Il Signore degli Anelli - Gli anelli del potere, la Serie TV. Trailer

Davidoff

Member
Registrato
25 Gennaio 2018
Messaggi
3,609
Reaction score
774
Posto che la solita salsa multietnica casuale ha ampiamente stufato, specialmente in prodotti di questo tipo, i problemi più grossi della serie sono gli stravolgimenti di trama e alcune scelte assurde. Alcuni esempi:

- Per quale motivo Sauron dovrebbe marchiare i nemici con un simbolo che svela il suo piano segreto? Senza senso.
- Galadriel che torna da Valinor a nuoto? Siamo seri?
- Elendil non conosciuto a corte? Era discendente di Elros, il suo è praticamente un ramo cadetto della famiglia reale.
- Come già detto da altri, Valinor è già in un'altra dimensione? Sbaglio enorme, ci viene spostata solo dopo la caduta di Nùmenor.
- Il vecchio caduto con la meteora penso sia Gandalf. Anche qui, tolta la trashata della meteora, gli Istari arrivano solo nella Terza Era, quando Sauron si riprende dopo la sconfitta subìta dall'Ultima Alleanza. Possono giustificare la sua presenza solo se lo tengono fuori dagli eventi principali per tipo secoli, altrimenti anche qui rischiano di combinare una porcata epica.

Come al solito gli sceneggiatori tv si rivelano incapaci persino di seguire una trama già apparecchiata compiendo errori macroscopici, incredibile. Continuerò a vederlo perché ha comunque ambientazioni stupende e per la curiosità, consapevole purtroppo che dovrò spegnere il cervello in più di un'occasione.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
11,057
Reaction score
2,704
1x05

Finalmente si va un po' avanti, ma ragazzi, a questo punto la lentezza di questa serie è davvero preoccupante. Si sono mossi praticamente solo nella storyline di Galadriel (la cui scena di combattimento forse la caratterizza più dei dialoghi visti finora e che DI NUOVO ci hanno riproposto in questa puntata), ma c'è da dire che sono rimasti davvero TROPPO a Numenor. 3 puntate lì mi sembrano un'esagerazione.

Parti più interessanti sicuramente quella con a Adar e quella di Elrond/Durin, sebbene anche in quest'ultima ci siano delle robe meh, tipo far apparire Gil-Galad essenzialmente uno *******. Sorvoliamo sulla storia del mithril, totalmente inutile e non necessaria. Musiche e scenografia come al solito al top, ma ormai quello lo sappiamo. Per il resto, sembra proprio che si stia realizzando un qualcosa che prima dell'inizio delle serie si credeva assai improbabile: HOTD si sta mangiando ROP.
 

jumpy65

Junior Member
Registrato
27 Settembre 2014
Messaggi
2,596
Reaction score
792
A me la "storia" del mithril sembra interessante e in qualche modo doverosa vista l'importanza che avrà anche nelle storie future(balrog). Trovo noiosa la parte che riguarda gli Harfoots. Nel complesso una buona serie e le critiche mi sembrano speciose.
A me non è piaciuta granché got quindi suppongo non mi possa piacere hotd. A mio avviso nessuno mangia nessuno. Ma sono gusti.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
11,057
Reaction score
2,704
A me la "storia" del mithril sembra interessante e in qualche modo doverosa vista l'importanza che avrà anche nelle storie future(balrog). Trovo noiosa la parte che riguarda gli Harfoots. Nel complesso una buona serie e le critiche mi sembrano speciose.
A me non è piaciuta granché got quindi suppongo non mi possa piacere hotd. A mio avviso nessuno mangia nessuno. Ma sono gusti.
Naturalmente! Io parlavo a livello di scrittura, perché credo che nei particolari si possa fare un confronto (come a livello visivo ROP non ha paragoni con NIENTE). Poi ovvio, a livello generale è inutile fare un paragone perché sono due generi di fantasy totalmente diversi l'uno dall'altro.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
31,833
Reaction score
8,159
Si sono semplicemente dimenticati di inserire una storia e una sceneggiatura nello spettacolo audiovisivo.

Hanno ancora tre episodi di tempo per dimostrare di aver speso miliardi di dollari in una serie TV e non in un videogioco Unreal Engine 5.
 
Registrato
29 Gennaio 2018
Messaggi
5,548
Reaction score
1,504
Beh l’andazzo si era capito dal trailer di 2 mesi fa, meno di 90mila like e oltre 450mila dislike, e dubito fossero tutti fissati coi libri di Tolkien
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
11,057
Reaction score
2,704
Beh l’andazzo si era capito dal trailer di 2 mesi fa, meno di 90mila like e oltre 450mila dislike, e dubito fossero tutti fissati coi libri di Tolkien
Questa serie comunque è nata male per molti già da prima che uscisse. Critiche a prescindere per motivi che non mi va di elencare ne ho tanto meno voglia di discutere qui.
 

Sam

Junior Member
Registrato
16 Luglio 2018
Messaggi
1,952
Reaction score
2,241
Secondo me non è una questione solo di rispetto e coerenza con le opere di Tolkien (cosa che, appunto, viene bypassata con un bel "ispirato a") ma di logica.
È palese che vengano rappresentate società multirazziali solo per accontentare e/o influenzare il pensiero attualmente più comune, tuttavia quello che, almeno a me, infastidisce è la forzatura estrema.
Nella realtà le società multirazziali esistono in genere a motivo di immigrazione, colonizzazione, schiavismo, invasioni. Insomma c'è una ragione se esistono, non sono sorte dal nulla. I tratti somatici diversi e le caratteristiche diverse esistono per ragioni dovute all'evoluzione in zone diverse, in comunità diverse. Non sono un caso.
Se vuoi rappresentare una società multirazziale nel fantasy, a mio modesto parere, devi dargli un senso.
Nel caso specifico possiamo ad esempio ipotizzare che per quanto riguarda gli uomini sia frutto dell'immigrazione (anche se spero che emerga che il ragazzino coi tratti da indio e la madre bianca abbia almeno un padre della sua stessa "razza", perché al momento altrimenti sembra ridicolo).
Ma piazzare un elfo nero, circondato da elfi bianchi, della sua stessa "tribù" mi pare appunto una forzatura. Come a far credere che tra un gruppo di soggetti di una certa razza possa nascerne uno di un'altra. Diverso è se mi rappresenti una tribù di elfi neri, oppure in qualche modo fai trasparire che esisteva una tribù di elfi neri che poi si è mescolata alle altre. O in generale dai una storia a quell'elfo che spiega la sua diversità in quel contesto.
Non è molto logico che nella carovana hobbit diffidente e isolazionista e nomade ci sia una società multirazziale. Se però negli episodi successivi dai una logica alla cosa per me va benissimo.
Se invece è solo un piazzare i neri mischiati ai bianchi senza logica solo per motivi esterni alla storia (sia essa tratta da una già esistente o sia essa solo ispirata o nuova) o solo perché qualcuno frigna perché non ci sono neri in ruoli rilevanti (anche solo per coerenza con le opere originali) secondo me influisce negativamente sulla qualità del prodotto.
Questo non significa che vada cestinato esclusivamente per questo motivo, io lo sto guardando e vedrò se magari quello che, secondo il mio parere, è al momento un aspetto negativo magari verrà compensato dalla serie in generale.
Non ho ancora visto questo ennesimo prodotto politically correct.

Vorrei solo capire: ma gli elfi bianchi prima di parlare con gli abbronzati si inchinano?
Siamo già arrivati alla rivolta della Black Elf Matters, in nome di qualche elfo nero eroe del ghetto, ma con la fedina penale più sporca di una fogna?

E gli elfi fluidi e non binari? Ce li abbiamo?
 
Alto
head>