Il Covid-19 si sta adattando all'uomo. Più giovani contagiati.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,998
Reaction score
10,470
Come riportato dal CorSera, uno studio inglese ha scoperto ben 198 mutazioni (in tutto il mondo) del Covid-19. E la presenza di tutte queste mutazioni spiega l'adattamento del virus all'uomo.

In questa fase, in Italia si stanno ammalando più giovani rispetto a prima, ma con sintomi meno gravi.

Zangrillo:"Nelle ultime due settimane abbiamo ricoverato cinque pazienti, ma sono ricoveri precauzionali, nuove diagnosi senza alcun rilievo clinico".

Galli:"È un dato di fatto fuori di ogni dubbio che le persone che adesso ricoveriamo, innanzitutto sono poche e poi stanno meglio"

Harari:"È successo qualcosa nell’aggressività virale, e credo non dipenda solo dal numero di casi. Non sappiamo se sia qualcosa nella carica virale o se ci sia stata una mutazione non identificata, o altro ancora".

Bassetti:"Non credo sia solo una questione statistica: i quadri devastanti che abbiamo visto nella prima fase non li vediamo più da un mese, un mese e mezzo".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,998
Reaction score
10,470
Come riportato dal CorSera, uno studio inglese ha scoperto ben 198 mutazioni (in tutto il mondo) del Covid-19. E la presenza di tutte queste mutazioni spiega l'adattamento del virus all'uomo.

In questa fase, in Italia si stanno ammalando più giovani rispetto a prima, ma con sintomi meno gravi.

Zangrillo:"Nelle ultime due settimane abbiamo ricoverato cinque pazienti, ma sono ricoveri precauzionali, nuove diagnosi senza alcun rilievo clinico".

Galli:"È un dato di fatto fuori di ogni dubbio che le persone che adesso ricoveriamo, innanzitutto sono poche e poi stanno meglio"

Harari:"È successo qualcosa nell’aggressività virale, e credo non dipenda solo dal numero di casi. Non sappiamo se sia qualcosa nella carica virale o se ci sia stata una mutazione non identificata, o altro ancora".

Bassetti:"Non credo sia solo una questione statistica: i quadri devastanti che abbiamo visto nella prima fase non li vediamo più da un mese, un mese e mezzo".

.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,086
Reaction score
11,777
Come riportato dal CorSera, uno studio inglese ha scoperto ben 198 mutazioni (in tutto il mondo) del Covid-19. E la presenza di tutte queste mutazioni spiega l'adattamento del virus all'uomo.

In questa fase, in Italia si stanno ammalando più giovani rispetto a prima, ma con sintomi meno gravi.

Zangrillo:"Nelle ultime due settimane abbiamo ricoverato cinque pazienti, ma sono ricoveri precauzionali, nuove diagnosi senza alcun rilievo clinico".

Galli:"È un dato di fatto fuori di ogni dubbio che le persone che adesso ricoveriamo, innanzitutto sono poche e poi stanno meglio"

Harari:"È successo qualcosa nell’aggressività virale, e credo non dipenda solo dal numero di casi. Non sappiamo se sia qualcosa nella carica virale o se ci sia stata una mutazione non identificata, o altro ancora".

Bassetti:"Non credo sia solo una questione statistica: i quadri devastanti che abbiamo visto nella prima fase non li vediamo più da un mese, un mese e mezzo".

Che sta cambiando qualcosa è chiaro, speriamo in bene e senza brutte sorprese future.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,086
Reaction score
11,777
Ma come? Il virus non è mikah mutatohh1!1!1!
Alla fine tutti i nodi vengono al pettine...speriamo continui così!

Ps Ciao Peppe tutto bene?

Lasciali perdere i virologi, presto il loro periodo di gloria avrà fine.

Tutto ok, Edo. Diciamo che si sta tornando lentamente alla vita normale .
Spero vada tutto bene anche a te.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
11,128
Reaction score
3,203
Lasciali perdere i virologi, presto il loro periodo di gloria avrà fine.

Tutto ok, Edo. Diciamo che si sta tornando lentamente alla vita normale .
Spero vada tutto bene anche a te.

Ma sai, io sono più deluso per tutta la gente che va appresso a sti buffoni, negando pure l’evidenza...mah

Anche io sto tornando alla normalità, sono tornato in ufficio e i miei sono completamente guariti!
 

Wetter

Member
Registrato
22 Maggio 2018
Messaggi
1,215
Reaction score
167
Come riportato dal CorSera, uno studio inglese ha scoperto ben 198 mutazioni (in tutto il mondo) del Covid-19. E la presenza di tutte queste mutazioni spiega l'adattamento del virus all'uomo.

In questa fase, in Italia si stanno ammalando più giovani rispetto a prima, ma con sintomi meno gravi.

Zangrillo:"Nelle ultime due settimane abbiamo ricoverato cinque pazienti, ma sono ricoveri precauzionali, nuove diagnosi senza alcun rilievo clinico".

Galli:"È un dato di fatto fuori di ogni dubbio che le persone che adesso ricoveriamo, innanzitutto sono poche e poi stanno meglio"

Harari:"È successo qualcosa nell’aggressività virale, e credo non dipenda solo dal numero di casi. Non sappiamo se sia qualcosa nella carica virale o se ci sia stata una mutazione non identificata, o altro ancora".

Bassetti:"Non credo sia solo una questione statistica: i quadri devastanti che abbiamo visto nella prima fase non li vediamo più da un mese, un mese e mezzo".

Finalmente sempre più scienziati la vedono allo stesso modo,e più passerà il tempo più i giudizi si uniformeranno,è solo una questione di tempo.

Probabilmente a fine Giugno e a Luglio,con le prime ondate di calore africane,avremo più morti,malori e colpi di calore legati all'uso della mascherina da parte di chi ha problemi cardiaci rispetto a quanti ne scongiuri per la trasmissione del virus.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,998
Reaction score
10,470
Come riportato dal CorSera, uno studio inglese ha scoperto ben 198 mutazioni (in tutto il mondo) del Covid-19. E la presenza di tutte queste mutazioni spiega l'adattamento del virus all'uomo.

In questa fase, in Italia si stanno ammalando più giovani rispetto a prima, ma con sintomi meno gravi.

Zangrillo:"Nelle ultime due settimane abbiamo ricoverato cinque pazienti, ma sono ricoveri precauzionali, nuove diagnosi senza alcun rilievo clinico".

Galli:"È un dato di fatto fuori di ogni dubbio che le persone che adesso ricoveriamo, innanzitutto sono poche e poi stanno meglio"

Harari:"È successo qualcosa nell’aggressività virale, e credo non dipenda solo dal numero di casi. Non sappiamo se sia qualcosa nella carica virale o se ci sia stata una mutazione non identificata, o altro ancora".

Bassetti:"Non credo sia solo una questione statistica: i quadri devastanti che abbiamo visto nella prima fase non li vediamo più da un mese, un mese e mezzo".

.
 

AntaniPioco

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
16,763
Reaction score
635
Si vedrà in autunno quali saranno le conseguenze delle nuove infezioni e dei nuovi focolai, ma per il momento continuare con il terrorismo psicologico è assurdo
 
Alto
head>