Francia incorona Pier Silvio: "Peso massimo media UE"

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,713
Reaction score
10,562
Les Echos, il giornale finanziario più importante francese, incorona la gestione Pier Silvio Berlusconi come baluardo mediatico UE:

"Silvio Berlusconi sorriderebbe guardando cosa è diventato MediaForEurope (MFE), sta diventando un peso massimo nel settore dei media e dell'intrattenimento in Europa e questo grazie alla guida di suo figlio Pier Silvio

Nel 2023 gli ascolti dei canali italiani hanno superato quelli del rivale storico - il gruppo radiotelevisivo pubblico RAI -, i ricavi pubblicitari sono aumentati e la linea editoriale è stata radicalmente rivista

Che sorriso farebbe Silvio Berlusconi se vedesse il nuovo volto di MediaForEurope (MFE), la holding con sede ad Amsterdam che riunisce le filiali europee di Mediaset

La televisione popolare, quando è leggera e divertente, svolge anche un'importante funzione sociale, bisogna sforzarsi di raccontare delle storie senza dover sempre esagerare
Una rivoluzione copernicana nella linea editoriale, accolta con favore dal pubblico.

Mediaset è un sistema crossmediale che raggiunge il 90% della popolazione italiana
E questo si trasforma in introiti pubblicitari.
Ricavi che in Italia sono aumentati di oltre il 2% lo scorso anno.
Nei primi novesi mesi del 2023 il fatturato di MFE ha sfiorato i 2 miliardi di euro e gli utili sono stati pari a 71 milioni di euro.


Quando Steve Jobs è morto, si prevedeva il declino di Apple in seguito alla morte del suo leader carismatico. È accaduto il contrario. Il caso di Mediaset è identico
MFE ha completato la fusione con Mediaset Spagna nel 2023, acquisendo al contempo una partecipazione nel gruppo mediatico tedesco ProSiebenSat.1 per avvicinarsi alla soglia del 30%: Pier Silvio Berlusconi promette di accelerare l'attuazione della sua visione industriale, che si basa sulla convinzione che i media europei debbano realizzare economie di scala per sopravvivere.


L'obiettivo dell'MFE è quello di unire le principali emittenti televisive europee free-to-air per fronteggiare le piattaforme digitali statunitensi.
I mercati ci credono e per una volta un'azienda italiana può essere il motore di un progetto del genere e non la sua preda"
 

KILPIN_91

Member
Registrato
31 Luglio 2017
Messaggi
14,998
Reaction score
8,194
Les Echos, il giornale finanziario più importante francese, incorona la gestione Pier Silvio Berlusconi come baluardo mediatico UE:

"Silvio Berlusconi sorriderebbe guardando cosa è diventato MediaForEurope (MFE), sta diventando un peso massimo nel settore dei media e dell'intrattenimento in Europa e questo grazie alla guida di suo figlio Pier Silvio

Nel 2023 gli ascolti dei canali italiani hanno superato quelli del rivale storico - il gruppo radiotelevisivo pubblico RAI -, i ricavi pubblicitari sono aumentati e la linea editoriale è stata radicalmente rivista

Che sorriso farebbe Silvio Berlusconi se vedesse il nuovo volto di MediaForEurope (MFE), la holding con sede ad Amsterdam che riunisce le filiali europee di Mediaset

La televisione popolare, quando è leggera e divertente, svolge anche un'importante funzione sociale, bisogna sforzarsi di raccontare delle storie senza dover sempre esagerare
Una rivoluzione copernicana nella linea editoriale, accolta con favore dal pubblico.

Mediaset è un sistema crossmediale che raggiunge il 90% della popolazione italiana
E questo si trasforma in introiti pubblicitari.
Ricavi che in Italia sono aumentati di oltre il 2% lo scorso anno.
Nei primi novesi mesi del 2023 il fatturato di MFE ha sfiorato i 2 miliardi di euro e gli utili sono stati pari a 71 milioni di euro.


Quando Steve Jobs è morto, si prevedeva il declino di Apple in seguito alla morte del suo leader carismatico. È accaduto il contrario. Il caso di Mediaset è identico
MFE ha completato la fusione con Mediaset Spagna nel 2023, acquisendo al contempo una partecipazione nel gruppo mediatico tedesco ProSiebenSat.1 per avvicinarsi alla soglia del 30%: Pier Silvio Berlusconi promette di accelerare l'attuazione della sua visione industriale, che si basa sulla convinzione che i media europei debbano realizzare economie di scala per sopravvivere.


L'obiettivo dell'MFE è quello di unire le principali emittenti televisive europee free-to-air per fronteggiare le piattaforme digitali statunitensi.
I mercati ci credono e per una volta un'azienda italiana può essere il motore di un progetto del genere e non la sua preda"
La TV di Pier è pura spazzatura,il fatto che abbia tanti ascolti,fotografa in pieno la situazione del paese.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,050
Reaction score
5,425
La TV di Pier è pura spazzatura,il fatto che abbia tanti ascolti,fotografa in pieno la situazione del paese.
Il pieno di ascolti li fa solo Maria De Filippi e, al massimo, la turcata Terra Amara per quanto riguarda Canale 5. Ora PierSilvio usa il trucchetto di sommare il totale di tutti gli ascolti delle sue reti, che hanno superato lo scorso anno tutte quelle Rai. Ma nelle fasce pregiate, in particolare pomeriggio con la Merlino e Striscia la Notizia è una strage.
 
Alto
head>