Di Biagio:"Barella mix tra Kroos e De Bruyne".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
211,940
Reaction score
32,340
Degrado Gigi Di Biagio alla GDS:"Conoscevo Nicolò dall'Under 15, l'avevo allenato anche con l'Under 16, dunque non avevo dubbi: lo chiamavamo "il ragazzino vivace", a volte anche troppo. Il carattere lo portava a essere disordinato, ma da quel disordine è nata la duttilità che oggi fa la differenza, perché lo fa giocare in tutti i ruoli: play, interno, sottopunta. Calciatore totale".

La sua evoluzione, tecnica e tattica.
"A volte era un po' frenetico, voleva tutto e subito, oggi invece dà tranquillità anche nei momenti complicati, oltre ai tempi di gioco. Non ha paura di giocare nel traffico, con l'avversario addosso, non si innervosisce per cose stupide come un tempo".

Giovedì ancora contro la Spagna...
"Le racconto un altro Italia-Spagna che Nicolò farà bene a ricordare: Europeo 2019, 3-1 per noi e lui stravinse un duello favoloso con Fabian Ruiz".

Ma riesce a dire a chi paragonerebbe Barella?
"Con una fisicità diversa, è un misto fra il primo De Bruyne, che era più centrocampista di adesso, e il primo Kroos, che era più incursore".


01hzvycmg0j33kfqn58q.jpg
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
211,940
Reaction score
32,340
Pure un pò di Rijkaard, dai. Non ci facciamo mancare niente.
 
Registrato
5 Luglio 2018
Messaggi
3,897
Reaction score
2,065
Degrado Gigi Di Biagio alla GDS:"Conoscevo Nicolò dall'Under 15, l'avevo allenato anche con l'Under 16, dunque non avevo dubbi: lo chiamavamo "il ragazzino vivace", a volte anche troppo. Il carattere lo portava a essere disordinato, ma da quel disordine è nata la duttilità che oggi fa la differenza, perché lo fa giocare in tutti i ruoli: play, interno, sottopunta. Calciatore totale".

La sua evoluzione, tecnica e tattica.
"A volte era un po' frenetico, voleva tutto e subito, oggi invece dà tranquillità anche nei momenti complicati, oltre ai tempi di gioco. Non ha paura di giocare nel traffico, con l'avversario addosso, non si innervosisce per cose stupide come un tempo".

Giovedì ancora contro la Spagna...
"Le racconto un altro Italia-Spagna che Nicolò farà bene a ricordare: Europeo 2019, 3-1 per noi e lui stravinse un duello favoloso con Fabian Ruiz".

Ma riesce a dire a chi paragonerebbe Barella?
"Con una fisicità diversa, è un misto fra il primo De Bruyne, che era più centrocampista di adesso, e il primo Kroos, che era più incursore".


01hzvycmg0j33kfqn58q.jpg
Bè ragazzi, questo è l'unico che invidio per davvero alle melme.. è fortissimo.
 

Antokkmilan

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2021
Messaggi
5,684
Reaction score
2,714
Bè ragazzi, questo è l'unico che invidio per davvero alle melme.. è fortissimo.
E fortissimo per la mediocrità del campionato italiano e della nazionale. Da una parte abbiamo un giocatore che ha vinto caterve di champions più di Maldini facendo la differenza, dall’altra un giocatore pompato dai media italiani.
 

GP7

Junior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
2,017
Reaction score
1,467
Bè ragazzi, questo è l'unico che invidio per davvero alle melme.. è fortissimo.
Anche se fosse, perché io onestamente alle melme non invidio nulla, per mettere Barella, Kroos e De Bruyne nella stessa frase ci vuole molto coraggio. Oppure essere un interista, appunto.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
15,546
Reaction score
1,464
mi spiace ma non si può ascoltare una cosa del genere....non si può proprio.....


imho.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,963
Reaction score
13,073
Degrado Gigi Di Biagio alla GDS:"Conoscevo Nicolò dall'Under 15, l'avevo allenato anche con l'Under 16, dunque non avevo dubbi: lo chiamavamo "il ragazzino vivace", a volte anche troppo. Il carattere lo portava a essere disordinato, ma da quel disordine è nata la duttilità che oggi fa la differenza, perché lo fa giocare in tutti i ruoli: play, interno, sottopunta. Calciatore totale".

La sua evoluzione, tecnica e tattica.
"A volte era un po' frenetico, voleva tutto e subito, oggi invece dà tranquillità anche nei momenti complicati, oltre ai tempi di gioco. Non ha paura di giocare nel traffico, con l'avversario addosso, non si innervosisce per cose stupide come un tempo".

Giovedì ancora contro la Spagna...
"Le racconto un altro Italia-Spagna che Nicolò farà bene a ricordare: Europeo 2019, 3-1 per noi e lui stravinse un duello favoloso con Fabian Ruiz".

Ma riesce a dire a chi paragonerebbe Barella?
"Con una fisicità diversa, è un misto fra il primo De Bruyne, che era più centrocampista di adesso, e il primo Kroos, che era più incursore".


01hzvycmg0j33kfqn58q.jpg
Esagera, parliamo di giocatori che sono dei mostri e hanno vinto tantissimo risultando decisivi in partite fondamentali.
Barella è un grande giocatore, ma appena calerà un minimo dal punto di vista fisico non sarà più così determinante.
 
Registrato
5 Luglio 2018
Messaggi
3,897
Reaction score
2,065
Anche se fosse, perché io onestamente alle melme non invidio nulla, per mettere Barella, Kroos e De Bruyne nella stessa frase ci vuole molto coraggio. Oppure essere un'interista, appunto.
Giocano in ruoli diversi... non lo voglio paragonare ha poco senso però è innegabile che quando è in campo è un fattore sempre anche quando il livello si alza parecchio. Purtroppo per lui ha scelto una squadra di m.... dove buttare la carriera, ciò non toglie che sia per distacco il giocatore italiano più forte già da qualche anno.
 
Alto
head>