Degrado Geolier: aizza la folla da balcone di Napoli.

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
39,828
Reaction score
19,603
Degrado Geolier.
Tornato a Napoli dopo il festival, abbandona la maschera di "buonista" usata a Sanremo, sale sul balcone e aizza la folla con un messaggio che sa di "velata minaccia":

"Ci hanno fischiato? Ora tocca a noi."

Mostra anche ai fan la maglia del Napoli, dopo la sconfitta con il Milan... non proprio un tempismo perfetto.

Copiare il link sul browser:

video.corriere.it/spettacoli/sanremo/migliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli/e884aaea-c925-11ee-8d4a-27f0689a3891?vclk=video3CHP%7Cmigliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli

XR7Oy3k.png
 
Ultima modifica:

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,634
Reaction score
5,194
Degrado Geolier.
Tornato a Napoli dopo il festival, abbandona la maschera di "buonista" verso Sanremo, sale sul balcone e aizza la folla con un messaggio di "velata minaccia":

"Ci hanno fischiato? Ora tocca a noi."

Mostra anche ai fan la maglia del Napoli, proprio dopo la sconfitta con il Milan... non proprio un tempismo perfetto.

Copiare il link sul browser:

video.corriere.it/spettacoli/sanremo/migliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli/e884aaea-c925-11ee-8d4a-27f0689a3891?vclk=video3CHP%7Cmigliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli
Una cosa è certa. C’è una “guerra” tra “conservatori” della musica e trapper vari. Si è visto quest’estate, con le dichiarazioni di Meneguzzi e Bersani ed ha raggiunto l’apice quest’anno a Sanremo. Chiunque gestisce un Festival canoro nazionalpopolare d’ora in poi dovrà rendere conto di questo. L’equilibrio non è possibile farlo. O si riduce la musica in categorie e magari in un prossimo Festival i rapper, trapper fanno un concorso a se oppure si prende definitivamente posizione e si favorisce un tipo di “musica” scontentando gli altri.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,634
Reaction score
5,194
Una cosa è certa. C’è una “guerra” tra “conservatori” della musica e trapper vari. Si è visto quest’estate, con le dichiarazioni di Meneguzzi e Bersani ed ha raggiunto l’apice quest’anno a Sanremo. Chiunque gestisce un Festival canoro nazionalpopolare d’ora in poi dovrà rendere conto di questo. L’equilibrio non è possibile farlo. O si riduce la musica in categorie e magari in un prossimo Festival i rapper, trapper fanno un concorso a se oppure si prende definitivamente posizione e si favorisce un tipo di “musica” scontentando gli altri.
Bonolis ci vide lungo nel Sanremo 2005 con le categorie. Io metterei anche i cantanti over in una categoria a parte, perchè sono palesemente sfavoriti dal televoto in prevalenza giovane ed è impossibile per loro vincere un Festival.
 

nybreath

Member
Registrato
19 Ottobre 2016
Messaggi
2,328
Reaction score
594
Una cosa è certa. C’è una “guerra” tra “conservatori” della musica e trapper vari. Si è visto quest’estate, con le dichiarazioni di Meneguzzi e Bersani ed ha raggiunto l’apice quest’anno a Sanremo. Chiunque gestisce un Festival canoro nazionalpopolare d’ora in poi dovrà rendere conto di questo. L’equilibrio non è possibile farlo. O si riduce la musica in categorie e magari in un prossimo Festival i rapper, trapper fanno un concorso a se oppure si prende definitivamente posizione e si favorisce un tipo di “musica” scontentando gli altri.

la guerra esiste solo tra i fans, i produttori hanno le idee chiarissime, la musica segue quello che fa fare i soldi, la qualita non esiste, sentito un produttore e dice che ora fanno poco di musica e sono piu intenti a capire chi va piu su instragram o il social di turno, e gestire quelle situazioni
il festival è da anni e anni che porta avanti la musica dei produttori, la guerra non esiste, o se c'è stata al festival, la vincono i produttori ogni anno, tra i 5 in top l altro giorno non ne ricorderai 1 di canzone tra 3 mesi
la musica bella esiste ovviamente ma non in queste manifestazioni
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,634
Reaction score
5,194
la guerra esiste solo tra i fans, i produttori hanno le idee chiarissime, la musica segue quello che fa fare i soldi, la qualita non esiste, sentito un produttore e dice che ora fanno poco di musica e sono piu intenti a capire chi va piu su instragram o il social di turno, e gestire quelle situazioni
il festival è da anni e anni che porta avanti la musica dei produttori, la guerra non esiste, o se c'è stata al festival, la vincono i produttori ogni anno, tra i 5 in top l altro giorno non ne ricorderai 1 di canzone tra 3 mesi
la musica bella esiste ovviamente ma non in queste manifestazioni
Ovvio che ai produttori non faccia differenza, ma tra trap e musica melodica ci sono così tante differenze di gusto che ormai la stessa massa che segue le mode è divisa e bisogna tenerne conto. Anche per quanto riguarda lo stesso Geolier ci sono state tantissime critiche su Twitter o X come lo si vuol chiamare, e solitamente è un social che segue la "bandiera".

Tutti quelli che "comandano", ovvio che ci godono a vedere tutta questa """nuova musica""" in un contesto nazionalpopolare. Però stanno subentrando i primi veri problemi, che vanno dai fischi nel caso una canzone rap o trap vinca, con il direttore artistico che cambia il regolamento, perchè quel rapper napoletano fa numeroni cantando in lingua napoletana, ma allo stesso tempo se quel pezzo vince è comunque un "dramma" si porta all'Eurovision un pezzo obiettivamente debole per quel contesto, perchè cantato in lingua dialettale. E sarebbe stata onerosa questa cosa? No, ed è perciò che dietro le quinte si è fatto di tutto per far vincere la Mango.

I guadagni sì sono tanti, ma pure il casino dietro. Non è una situazione tranquilla la scena musicale mainstream moderna, è la più divisa di sempre.

Poi i produttori e direttori artistici vogliono incentivare la guerra mettendo sullo stesso piano i trapper e i cantanti veri? Bene, ne paghino le conseguenze però se succederà qualcosa di "grave" un giorno.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
6,655
Reaction score
1,363
Degrado Geolier.
Tornato a Napoli dopo il festival, abbandona la maschera di "buonista" usata a Sanremo, sale sul balcone e aizza la folla con un messaggio che sa di "velata minaccia":

"Ci hanno fischiato? Ora tocca a noi."

Mostra anche ai fan la maglia del Napoli, proprio dopo la sconfitta con il Milan... non proprio un tempismo perfetto.

Copiare il link sul browser:

video.corriere.it/spettacoli/sanremo/migliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli/e884aaea-c925-11ee-8d4a-27f0689a3891?vclk=video3CHP%7Cmigliaia-fan-accolgono-geolier-suo-rientro-casa-napoli
Poi si chiedono il perché la sala stampa ha fatto in modo che perdesse.
 

nybreath

Member
Registrato
19 Ottobre 2016
Messaggi
2,328
Reaction score
594
Ovvio che ai produttori non faccia differenza, ma tra trap e musica melodica ci sono così tante differenze di gusto che ormai la stessa massa che segue le mode è divisa e bisogna tenerne conto. Anche per quanto riguarda lo stesso Geolier ci sono state tantissime critiche su Twitter o X come lo si vuol chiamare, e solitamente è un social che segue la "bandiera".

Tutti quelli che "comandano", ovvio che ci godono a vedere tutta questa """nuova musica""" in un contesto nazionalpopolare. Però stanno subentrando i primi veri problemi, che vanno dai fischi nel caso una canzone rap o trap vinca, con il direttore artistico che cambia il regolamento, perchè quel rapper napoletano fa numeroni cantando in lingua napoletana, ma allo stesso tempo se quel pezzo vince è comunque un "dramma" si porta all'Eurovision un pezzo obiettivamente debole per quel contesto, perchè cantato in lingua dialettale. E sarebbe stata onerosa questa cosa? No, ed è perciò che dietro le quinte si è fatto di tutto per far vincere la Mango.

I guadagni sì sono tanti, ma pure il casino dietro. Non è una situazione tranquilla la scena musicale mainstream moderna, è la più divisa di sempre.

Poi i produttori e direttori artistici vogliono incentivare la guerra mettendo sullo stesso piano i trapper e i cantanti veri? Bene, ne paghino le conseguenze però se succederà qualcosa di "grave" un giorno.

sono solo i drammi giornalistici, che poi figurati diventano drammi delle pecore e meme, ma poi vai a vedere e oggi facevano vedere le percentuali di followers e Geolier ha piu fans al nord che al sud, la gente di ste problematiche, napoletano o sud o quell altro, non ci butta manco 5 minuti

Geolier a me non piace, non mi piace la musica le parole, nulla, quindi lungi da me difendere, è un discorso indipendente dal singolo cantante, è solo per dire che queste problematiche sono solo dei produttori, la gente sente una canzone, piace ok, non piace non ok, stop la si ferma la guerra, invece come dici tu per i produttori Geolier non poteva mai vincere perchè non doveva andare all Eurovision, e ti dico pero che il discorso razzismo per me non c entra nulla, è e rimane un discorso che ci mandano chi pensano che faccia piu moneta

per me la guerra non esiste ne per la gente, che va semplicemente dove piace o c è moda, ma sempre guidata e comandata dai produttori, che dal canto loro l unica guera che hanno è capire dove c'è piu moneta
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,634
Reaction score
5,194
sono solo i drammi giornalistici, che poi figurati diventano drammi delle pecore e meme, ma poi vai a vedere e oggi facevano vedere le percentuali di followers e Geolier ha piu fans al nord che al sud, la gente di ste problematiche, napoletano o sud o quell altro, non ci butta manco 5 minuti

Geolier a me non piace, non mi piace la musica le parole, nulla, quindi lungi da me difendere, è un discorso indipendente dal singolo cantante, è solo per dire che queste problematiche sono solo dei produttori, la gente sente una canzone, piace ok, non piace non ok, stop la si ferma la guerra, invece come dici tu per i produttori Geolier non poteva mai vincere perchè non doveva andare all Eurovision, e ti dico pero che il discorso razzismo per me non c entra nulla, è e rimane un discorso che ci mandano chi pensano che faccia piu moneta

per me la guerra non esiste ne per la gente, che va semplicemente dove piace o c è moda, ma sempre guidata e comandata dai produttori, che dal canto loro l unica guera che hanno è capire dove c'è piu moneta
Non ho parlato di nord vs sud, ma di trapper (Geolier è principalmente quello, poi a Sanremo ha tentato di essere più "melodico") vs melodici. Togli Geolier, ci rimangono Lazza, Blanco, Sferaebbasta, Ghali ed altro schifo.

Farne una questione nord vs sud, è una sfida persa e sono d'accordo con te. Non è affatto vero quest'ultima cosa, visto che la trap viene ascoltata da tutta Italia, da una certa fascia di età ed in certi quartieri delle periferie, oltre ad essere pompata prima da internet e senza quest'ultimo non avrebbe tutto questo successo. L'introduzione di Spotify e altri servizi di musica in streaming hanno, purtroppo, favorito l'unione tra internet e tv e radio. Prima i fenomeni di internet in tema musicale faticavano di più a sfondare in tv.
 
Alto
head>