Derby: al via prevendita. Oggi carnet Champions.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,938
Reaction score
10,460
CorSport: Stavolta nessuna protesta di accompagnamento via social, per il caro-prezzi: i mini abbonamenti della Champions League, acquistabili da oggi, sono disponibili a scatola chiusa rispetto al sorteggio del girone e al nome degli avversari che sarà reso noto soltanto tra otto giorni. Il Milan però ritrova la prima fascia, nella composizione della prima fase, e appare scontata la corsa alla tessera anche per le tre partite europee. Il pienone di San Siro sabato scorso, da oltre 70mila persone, è stato un assaggio agostano mica male
nella prima di campionato. Al punto da lanciare fin d’ora la sfida all’Inter, per il derby della fedeltà: l’anno scorso i cugini hanno chiuso con 18mila presenze in più nelle partite di campionato.

Nello specifico, la tariffa più bassa per assistere in blocco alle partite del girone di Champions League del Milan è di 84 euro. Il dettaglio della sottoscrizione prevede che da oggi a martedì 23 gli abbonati a questo campionato possano confermare il proprio posto allo stadio. Un anno fa, il Milan si era visto costretto dal crescente malumore dei tifosi a rivedere in corsa il listino. Portandolo a una dimensione più accessibile, con prezzi calmierati. Intanto ieri è cominciata la vendita libera dei biglietti per l’atteso derby del 3 settembre: prevedibilmente, i tagliandi saranno polverizzati in poche ore vista la massiccia affluenza del popolo rossonero allo stadio. Come del resto nelle prossime partite di Champions League. Sarà anche il primo derby in casa del Milan con la ripristinata capienza al 100%, dopo le restrizioni dovute al Covid. La completa apertura, nella stracittadina dello scorso aprile in Coppa Italia, riguardava in quel caso l’Inter come squadra ospitante.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,938
Reaction score
10,460
CorSport: Stavolta nessuna protesta di accompagnamento via social, per il caro-prezzi: i mini abbonamenti della Champions League, acquistabili da oggi, sono disponibili a scatola chiusa rispetto al sorteggio del girone e al nome degli avversari che sarà reso noto soltanto tra otto giorni. Il Milan però ritrova la prima fascia, nella composizione della prima fase, e appare scontata la corsa alla tessera anche per le tre partite europee. Il pienone di San Siro sabato scorso, da oltre 70mila persone, è stato un assaggio agostano mica male
nella prima di campionato. Al punto da lanciare fin d’ora la sfida all’Inter, per il derby della fedeltà: l’anno scorso i cugini hanno chiuso con 18mila presenze in più nelle partite di campionato.

Nello specifico, la tariffa più bassa per assistere in blocco alle partite del girone di Champions League del Milan è di 84 euro. Il dettaglio della sottoscrizione prevede che da oggi a martedì 23 gli abbonati a questo campionato possano confermare il proprio posto allo stadio. Un anno fa, il Milan si era visto costretto dal crescente malumore dei tifosi a rivedere in corsa il listino. Portandolo a una dimensione più accessibile, con prezzi calmierati. Intanto ieri è cominciata la vendita libera dei biglietti per l’atteso derby del 3 settembre: prevedibilmente, i tagliandi saranno polverizzati in poche ore vista la massiccia affluenza del popolo rossonero allo stadio. Come del resto nelle prossime partite di Champions League. Sarà anche il primo derby in casa del Milan con la ripristinata capienza al 100%, dopo le restrizioni dovute al Covid. La completa apertura, nella stracittadina dello scorso aprile in Coppa Italia, riguardava in quel caso l’Inter come squadra ospitante.
.
 
Alto
head>