Inter: niente proprietà saudita. Pista sfumata.

  • Ultimi post
  • Ultime notizie
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
.

iceman.

Senior Member
Come riportato dal CorSera, il passaggio alla proprietà saudita per l'Inter non è più un'opzione. Pista sfumata, dunque. I contatti tra le parti sarebbero antecedenti al successivo acquisto del Newcastle.
Ora giù di infortuni (nulla di serio), positività e sfighe anche a loro, grazie signore.
 

IDRIVE

Member
Come riportato dal CorSera, il passaggio alla proprietà saudita per l'Inter non è più un'opzione. Pista sfumata, dunque. I contatti tra le parti sarebbero antecedenti al successivo acquisto del Newcastle.
E come dissero i loro fratellini laziali... download.jpg
Io non avevo dubbi e sapete perchè? Perchè sulla Gazza non sono apparsi (a meno che non mi sia perso qualcosa, non ho controllato, eh...) immediatamente i titoli mirabolanti che annunciavano campagne faraoniche delle melme corredati da schemi e diagrammi su "Come potrebbe giocare l'Inter con il tridente Mbappé, Salah e Hazard".
 

Lineker10

Senior Member
per me è discorso un pò di altri tempi. Poi ovvio che l'Inter avrebbe fin da subito un potenziale maggiore, ma oggi bisogna ragionare a livello globale. Il City fuori dall' Inghilterra aveva 7 tifosi, oggi ne ha milioni e milioni, e sui social network hanno x volte i followers di un club storico come il nostro. Il NewCastle che fino a ieri era la stessa roba, farà lo stesso. Poi ovvio che la serie A è cappata, ma il concetto non era il Parma in se ma magari una squadra di Championship inglese per dire. Oggi i ragazzini seguono i giocatori, addirittura cambiano squadra da tifare.
Dipende anche da tanti altri fattori.
Oggi la UK è molto piu emancipata e aperta culture profondamente diverse e lontane.
Ad oggi, un saudita a Milano non sarebbe neanche immaginabile.
In Italia stanno investendo in tanti ultimamente, molte proprietà straniere (tra le quali la nostra), principalmente americane.
Per gli arabi (sauditi poi) ora come ora è quasi sostanzialmente impensabile investire in una società di calcio italiana (ma anche spagnola).

La PIF è un'opera di pulizia d'immagine e la soluzione ideale è farlo tramite una squadra di Premier, tra l'altro storica e con una marea di tifosi accattati alla follia. Newcastle non è una piazza come le altre, nonostante sia periferica rispetto al cuore dell'Inghilterra. Hanno tra i tifosi piu affezionati e caldi di tutta la Premier, con quote di abbonati sempre da record.
Senza considerare che giocano in uno stadio tra i piu affascinanti, il S.James Park, ma vecchio. Vedrai quanto impiegheranno a buttarlo giu e a fare un nuovo mega stadio. In Italia, per dire, sarebbe cosi scontato e semplice farlo?
 

Andrea Red&Black

Senior Member
Dipende anche da tanti altri fattori.
Oggi la UK è molto piu emancipata e aperta culture profondamente diverse e lontane.
Ad oggi, un saudita a Milano non sarebbe neanche immaginabile.
In Italia stanno investendo in tanti ultimamente, molte proprietà straniere (tra le quali la nostra), principalmente americane.
Per gli arabi (sauditi poi) ora come ora è quasi sostanzialmente impensabile investire in una società di calcio italiana (ma anche spagnola).

La PIF è un'opera di pulizia d'immagine e la soluzione ideale è farlo tramite una squadra di Premier, tra l'altro storica e con una marea di tifosi accattati alla follia. Newcastle non è una piazza come le altre, nonostante sia periferica rispetto al cuore dell'Inghilterra. Hanno tra i tifosi piu affezionati e caldi di tutta la Premier, con quote di abbonati sempre da record.
Senza considerare che giocano in uno stadio tra i piu affascinanti, il S.James Park, ma vecchio. Vedrai quanto impiegheranno a buttarlo giu e a fare un nuovo mega stadio. In Italia, per dire, sarebbe cosi scontato e semplice farlo?

ma certo, stavamo parlando solo di una casistica economica. Nel caso del PIF era chiaro fin da subito il forte interesse per la Premier, tralasciando il lato economico, a cui potrebbe interessare anche poco al Principe, ci sono proprio le ragioni geopolitiche che citi. Il fatto che il PIF con la sua galassia di società controllate, ne abbia ben zero in Italia fà riflettere. Poi potrebbe anche essere che comprino altre società, ma molto difficile che lo facciano nella UEFA, più probabile che si vanno ad acquistare una squadra di MLS negli USA per dire.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks