Galliani: "Lotteremo per lo scudetto. Pazzini come Inzaghi"

  • New threads
  • Latest posts

Petrecte

New member
L'antennaro si conferma ancora una volta un uomo piccolo piccolo,dopo le figuracce in serie,la fuga dallo stadio di domenica, ora che si vince una partita eccolo davanti ai microfoni col suo repertorio di ******* e sorrisini.....sempre peggio.
Continuo a pensare che sia lui il primo problema di questa società.
 

AndrasWave

Member
Ma questo vecchio rimbambito si rende conto che abbiamo vinto contro la squadra più scarsa del campionato dopo il Pescara?

Non cambierà mai. Con lui al timone le vittorie faranno sempre più male delle sconfitte.
Quando si vinceva il campionato e Champions c'era il pretesto per non rinforzarsi perchè la rosa era perfetta così. Puntualmente l'anno dopo si fallivano tutti gli obbiettivi. In Italia, mai aperto un ciclo.

Ora si vince contro il Bologna, siamo da scudetto, il centrocampo e la difesa sono top mondo e Pazzini è come Inzaghi! Ma perfavoreeeee!!
Ma uno in tribuna che gli faccia un coppino come si deve non c'è?
 

MaggieCloun

New member
va beh ma non e perchè ha solo segnato pazzini e solo pazzini eh, pure le altre squadre segnano sempre gli stessi che vuol dire,abbiamo giocato male ma abbiamo portato a casa i tre punti alla fine conta quello, questo stop ci servirà per inserire i nuovi
 

cris

Member
Ma io non so se fa apposta a dire certe ******.

Perchè è PA-LE-SE che abbiamo giocato oscenamente, e che il risultato è bugiardo.
 

Jino

Senior Member
Il Milan deve lottare contro tutte le squadre, giocarsela con tutte con grinta e voglia. Evitando figuracce. Questo deve fare, che di certo non vuol però dire lottare per lo scudetto.
 

Dottorm

New member
L'antennaro si conferma ancora una volta un uomo piccolo piccolo,dopo le figuracce in serie,la fuga dallo stadio di domenica, ora che si vince una partita eccolo davanti ai microfoni col suo repertorio di ******* e sorrisini.....sempre peggio.
Continuo a pensare che sia lui il primo problema di questa società.

Il problema cmq non è tanto la "fuga" dallo stadio, Galliani esce sempre un quarto d'ora prima della fine della partita, è una sua abitudine, con qualsivoglia risultato.
Il problema è che per l'ennesima volta (ormai non è più una novità, siamo abituatissimi) si tenta di gettare fumo negli occhi dei tifosi. Sotto questo punto di vista Allegri è molto più "vero".
Pensasse lui ad allestire pian piano una squadra giovane di talenti, anche acerbi ma da coltivare per i prossimi anni, con l'obiettivo di vincere tra qualche tempo, e nel frattempo risanando conti e bilanci con operazioni giuste, in modo che non debbano più rapinarci dei giocatori migliori, che dobbiamo tornare a rifarci in casa. Invece si continua a parlare di scudetto quando abbiamo una squadra per niente completa.

Questo qui è anacronistico ragazzi. Per il nuovo corso del Milan va fatto fuori a mio avviso. Se è vero quello che si scrive, è più in gamba Barbara a pianificare e stare al passo con i tempi.
 
Alto