Conferenza Pioli:"Vogliamo continuità e qualcosa in più. Leao e Okafor...".

Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,391
Reaction score
14,183
"Calcio piazzato tabù? Ci stiamo lavorando e dobbiamo fare meglio. E' un nostro obiettivo".

Solo per questa frase del caxxo lo prenderei a sganassoni in faccia. Per tutte le frasi restanti direttamente dentro una cassa da morto.

Qui non parliamo di un allenatore arrivato da 1-2 mesi che ha 100 cose di cui occuparsi, ma di un pirla assoluto che in 5 anni di Milan ancora parla di migliorare e fare meglio sui calci piazzati.
5 anni gente, 5 lunghissimi anni passati a grattarsi le balle.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,224
Reaction score
25,714
Dalle ore 12 di oggi 8 dicembre la conferenza di Pioli pre Atalanta Milan

"Mancano ancora troppe partite per classifiche definitive. Noi cerchiamo la continuità di risultato. Abbiamo un'altra grande opportunità domani. Dobbiamo dare continuità. Obiettivo minimo primi quattro ma vogliamo fare qualcosa di più".

"L'Atalanta lotterà fino alla fine per i primi quattro posto. L'Atalanta ha qualità, forza fisica, intensità. Servirà una prestazione di alto livello"

"CDK? Sta giocando in un ruolo più offensivo. E' un giocatore di prospettiva. E da seguire con molta attenzione per la nostra fase difensiva"

"Leao? Si decide oggi? Kjaer? Problema muscolare superato ma deve ritrovare la condizione migliore".

"Noi pensiamo solo a domani. Affrontiamo una squadra forte che può metterci in difficoltà ma abbiamo le nostre qualità"

"I recuperi sono molto importanti. Bennacer sta bene ma deve ritrovare ancora la migliore condiizone

Gasperini? Ci affrontiamo da anni. Non gli ruberei niente perché ognuno ha le proprie qualità e carattere. Ma lo stimo molto"

"Jovic? Giocatore di qualità e talento. Deve essere intenso. De raggiunge livelli di intensità mentale, darà un grosso contributo"

"Il centrocampo? Abbiamo un modo di stare in campo abbastanza certo. Poi bisognerà vedere anche gli avversari. Dovremo cercare di trovare le soluzioni per superare la loro pressione":

"Krunic? E' una questione di condizione. Buonissime prestazioni all'inizio. Ora sta avendo un calo e ci sono compagni che stanno meglio di lui".

"Theo? Bene in impostazione. Lo ha fatto bene anche Tomori in quella posizione. Ma Theo ci dà anche opzioni diverse"

"Bennacer da pallone d'oro? Sulle capacità e qualità non ci sono dubbi. E' un giocatore di altissimo livello. E' anche giusto che un giocatore si ponga obiettivi importanti. E queste valutazioni poi deve proporli nel quotidiano. Ha grande personalità e qualità. Deve ritrovare la migliore condizione. Ha fatto un recupero eccezionale senza inciampi. Grande costanza. Lo aspettiamo che torni al 100%".

"Calcio piazzato tabù? Ci stiamo lavorando e dobbiamo fare meglio. E' un nostro obiettivo".

"Io mi sento un pò un capro espiatorio quando le cose non vanno bene? Io, sono l'allenatore del Milan. Non mi sento né eroe né vittima. Cerco di fare un ottimo lavoro tutti i giorni per far rendere la squadra al massimo"

"Okafor già domani? No per domani. Domani avrà l'ultima valutazione. Se sarà positiva, il rientro sarà molto vicino".

"Bennacer quanto titolare? Credo presto. Ma dipenderà quello che vedrò e dalle partite".

"Il nostro calcio ha radici ben profonde e certe. Non credo che il nostro calcio sia così intenso da non poter reggere per tre partite. Vogliamo giocare sia in campionato che in Champions con le nostre qualità e idee".

In aggiornamento LIVE con tutte le dichiarazioni
.
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
4,555
Reaction score
1,826
"obbiettivo minimo i primi 4"

eccolo lì. Mette già le mani aanti per chiudere la stagione con un bel "obbiettivo raggiunto!".

E i giornalisti tutti zitti.

Nessuno che gli dica: "mi scusi mister, ma avete speso 130 milioni di euro in estate per raggiungere la stessa posizione in campionato e fare probabilmente peggio in champions? L'obbiettivo del Milan non è lo scudetto, la seconda stella e basta?"
 
Registrato
8 Maggio 2016
Messaggi
4,918
Reaction score
1,051
"obbiettivo minimo i primi 4"

eccolo lì. Mette già le mani aanti per chiudere la stagione con un bel "obbiettivo raggiunto!".

E i giornalisti tutti zitti.

Nessuno che gli dica: "mi scusi mister, ma avete speso 130 milioni di euro in estate per raggiungere la stessa posizione in campionato e fare probabilmente peggio in champions? L'obbiettivo del Milan non è lo scudetto, la seconda stella e basta?"

Ha ragione Pedullà. Gode di una protezione mediatica fuori da ogni logica.
 

Giofa

Junior Member
Registrato
12 Settembre 2020
Messaggi
3,808
Reaction score
1,994
"obbiettivo minimo i primi 4"

eccolo lì. Mette già le mani aanti per chiudere la stagione con un bel "obbiettivo raggiunto!".

E i giornalisti tutti zitti.

Nessuno che gli dica: "mi scusi mister, ma avete speso 130 milioni di euro in estate per raggiungere la stessa posizione in campionato e fare probabilmente peggio in champions? L'obbiettivo del Milan non è lo scudetto, la seconda stella e basta?"
Però a onor del vero ha aggiunto "ma noi vogliamo fare meglio ".
Dai chi è il mister che dice o scudetto o niente?
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
4,555
Reaction score
1,826
Però a onor del vero ha aggiunto "ma noi vogliamo fare meglio ".
Dai chi è il mister che dice o scudetto o niente?
L'aggiunta è una cosa che può dire chiunque. Tanto è un di più, se arriva bene, se non arriva bene lo stesso.

I mister che puntano allo scudetto, dicono che puntano allo scudetto. Vedi l'inda.
Giusto Allegri fa i giochetti da provinciale con la Juventus.

Comunque se spendi 130 milioni di euro in estate, se in acquisto di giicatori hai speso di gran lunga più di chiunque altro in serie A, non puoi andare in conferenza stampa e fissare come obbiettivo lo stesso risultato dell'anno prima. Considerando le figure barbine fatte in champions fino ad ora.
 

Similar threads

Alto
head>