledetto giorno.
- Meno gente in tragitto = Meno inquinamento.
- Meno uso di risorse naturali (io da quando sono in Smart Working faccio il gas al massimo una volta al mese)
- Rivitalizzazzione dei comuni in campagna: Se puoi lavorare in un mestiere che paga bene senza dover vivere in citta, allora perche traslocare? Chi vuole puo continuare a vivere in campagna e comunque fare un mestiere che normalmente esiste solo in citta. Fattore importante per creare comuni stabili e 'in vita'
- Stop al caro vita in citta / affitti sempre piu alti: Con meno gente che deve lavorare per forza in citta, scende anche la richiesta sul mercato immobiliare.
- Piu tempo effettivo perche nel tragitto non perdi piu tempo su strade intasate
 
Alto
head>