Ibra:"Questo non è il mio Milan. MI aspetto una chiamata? Non so".

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,762
Reaction score
10,852
Ibra:"Questo non è il mio Milan. MI aspetto una chiamata? Non so".

Ibrahimovic ancora all'attacco. Le nuove dichiarazioni dello svedese, questa volta a Mediaset:"Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente, gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli del Milan che io continuo ad avere in testa. Io voglio rivedere quella squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions. Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Mi aspetto una chiamata da Gazidis? Non so ma sinora nessuna chiamata è arrivata".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,762
Reaction score
10,852
Ibrahimovic ancora all'attacco. Le nuove dichiarazioni dello svedese, questa volta a Mediaset:"Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente, gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli del Milan che io continuo ad avere in testa. Io voglio rivedere quella squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions. Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Mi aspetto una chiamata da Gazidis? Non so ma sinora nessuna chiamata è arrivata".

Occhio che Saitama gli fa fare la fine di Boban...
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
51,911
Reaction score
1,299
Ibrahimovic ancora all'attacco. Le nuove dichiarazioni dello svedese, questa volta a Mediaset:"Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente, gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli del Milan che io continuo ad avere in testa. Io voglio rivedere quella squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions. Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Mi aspetto una chiamata da Gazidis? Non so ma sinora nessuna chiamata è arrivata".

C'è poco da fare, gli obiettivi tra il Milan ed Ibra sono troppo differenti. Zlatan sarà la nostra cartina tornasole per la prossima stagione. Se resta (impossibile) significa che si fa na bella squadra, altrimenti....beh che ve lo dico a fare.

Ah, e poi arrabbiatevi con Donnarumma se ha dubbi se rinnovare con il Milan, mi raccomando...chi non sogna di lottare con Parma e Verona per un posto nel preliminare di EL.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Ibrahimovic ancora all'attacco. Le nuove dichiarazioni dello svedese, questa volta a Mediaset:"Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente, gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli del Milan che io continuo ad avere in testa. Io voglio rivedere quella squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions. Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Mi aspetto una chiamata da Gazidis? Non so ma sinora nessuna chiamata è arrivata".

Non è neanche il nostro Milan, Zlatan. Ma che possiamo farci se ora siamo sotto al nostro Thohir e del nostro Suning, al momento, non c’è manco l’ombra? Adda passà 'a nuttata, Zlatan.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
15,979
Reaction score
7,665
Ibrahimovic ancora all'attacco. Le nuove dichiarazioni dello svedese, questa volta a Mediaset:"Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente, gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli del Milan che io continuo ad avere in testa. Io voglio rivedere quella squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions. Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Mi aspetto una chiamata da Gazidis? Non so ma sinora nessuna chiamata è arrivata".

Se vuoi sentire l'amministratore condominiale per un futuro nel Milan, forse avresti più successo a proporti come murante per sistemare qualche parete a Milanello.

Sai, una delle tante buttate giù dalle punizioni del turco.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Se vuoi sentire l'amministratore condominiale per un futuro nel Milan, forse avresti più successo a proporti come murante per sistemare qualche parete a Milanello.

Sai, una delle tante buttate giù dalle punizioni del turco.

Non sarebbe male se convincesse Rabbi Singer a farci le famose sponsorizzazioni interne.

elliottsuning.png


Alla voce sponsorizzazioni da holding noi abbiamo zero euro tondi tondi. Suning invece 131 milioni di euro (che poi in realtà sono di più: 131 sono quelli direttamente riconducibili a Suning, i restanti provengono da controllate, fino ad arrivare ad una cifra di 227 milioni nei tre anni dal 2016 al 2019 [dati di Milano Finanza], quest’anno dovrei controllare).

Se anche la nostra proprietà facesse il suo sotto quell’aspetto avremmo molto più margine di manovra per fare una squadra competitiva.

Invece temo che sia più facile convincere Rabbi Singer a strafogarsi di paninazzi imbottiti di porchetta fuori da San Siro rispetto al convicerlo a sganciare.

Perché si, le proprietà sganciano anche nel 2020: gli sponsor sono il nuovo mecenatismo calcistico, magari limitato rispetto al passato e confinato in certi limiti (non si può andare oltre l’equivalente del 30% del fatturato), ma comunque esistente.

Come diceva [MENTION=4357]sunburn[/MENTION], la differenza di gestione tra Milan e Inda è la differenza tra autofinanziamento e lauto finanziamento. :asd:
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
15,979
Reaction score
7,665
Non sarebbe male se convincesse Rabbi Singer a farci le famose sponsorizzazioni interne.

elliottsuning.png


Alla voce sponsorizzazioni da holding noi abbiamo zero euro tondi tondi. Suning invece 131 milioni di euro (che poi in realtà sono di più: 131 sono quelli direttamente riconducibili a Suning, i restanti provengono da controllate, fino ad arrivare ad una cifra di 227 milioni nei tre anni dal 2016 al 2019 [dati di Milano Finanza], quest’anno dovrei controllare).

Se anche la nostra proprietà facesse il suo sotto quell’aspetto avremmo molto più margine di manovra per fare una squadra competitiva.

Invece temo che sia più facile convincere Rabbi Singer a strafogarsi di paninazzi imbottiti di porchetta fuori da San Siro rispetto al convicerlo a sganciare.

Mah. Sembra che Suning sia arrabbiata per Conte, il che la dice lunga sulla potenziale fame di vittorie che hanno questi. Magari si prendono Guardiola alla prossima. A noi c'hanno già infilato la supposta del 2024. Quattro anni, Dio Santo.

Da noi l'AD manco sente l'elemento più rappresentativo.

Ora, ci sta che Zlatan l'abbia sparata grossa apposta, ma se dovessi scegliere, crederei a lui.
 

corvorossonero

Senior Member
Registrato
16 Aprile 2015
Messaggi
14,051
Reaction score
584
Non sarebbe male se convincesse Rabbi Singer a farci le famose sponsorizzazioni interne.

elliottsuning.png


Alla voce sponsorizzazioni da holding noi abbiamo zero euro tondi tondi. Suning invece 131 milioni di euro (che poi in realtà sono di più: 131 sono quelli direttamente riconducibili a Suning, i restanti provengono da controllate, fino ad arrivare ad una cifra di 227 milioni nei tre anni dal 2016 al 2019 [dati di Milano Finanza], quest’anno dovrei controllare).

Se anche la nostra proprietà facesse il suo sotto quell’aspetto avremmo molto più margine di manovra per fare una squadra competitiva.

Invece temo che sia più facile convincere Rabbi Singer a strafogarsi di paninazzi imbottiti di porchetta fuori da San Siro rispetto al convicerlo a sganciare.

Perché si, le proprietà sganciano anche nel 2020: gli sponsor sono il nuovo mecenatismo calcistico, magari limitato rispetto al passato e confinato in certi limiti (non si può andare oltre l’equivalente del 30% del fatturato), ma comunque esistente.

Come diceva [MENTION=4357]sunburn[/MENTION], la differenza di gestione tra Milan e Inda è la differenza tra l’autofinanziamento e un lauto finanziamento. :asd:

Amico ma perché pensi che singer metta soldi? Ma secondo te è veramente lui il proprietario?
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>