Inzaghi:"Juve favorita, ma è una gara secca".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
Pippo Inzaghi alla GDS in edicola oggi, su Juve - Milan:"Non sarà mai come le altre partite. Quando giocavo, la prima grande sfida della stagione era il Trofeo Berlusconi. In estate le squadre erano ancora in rodaggio, ma San Siro si riempiva e anche gli ascolti in tv erano altissimi. La gente aveva voglia di calcio e sarà così pure stavolta. Tra l’altro questa sfida conta tanto".

"Ci sono tante incognite, nessuno può essere al 100%. La Juve è favorita, è superiore e ha alcuni vantaggi: il risultato
dell’andata, il fattore campo anche se non c’è il pubblico, le assenze pesanti nel Milan. Però in una gara secca può succedere di tutto e proprio lo stadio chiuso può essere d’aiuto per i rossoneri. Dal punto di vista
tattico non mi aspetto stravolgimenti perché c’è stata solo qualche settimana di lavoro sul campo. Gli allenatori cercano
di dare certezze e soprattutto in un momento come questo escluderei grosse novità. Mi spiace che sia saltata la sfida tra
Ronaldo e Ibra".

"I cinque cambi di piacciono? No, stravolgono troppo. Però adesso sono utili per ridurre il rischio di infortuni, che comunque ci saranno come dimostra la Bundesliga. In ogni caso l’aspetto fisico conterà tanto, gli ultimi minuti saranno determinanti più del solito, ma alla fine la qualità verrà sempre a galla".

"Porte chiuse sofferenza per i giocatori? Sì, però in questo momento bisogna sapersi accontentare. È già bello che si possa giocare. Sono anche sicuro che sitroverà una soluzione per riaprire parzialmente gli stadi così come si è trovata per parchi acquatici, discoteche, teatri e cinema. Sarebbe un bel segnale per la gente".

"Ultima coppa Italia del Milan nel 2003 con un Milan gol? Ho rivisto la partita qualche
giorno fa, io inseguivo il trentesimo gol stagionale: lo segnai trenta secondi prima della fine del recupero".
 

Similar threads

Alto
head>