Il miglior calciatore della storia, secondo gli stessi calciatori.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,106
Reaction score
11,000
La Gazzetta dello Sport riporta quelli che sono i giudici di alcuni dei calciatori più forti di sempre sul più forte calciatore della storia. Ecco come è andata

Pelè: ha votato per se stesso. E lo hanno votato anche Tite, Guardiola (alla pari con Messi) e Ronaldo brasiliano

Cristiano Ronaldo: ha votato per se stesso. Lo hanno votato Gullit e Florentino Perez

Maradona: ha votato per Di Stefano. Lo hanno votato Ronaldo brasiliano, Shilton e Gattuso

Messi: ha votato per Ronaldo brasiliano. Lo hanno votato Ronaldinho, Luis Enrique, Neymar, Guardiola e Hazard.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,031
Reaction score
7,730
La Gazzetta dello Sport riporta quelli che sono i giudici di alcuni dei calciatori più forti di sempre sul più forte calciatore della storia. Ecco come è andata

Pelè: ha votato per se stesso. E lo hanno votato anche Tite, Guardiola (alla pari con Messi) e Ronaldo brasiliano

Cristiano Ronaldo: ha votato per se stesso. Lo hanno votato Gullit e Florentino Perez

Maradona: ha votato per Di Stefano. Lo hanno votato Ronaldo brasiliano, Shilton e Gattuso

Messi: ha votato per Ronaldo brasiliano. Lo hanno votato Ronaldinho, Luis Enrique, Neymar, Guardiola e Hazard.

Maradona.

Poi qualcuno mi spieghi perché non c'è Cruijff in lista.
 

Tsitsipas

Junior Member
Registrato
15 Novembre 2019
Messaggi
538
Reaction score
95
Il miglior calciatore della storia poteva essere Jorge Alberto González Barillas, detto Mágico González. ex calciatore salvadoregno, di ruolo attaccante. Maradona riconobbe che era più forte di lui. Andatevi a vedere cosa combinava nella Liga negli anni 80 contro ad esempio il Barcellona, una delle sue vittime preferite.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
10,265
Reaction score
3,181
Maradona.

Poi qualcuno mi spieghi perché non c'è Cruijff in lista.

CR7 meglio di Van Basten e Maradona? Ma davvero? Voglio vederlo giocare quando le difese marcavano a uomo e ti spaccavano la tibia pur di non farti passare e il gioco falloso non era puniti come ora... Voglio vederlo marcato da Beppe Bergomi, da Tassotti, da Pasquale Bruno e da Vierchevood.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,031
Reaction score
7,730
CR7 meglio di Van Basten e Maradona? Ma davvero? Voglio vederlo giocare quando le difese marcavano a uomo e ti spaccavano la tibia pur di non farti passare e il gioco falloso non era puniti come ora... Voglio vederlo marcato da Beppe Bergomi, da Tassotti, da Pasquale Bruno e da Vierchevood.

Già. Tenuto conto che sono le solite classifiche infantili, con paragoni assurdi e fuori luogo.

La gente dovrebbe andare a rivedersi alcune partite di 40 anni fa per capire come giocava questa gente. Oggi, roba come CR7 e Messi vivono facile, nessuno li può toccare e i difensori si scansano, altrimenti si mettono a piangere come femminucce. Facile così.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
10,265
Reaction score
3,181
Già. Tenuto conto che sono le solite classifiche infantili, con paragoni assurdi e fuori luogo.

La gente dovrebbe andare a rivedersi alcune partite di 40 anni fa per capire come giocava questa gente. Oggi, roba come CR7 e Messi vivono facile, nessuno li può toccare e i difensori si scansano, altrimenti si mettono a piangere come femminucce. Facile così.

Anche perché con i regolamenti di oggi basta un tocchetto, una caduta in area ed è rigore. Prima i rigori te li davano solo se il difensore si rialzava con le stampelle...
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
51,934
Reaction score
1,308
Anche perché con i regolamenti di oggi basta un tocchetto, una caduta in area ed è rigore. Prima i rigori te li davano solo se il difensore si rialzava con le stampelle...

Che poi, quei anni non c'erano tutte queste telecamere, tutti questi arbitri...ai difensori erano consentiti tanti più falletti, provocazioni, colpetti a palla lontana...tutte piccole "furbate" che facevano parte del calcio...in quegli anni gli attaccanti si ne prendevano tante di botte...altro che adesso...
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Maradona l’ho visto tante volte dal vivo quando veniva a San Siro e pure diverse volte a Napoli, quando facevo le trasferte coi Commandos. Un alieno assoluto, ma O Rei è inarrivabile per chiunque, riguardatevi le partite del Brasile del ‘58, del ‘62 e del ‘70 (soprattutto il primo e il terzo), non è mai esistito nulla di anche solo vagamente simile (esattamente come non è mai esistita una squadra, nè tra le nazionali nè tra i club, forte come il Brasile di quegli anni).

Anzi no, qualcosa di simile, davvero simile, a Pelè, c’è stato, si chiama Ronaldo. Il Ronaldo vero, intendo (pre-infortunio).
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,284
Reaction score
11,946
Maradona l’ho visto tante volte dal vivo quando veniva a San Siro e pure diverse volte a Napoli, quando facevo le trasferte coi Commandos. Un alieno assoluto, ma O Rei è inarrivabile per chiunque, riguardatevi le partite del Brasile del ‘58, del ‘62 e del ‘70 (soprattutto il primo e il terzo), non è mai esistito nulla di anche solo vagamente simile (esattamente come non è mai esistita una squadra, nè tra le nazionali nè tra i club, forte come il Brasile di quegli anni).

Anche io la penso come te.
Abbiamo avuto la fortuna di ammirare da vicino messi e cr7 ma credo pelè e maradona restano ancora inarrivabili per come vedo io il calcio e per come intendo il ruolo di fuoriclasse e leader.
Certo, i numeri di messi e cr7 nei clubs di appartenenza in termini di reti realizzate e trofei alzati sono impressionanti ma credo i trofei , come i gol e le prestazioni vadano comunque 'pesati'.

Maradona ha portato nel calcio come una magia ed ha regalato favole sia con l'argentina che con il napoli per la capacità unica di caricarsi tutti sulle spalle e trasformare le missioni impossibili in possibili.
Quando penso a maradona penso al riscatto sociale che ha regalato alla sua gente nei confronti di quelli più ricchi, più belli e più potenti.
Maradona ha regalato sogni e con la sua classe ha stregato tutti. Del resto il calcio ha bisogno di favole e di imprese e maradona più di tutti ha saputo regalare ciò.

Pelè è stato un giocatore diverso, un mix tra un 9 e un 10, una fusione che poche volte nel calcio abbiamo visto.
Quello che è negli occhi di noi tutti lo ha fatto esclusivamente col brasile ma non dimentichiamo che pelè fin da giovanissimo ha trascinato il suo paese e la sua squadra verso una rinascita dopo la tragedia sportiva e sociale del maracanazo.

Il mio preferito in assoluto però resta il ragazzo di amsterdam, il mio avatar.
Un giocatore di una classe infinita e dal pensiero calcistico superiore a tutti.
Non a caso ha insegnato a tutto il mondo il calcio totale. Il profeta di arancia meccanica.
 
Alto
head>