FIGC: esposto contro l'arbitro a Le Iene.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,363
Reaction score
27,570
Comunicato FIGC sulle dichiarazioni dell'arbitro di Serie A alle Iene

In relazione a quanto dichiarato dall’anonimo sedicente arbitro nel corso del servizio televisivo mandato in onda dalla trasmissione “Le Iene” dello scorso 23 gennaio, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha dato mandato ai legali di predisporre un esposto da presentare nelle prossime ore presso la Procura della Repubblica di Roma, per verificare i contenuti di quanto affermato e per stimolare ogni più approfondita verifica dei fatti raccontati.


Qualora ci fossero ipotesi di reato, di qualsiasi natura, è interesse della Federazione Italiana Giuoco Calcio che vadano perseguite a tutela di tutto il movimento calcistico e della stessa Associazione Italiana Arbitri.

“Gli arbitri italiani rappresentano un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale - dichiara il presidente Gravina –. È stato avviato un processo importante di ringiovanimento dell’organico che sta dando ottimi frutti, su 1076 controlli Var fino ad ora (in 206 gare) la percentuale di errore potenziale è stata ridotta del 91% e si attesta su un residuo 0,84%; inoltre abbiamo avviato un percorso di trasparenza e di informazione qualificante, portando gli arbitri davanti allo schermo televisivo. Tutti questi sono fatti concreti che si traducono in risultati importanti e che non possono essere oscurati da accuse lanciate senza alcuna verifica probatoria”.
 

Milanismo

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2022
Messaggi
2,856
Reaction score
2,068
Comunicato FIGC sulle dichiarazioni dell'arbitro di Serie A alle Iene

In relazione a quanto dichiarato dall’anonimo sedicente arbitro nel corso del servizio televisivo mandato in onda dalla trasmissione “Le Iene” dello scorso 23 gennaio, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha dato mandato ai legali di predisporre un esposto da presentare nelle prossime ore presso la Procura della Repubblica di Roma, per verificare i contenuti di quanto affermato e per stimolare ogni più approfondita verifica dei fatti raccontati.


Qualora ci fossero ipotesi di reato, di qualsiasi natura, è interesse della Federazione Italiana Giuoco Calcio che vadano perseguite a tutela di tutto il movimento calcistico e della stessa Associazione Italiana Arbitri.

“Gli arbitri italiani rappresentano un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale - dichiara il presidente Gravina –. È stato avviato un processo importante di ringiovanimento dell’organico che sta dando ottimi frutti, su 1076 controlli Var fino ad ora (in 206 gare) la percentuale di errore potenziale è stata ridotta del 91% e si attesta su un residuo 0,84%; inoltre abbiamo avviato un percorso di trasparenza e di informazione qualificante, portando gli arbitri davanti allo schermo televisivo. Tutti questi sono fatti concreti che si traducono in risultati importanti e che non possono essere oscurati da accuse lanciate senza alcuna verifica probatoria”.
Ahahahah dai che parte Calciopoli 2...🤭
 
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
3,550
Reaction score
1,806
Comunicato FIGC sulle dichiarazioni dell'arbitro di Serie A alle Iene

In relazione a quanto dichiarato dall’anonimo sedicente arbitro nel corso del servizio televisivo mandato in onda dalla trasmissione “Le Iene” dello scorso 23 gennaio, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha dato mandato ai legali di predisporre un esposto da presentare nelle prossime ore presso la Procura della Repubblica di Roma, per verificare i contenuti di quanto affermato e per stimolare ogni più approfondita verifica dei fatti raccontati.


Qualora ci fossero ipotesi di reato, di qualsiasi natura, è interesse della Federazione Italiana Giuoco Calcio che vadano perseguite a tutela di tutto il movimento calcistico e della stessa Associazione Italiana Arbitri.

“Gli arbitri italiani rappresentano un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale - dichiara il presidente Gravina –. È stato avviato un processo importante di ringiovanimento dell’organico che sta dando ottimi frutti, su 1076 controlli Var fino ad ora (in 206 gare) la percentuale di errore potenziale è stata ridotta del 91% e si attesta su un residuo 0,84%; inoltre abbiamo avviato un percorso di trasparenza e di informazione qualificante, portando gli arbitri davanti allo schermo televisivo. Tutti questi sono fatti concreti che si traducono in risultati importanti e che non possono essere oscurati da accuse lanciate senza alcuna verifica probatoria”.

Tutte buffonate: se l'arbitro non va al var e sbaglia deve pagare carissimo.
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
22,534
Reaction score
10,743
Comunicato FIGC sulle dichiarazioni dell'arbitro di Serie A alle Iene

In relazione a quanto dichiarato dall’anonimo sedicente arbitro nel corso del servizio televisivo mandato in onda dalla trasmissione “Le Iene” dello scorso 23 gennaio, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha dato mandato ai legali di predisporre un esposto da presentare nelle prossime ore presso la Procura della Repubblica di Roma, per verificare i contenuti di quanto affermato e per stimolare ogni più approfondita verifica dei fatti raccontati.


Qualora ci fossero ipotesi di reato, di qualsiasi natura, è interesse della Federazione Italiana Giuoco Calcio che vadano perseguite a tutela di tutto il movimento calcistico e della stessa Associazione Italiana Arbitri.

“Gli arbitri italiani rappresentano un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale - dichiara il presidente Gravina –. È stato avviato un processo importante di ringiovanimento dell’organico che sta dando ottimi frutti, su 1076 controlli Var fino ad ora (in 206 gare) la percentuale di errore potenziale è stata ridotta del 91% e si attesta su un residuo 0,84%; inoltre abbiamo avviato un percorso di trasparenza e di informazione qualificante, portando gli arbitri davanti allo schermo televisivo. Tutti questi sono fatti concreti che si traducono in risultati importanti e che non possono essere oscurati da accuse lanciate senza alcuna verifica probatoria”.
Va a finire che sono anche le vittime...
 

Maurizio91

Junior Member
Registrato
9 Marzo 2021
Messaggi
2,819
Reaction score
1,979
L'errore residuo è dello 0,84% :ROFLMAO:
Forse contando ogni singolo intervento dell'arbitro in una partita, incluso portare il pallone a centrocampo e fischiare la fine dei due tempi.

Inoltre è un conteggio quantitativo; non si ha alcuna informazione sul peso di quello 0,84% di errori. Potrebbero essere rigori o espulsioni mancate o date erroneamente, ovvero i due fattori più influenti in una partita da parte dell'arbitro.

Allo stesso gioco posso giocare anch'io: un rigore dato o tolto per sbaglio indirizza in modo decisivo l'esito finale del 90-95% delle partite.
 

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,329
Reaction score
6,723
Tutte buffonate: se l'arbitro non va al var e sbaglia deve pagare carissimo.

Se sbaglia e non controlla allora deve chiudere la carriera al triplice fischio finale.
Sbagliarsi e non andare a controllare e come dire se il capo di una società ti dicesse di verificare i conti perché a lui sembrano sbagliati e tu invece di verificare vai avanti tranquillo.
Se avevi ragione magari può pensare che sei un genio.
Se avevi torto ti manda a casa subito. Giustamente.
Per me ci dovrebbero essere gli estremi per chiedere i danni ad un arbitro che poteva evitare uno sbaglio evidente e invece si è rifiutato di farlo.
 

maxxxxi222

Well-known member
Registrato
9 Agosto 2022
Messaggi
535
Reaction score
452
A me è sembrato un servizio quasi su commissione, per far sembrare tutta l'erba un fascio e lasciar intendere che tutte le squadre siano state penalizzate e favorite nello stesso modo.

Quando invece cosa sia successo in questi ultimi due mesi a me pare lampante.

A mio giudizio non c'è nessun disegno finalizzato a favorire scientemente l'Inter. Tantomeno reputo realistica la teoria secondo cui o vicono o falliscono, non ne vedo il senso logico (oltre ad essere impossibile un fallimento).

Semplicemente la sudditanza verso marotta è totale e pertanto, in ogni episodio dubbio, prima di fischiare contro la sua squadra ci pensano 10 volte, poiché ne può andare della carriera dell'arbitro. A mio giudizio avverrebbe la stessa cosa se marotta fosse dg del Milan.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
12,990
Reaction score
3,712
Ottimo, esposto per una buffonata, pagliacciata, barzelletta inventata per buttare un po’ di fumo negli occhi
 
Alto
head>