Conferenza Pioli:"Le voci su Conte. Il difensore, i rigori e il Frosinone...".

Aron

Senior Member
Registrato
28 Aprile 2014
Messaggi
18,113
Reaction score
439
Dalle ore 14:00 di oggi venerdì 2 febbraio, la conferenza stampa di Pioli pre Frosinone Milan

"Come è stata la settimana? La cena era programmata prima della partita. Bei momenti per stare insieme. Ho avuto confronti con la squadra. Mi hanno rassicurato che la squadra è consapevoli del momento. La stagione è lunga e può darci soddisfazioni"

"Domani c'è Frosinone Milan e servirà tutta la determinazione. Loro giocano molto bene. Fanno un calcio propositivo, aggressivo. Servirà una prestazione di livello".

"Bennacer? Può darci tanto, grazie alle sue caratteristiche. Nelle ultime due settimane non si era allenato. Non può avere grande minutaggio ma è a disposizone".

"Le voci su Conte? Non mi danno fastidio. Un pò mi annoiano. Ma ho visto colleghi annunciare l'addio alle panchine a cinque mesi dalla fine. Pensiamo ad ora, poi vedremo".

"Temo un contraccolpo dopo il match col Bologna? No, il contrario. Siamo più consapevoli su cosa serve fare per vincere. Stiamo giocando e creando. Vogliamo difendere meglio. Domani vogliamo fare di tutto per vincere e tornare con tre punti".

"Chi il rigorista? Ho deciso e domani lo comunicherò alla squadra".

"Il difensore? Non è arrivato perchè le opportunità non rispondevano alle nostre esigenze. Ne volevano uno di livello e pronto subito. Quindi non da un altro campionato"

"Pellegrino? Ha bisogno di giocare. Con noi avrebbe fatto fatica".

"Le parole di Capello Braida sul Milan da mezza classifica e sul centrocampo Kessie, Tonali Calhanoglu smontato? Dico che non si può andare troppo indietro. Calha non gioca qui da tanti anni e abbiamo vinto uno scudetto. Frank ha fatto un'altra scelta. Mi piace la squadra che ho. Ma capisco che pareggiare qui significa una mezza sconfitta. Ad oggi abbiamo segnato 5 gol in più dell'anno scorso e ne abbiamo subiti meno. Non siamo da metà classifica. Vogliamo essere ambiziosi e fare più punti possibile".

"In difesa più problema di uomini o di impianto? Bisogna migliorare in attenzione, comunicazione e intensità. Poi, abbiamo caratteristiche diverse rispetto all'anno scorso. Il centrocampo di oggi ha caratteristiche diverse. Ma abbiamo fatto più tiri, occasioni e subito 5 gol in meno. La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così".

"Col rientro degli infortuni sono convinto di centrare gli obiettivi? Credo molto nei miei giocatori. Ho un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Poi, scommettere non si può".

"Ancora il difensore? Io ho fatto l'identik per questa sessione di mercato. Poi, vedremo la prossima. Tutte le opportunità di gennaio non le abbiamo ritenute all'altezza. Preferiamo puntare su Simic".

"Il centrocampo? Col rientro di Isma, il sesto diventerà Zeroli al posto di Pobega e siamo a posto".

"Obiettivo scudetto per avere motivazioni? L'obiettivo è provare a vincerle tutte da qui alla fine"

"Il Frosinone? Vittoria netta all'andata, ma non semplice nella prestazione. E' la formazione che tenta più dribbling. In casa alzano il livello. Le difficoltà ci saranno ma abbiamo qualità per affrontarla bene"

"Simic o Terracciano in lista UEFA? Simic potrebbe entrare solo un posto nella lista A. Ma non ci sarà"-

"Le due davanti stanno facendo un discorso nettamente migliore del nostro. Sabato dovevamo vincere. Abbiamo subito un rigore evitabile. Dopo la vittoria dello scudetto ci si aspetta che possiamo rivincerlo. E' anche giusto. Ci stiamo provando. Conosciamo le nostre qualità. Quando non riusciamo ad esprimerci al massimo siamo costretti a fare meglio"

"Il Milan corre male indietro? Noi preferiamo correre in avanti. Se riesci ad interrompere una costruzione del gioco dal basso hai più possibilità e acquisisci forza. Se andate a rivedere il rigore preso col Bologna, tutta la squadra era sotto palla. Bastava comunicare. Eravamo sei contro tre. Bisogna fare meglio"

"Cosa manca al Milan per essere stabilmente tra le prime quattro d'Europa? E' mancata un pò di concretezza e fortuna. In generale, per stare lì sempre ti devi abituare.

FINE

Se dice che le voci su Conte lo annoiano, qualche informazione attendibile gli è arrivata. E' forse l'indizio più grosso uscito finora.
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,916
Reaction score
2,405
Dalle ore 14:00 di oggi venerdì 2 febbraio, la conferenza stampa di Pioli pre Frosinone Milan

"Come è stata la settimana? La cena era programmata prima della partita. Bei momenti per stare insieme. Ho avuto confronti con la squadra. Mi hanno rassicurato che la squadra è consapevoli del momento. La stagione è lunga e può darci soddisfazioni"

"Domani c'è Frosinone Milan e servirà tutta la determinazione. Loro giocano molto bene. Fanno un calcio propositivo, aggressivo. Servirà una prestazione di livello".

"Bennacer? Può darci tanto, grazie alle sue caratteristiche. Nelle ultime due settimane non si era allenato. Non può avere grande minutaggio ma è a disposizone".

"Le voci su Conte? Non mi danno fastidio. Un pò mi annoiano. Ma ho visto colleghi annunciare l'addio alle panchine a cinque mesi dalla fine. Pensiamo ad ora, poi vedremo".

"Temo un contraccolpo dopo il match col Bologna? No, il contrario. Siamo più consapevoli su cosa serve fare per vincere. Stiamo giocando e creando. Vogliamo difendere meglio. Domani vogliamo fare di tutto per vincere e tornare con tre punti".

"Chi il rigorista? Ho deciso e domani lo comunicherò alla squadra".

"Il difensore? Non è arrivato perchè le opportunità non rispondevano alle nostre esigenze. Ne volevano uno di livello e pronto subito. Quindi non da un altro campionato"

"Pellegrino? Ha bisogno di giocare. Con noi avrebbe fatto fatica".

"Le parole di Capello Braida sul Milan da mezza classifica e sul centrocampo Kessie, Tonali Calhanoglu smontato? Dico che non si può andare troppo indietro. Calha non gioca qui da tanti anni e abbiamo vinto uno scudetto. Frank ha fatto un'altra scelta. Mi piace la squadra che ho. Ma capisco che pareggiare qui significa una mezza sconfitta. Ad oggi abbiamo segnato 5 gol in più dell'anno scorso e ne abbiamo subiti meno. Non siamo da metà classifica. Vogliamo essere ambiziosi e fare più punti possibile".

"In difesa più problema di uomini o di impianto? Bisogna migliorare in attenzione, comunicazione e intensità. Poi, abbiamo caratteristiche diverse rispetto all'anno scorso. Il centrocampo di oggi ha caratteristiche diverse. Ma abbiamo fatto più tiri, occasioni e subito 5 gol in meno. La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così".

"Col rientro degli infortuni sono convinto di centrare gli obiettivi? Credo molto nei miei giocatori. Ho un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Poi, scommettere non si può".

"Ancora il difensore? Io ho fatto l'identik per questa sessione di mercato. Poi, vedremo la prossima. Tutte le opportunità di gennaio non le abbiamo ritenute all'altezza. Preferiamo puntare su Simic".

"Il centrocampo? Col rientro di Isma, il sesto diventerà Zeroli al posto di Pobega e siamo a posto".

"Obiettivo scudetto per avere motivazioni? L'obiettivo è provare a vincerle tutte da qui alla fine"

"Il Frosinone? Vittoria netta all'andata, ma non semplice nella prestazione. E' la formazione che tenta più dribbling. In casa alzano il livello. Le difficoltà ci saranno ma abbiamo qualità per affrontarla bene"

"Simic o Terracciano in lista UEFA? Simic potrebbe entrare solo un posto nella lista A. Ma non ci sarà"-

"Le due davanti stanno facendo un discorso nettamente migliore del nostro. Sabato dovevamo vincere. Abbiamo subito un rigore evitabile. Dopo la vittoria dello scudetto ci si aspetta che possiamo rivincerlo. E' anche giusto. Ci stiamo provando. Conosciamo le nostre qualità. Quando non riusciamo ad esprimerci al massimo siamo costretti a fare meglio"

"Il Milan corre male indietro? Noi preferiamo correre in avanti. Se riesci ad interrompere una costruzione del gioco dal basso hai più possibilità e acquisisci forza. Se andate a rivedere il rigore preso col Bologna, tutta la squadra era sotto palla. Bastava comunicare. Eravamo sei contro tre. Bisogna fare meglio"

"Cosa manca al Milan per essere stabilmente tra le prime quattro d'Europa? E' mancata un pò di concretezza e fortuna. In generale, per stare lì sempre ti devi abituare.

FINE

Noioso e pesante come un film di Fassbinder (cit. telecavallino.)
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,901
Reaction score
12,536
Dalle ore 14:00 di oggi venerdì 2 febbraio, la conferenza stampa di Pioli pre Frosinone Milan

"Come è stata la settimana? La cena era programmata prima della partita. Bei momenti per stare insieme. Ho avuto confronti con la squadra. Mi hanno rassicurato che la squadra è consapevoli del momento. La stagione è lunga e può darci soddisfazioni"

"Domani c'è Frosinone Milan e servirà tutta la determinazione. Loro giocano molto bene. Fanno un calcio propositivo, aggressivo. Servirà una prestazione di livello".

"Bennacer? Può darci tanto, grazie alle sue caratteristiche. Nelle ultime due settimane non si era allenato. Non può avere grande minutaggio ma è a disposizone".

"Le voci su Conte? Non mi danno fastidio. Un pò mi annoiano. Ma ho visto colleghi annunciare l'addio alle panchine a cinque mesi dalla fine. Pensiamo ad ora, poi vedremo".

"Temo un contraccolpo dopo il match col Bologna? No, il contrario. Siamo più consapevoli su cosa serve fare per vincere. Stiamo giocando e creando. Vogliamo difendere meglio. Domani vogliamo fare di tutto per vincere e tornare con tre punti".

"Chi il rigorista? Ho deciso e domani lo comunicherò alla squadra".

"Il difensore? Non è arrivato perchè le opportunità non rispondevano alle nostre esigenze. Ne volevano uno di livello e pronto subito. Quindi non da un altro campionato"

"Pellegrino? Ha bisogno di giocare. Con noi avrebbe fatto fatica".

"Le parole di Capello Braida sul Milan da mezza classifica e sul centrocampo Kessie, Tonali Calhanoglu smontato? Dico che non si può andare troppo indietro. Calha non gioca qui da tanti anni e abbiamo vinto uno scudetto. Frank ha fatto un'altra scelta. Mi piace la squadra che ho. Ma capisco che pareggiare qui significa una mezza sconfitta. Ad oggi abbiamo segnato 5 gol in più dell'anno scorso e ne abbiamo subiti meno. Non siamo da metà classifica. Vogliamo essere ambiziosi e fare più punti possibile".

"In difesa più problema di uomini o di impianto? Bisogna migliorare in attenzione, comunicazione e intensità. Poi, abbiamo caratteristiche diverse rispetto all'anno scorso. Il centrocampo di oggi ha caratteristiche diverse. Ma abbiamo fatto più tiri, occasioni e subito 5 gol in meno. La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così".

"Col rientro degli infortuni sono convinto di centrare gli obiettivi? Credo molto nei miei giocatori. Ho un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Poi, scommettere non si può".

"Ancora il difensore? Io ho fatto l'identik per questa sessione di mercato. Poi, vedremo la prossima. Tutte le opportunità di gennaio non le abbiamo ritenute all'altezza. Preferiamo puntare su Simic".

"Il centrocampo? Col rientro di Isma, il sesto diventerà Zeroli al posto di Pobega e siamo a posto".

"Obiettivo scudetto per avere motivazioni? L'obiettivo è provare a vincerle tutte da qui alla fine"

"Il Frosinone? Vittoria netta all'andata, ma non semplice nella prestazione. E' la formazione che tenta più dribbling. In casa alzano il livello. Le difficoltà ci saranno ma abbiamo qualità per affrontarla bene"

"Simic o Terracciano in lista UEFA? Simic potrebbe entrare solo un posto nella lista A. Ma non ci sarà"-

"Le due davanti stanno facendo un discorso nettamente migliore del nostro. Sabato dovevamo vincere. Abbiamo subito un rigore evitabile. Dopo la vittoria dello scudetto ci si aspetta che possiamo rivincerlo. E' anche giusto. Ci stiamo provando. Conosciamo le nostre qualità. Quando non riusciamo ad esprimerci al massimo siamo costretti a fare meglio"

"Il Milan corre male indietro? Noi preferiamo correre in avanti. Se riesci ad interrompere una costruzione del gioco dal basso hai più possibilità e acquisisci forza. Se andate a rivedere il rigore preso col Bologna, tutta la squadra era sotto palla. Bastava comunicare. Eravamo sei contro tre. Bisogna fare meglio"

"Cosa manca al Milan per essere stabilmente tra le prime quattro d'Europa? E' mancata un pò di concretezza e fortuna. In generale, per stare lì sempre ti devi abituare.

FINE
Il problema non è difendere in avanti, il problema è farlo rimanendo compatti. Cosa che non riusciamo a fare mai per tutta la partita.
Abbiamo sempre come minimo minimo mezzora dove ci apriamo, i reparti rimangono lontani, e salta letteralmente tutto.

Capisco anche il discorso di voler fare un goal piu dell'avversario quest'anno, visto che tra mezzali mezzepunte e mezzeseghe non ce n'è uno che difenda individualmente in modo neanche passabile, soprattutto a metà campo, pero lascia senza parole quando ripete il concetto, come a dire che non si cerca manco di migliorare, anzi.

Ormai il Milan di Pioli è questo, solo che quest'anno anche per scelte di mercato folli e stupide siamo strutturalmente incompleti e non in grado di affrontare avversari di alto livello. Finche abbiamo di fronte le squadrette va bene, appena il livello si alza e dall'altra parte ci sono giocatori che sanno fare uno contro uno (ma basta un Orsolini qualsiasi eh, mica Messi), si aprono le solite voragini. Siamo proprio pensati per giocare in questo modo, una cosa che ripeto lascia senza parole, manco fossimo il Sassuolo.

Oltretutto non sono neanche un problema le assenze, perchè anche quando abbiamo avuto la difesa al completo abbiamo preso vagonate di goal e i nostri centrali sono sembrati dei poveri cristi in balia degli eventi. E' proprio un problema di come è pensata e costruita la squadra.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,316
Reaction score
3,984
Dalle ore 14:00 di oggi venerdì 2 febbraio, la conferenza stampa di Pioli pre Frosinone Milan

"Come è stata la settimana? La cena era programmata prima della partita. Bei momenti per stare insieme. Ho avuto confronti con la squadra. Mi hanno rassicurato che la squadra è consapevoli del momento. La stagione è lunga e può darci soddisfazioni"

"Domani c'è Frosinone Milan e servirà tutta la determinazione. Loro giocano molto bene. Fanno un calcio propositivo, aggressivo. Servirà una prestazione di livello".

"Bennacer? Può darci tanto, grazie alle sue caratteristiche. Nelle ultime due settimane non si era allenato. Non può avere grande minutaggio ma è a disposizone".

"Le voci su Conte? Non mi danno fastidio. Un pò mi annoiano. Ma ho visto colleghi annunciare l'addio alle panchine a cinque mesi dalla fine. Pensiamo ad ora, poi vedremo".

"Temo un contraccolpo dopo il match col Bologna? No, il contrario. Siamo più consapevoli su cosa serve fare per vincere. Stiamo giocando e creando. Vogliamo difendere meglio. Domani vogliamo fare di tutto per vincere e tornare con tre punti".

"Chi il rigorista? Ho deciso e domani lo comunicherò alla squadra".

"Il difensore? Non è arrivato perchè le opportunità non rispondevano alle nostre esigenze. Ne volevano uno di livello e pronto subito. Quindi non da un altro campionato"

"Pellegrino? Ha bisogno di giocare. Con noi avrebbe fatto fatica".

"Le parole di Capello Braida sul Milan da mezza classifica e sul centrocampo Kessie, Tonali Calhanoglu smontato? Dico che non si può andare troppo indietro. Calha non gioca qui da tanti anni e abbiamo vinto uno scudetto. Frank ha fatto un'altra scelta. Mi piace la squadra che ho. Ma capisco che pareggiare qui significa una mezza sconfitta. Ad oggi abbiamo segnato 5 gol in più dell'anno scorso e ne abbiamo subiti meno. Non siamo da metà classifica. Vogliamo essere ambiziosi e fare più punti possibile".

"In difesa più problema di uomini o di impianto? Bisogna migliorare in attenzione, comunicazione e intensità. Poi, abbiamo caratteristiche diverse rispetto all'anno scorso. Il centrocampo di oggi ha caratteristiche diverse. Ma abbiamo fatto più tiri, occasioni e subito 5 gol in meno. La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così".

"Col rientro degli infortuni sono convinto di centrare gli obiettivi? Credo molto nei miei giocatori. Ho un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Poi, scommettere non si può".

"Ancora il difensore? Io ho fatto l'identik per questa sessione di mercato. Poi, vedremo la prossima. Tutte le opportunità di gennaio non le abbiamo ritenute all'altezza. Preferiamo puntare su Simic".

"Il centrocampo? Col rientro di Isma, il sesto diventerà Zeroli al posto di Pobega e siamo a posto".

"Obiettivo scudetto per avere motivazioni? L'obiettivo è provare a vincerle tutte da qui alla fine"

"Il Frosinone? Vittoria netta all'andata, ma non semplice nella prestazione. E' la formazione che tenta più dribbling. In casa alzano il livello. Le difficoltà ci saranno ma abbiamo qualità per affrontarla bene"

"Simic o Terracciano in lista UEFA? Simic potrebbe entrare solo un posto nella lista A. Ma non ci sarà"-

"Le due davanti stanno facendo un discorso nettamente migliore del nostro. Sabato dovevamo vincere. Abbiamo subito un rigore evitabile. Dopo la vittoria dello scudetto ci si aspetta che possiamo rivincerlo. E' anche giusto. Ci stiamo provando. Conosciamo le nostre qualità. Quando non riusciamo ad esprimerci al massimo siamo costretti a fare meglio"

"Il Milan corre male indietro? Noi preferiamo correre in avanti. Se riesci ad interrompere una costruzione del gioco dal basso hai più possibilità e acquisisci forza. Se andate a rivedere il rigore preso col Bologna, tutta la squadra era sotto palla. Bastava comunicare. Eravamo sei contro tre. Bisogna fare meglio"

"Cosa manca al Milan per essere stabilmente tra le prime quattro d'Europa? E' mancata un pò di concretezza e fortuna. In generale, per stare lì sempre ti devi abituare.

FINE

Metterò un timer con la data di quando si toglierà di mezzo, per scaramanzia lo imposterò a giugno 2025.
Ormai sono allergico a sto qua, leggendo le sue parole mi è venuto il prurito in più punti del corpo. Quando se ne andrà sarà sempre troppo tardi, quando parla sembra sempre che sia assodato che lui non abbia colpe, ciuccio e presuntuoso.
 

KILPIN_91

Member
Registrato
31 Luglio 2017
Messaggi
15,558
Reaction score
8,727
Dalle ore 14:00 di oggi venerdì 2 febbraio, la conferenza stampa di Pioli pre Frosinone Milan

"Come è stata la settimana? La cena era programmata prima della partita. Bei momenti per stare insieme. Ho avuto confronti con la squadra. Mi hanno rassicurato che la squadra è consapevoli del momento. La stagione è lunga e può darci soddisfazioni"

"Domani c'è Frosinone Milan e servirà tutta la determinazione. Loro giocano molto bene. Fanno un calcio propositivo, aggressivo. Servirà una prestazione di livello".

"Bennacer? Può darci tanto, grazie alle sue caratteristiche. Nelle ultime due settimane non si era allenato. Non può avere grande minutaggio ma è a disposizone".

"Le voci su Conte? Non mi danno fastidio. Un pò mi annoiano. Ma ho visto colleghi annunciare l'addio alle panchine a cinque mesi dalla fine. Pensiamo ad ora, poi vedremo".

"Temo un contraccolpo dopo il match col Bologna? No, il contrario. Siamo più consapevoli su cosa serve fare per vincere. Stiamo giocando e creando. Vogliamo difendere meglio. Domani vogliamo fare di tutto per vincere e tornare con tre punti".

"Chi il rigorista? Ho deciso e domani lo comunicherò alla squadra".

"Il difensore? Non è arrivato perchè le opportunità non rispondevano alle nostre esigenze. Ne volevano uno di livello e pronto subito. Quindi non da un altro campionato"

"Pellegrino? Ha bisogno di giocare. Con noi avrebbe fatto fatica".

"Le parole di Capello Braida sul Milan da mezza classifica e sul centrocampo Kessie, Tonali Calhanoglu smontato? Dico che non si può andare troppo indietro. Calha non gioca qui da tanti anni e abbiamo vinto uno scudetto. Frank ha fatto un'altra scelta. Mi piace la squadra che ho. Ma capisco che pareggiare qui significa una mezza sconfitta. Ad oggi abbiamo segnato 5 gol in più dell'anno scorso e ne abbiamo subiti meno. Non siamo da metà classifica. Vogliamo essere ambiziosi e fare più punti possibile".

"In difesa più problema di uomini o di impianto? Bisogna migliorare in attenzione, comunicazione e intensità. Poi, abbiamo caratteristiche diverse rispetto all'anno scorso. Il centrocampo di oggi ha caratteristiche diverse. Ma abbiamo fatto più tiri, occasioni e subito 5 gol in meno. La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così".

"Col rientro degli infortuni sono convinto di centrare gli obiettivi? Credo molto nei miei giocatori. Ho un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Poi, scommettere non si può".

"Ancora il difensore? Io ho fatto l'identik per questa sessione di mercato. Poi, vedremo la prossima. Tutte le opportunità di gennaio non le abbiamo ritenute all'altezza. Preferiamo puntare su Simic".

"Il centrocampo? Col rientro di Isma, il sesto diventerà Zeroli al posto di Pobega e siamo a posto".

"Obiettivo scudetto per avere motivazioni? L'obiettivo è provare a vincerle tutte da qui alla fine"

"Il Frosinone? Vittoria netta all'andata, ma non semplice nella prestazione. E' la formazione che tenta più dribbling. In casa alzano il livello. Le difficoltà ci saranno ma abbiamo qualità per affrontarla bene"

"Simic o Terracciano in lista UEFA? Simic potrebbe entrare solo un posto nella lista A. Ma non ci sarà"-

"Le due davanti stanno facendo un discorso nettamente migliore del nostro. Sabato dovevamo vincere. Abbiamo subito un rigore evitabile. Dopo la vittoria dello scudetto ci si aspetta che possiamo rivincerlo. E' anche giusto. Ci stiamo provando. Conosciamo le nostre qualità. Quando non riusciamo ad esprimerci al massimo siamo costretti a fare meglio"

"Il Milan corre male indietro? Noi preferiamo correre in avanti. Se riesci ad interrompere una costruzione del gioco dal basso hai più possibilità e acquisisci forza. Se andate a rivedere il rigore preso col Bologna, tutta la squadra era sotto palla. Bastava comunicare. Eravamo sei contro tre. Bisogna fare meglio"

"Cosa manca al Milan per essere stabilmente tra le prime quattro d'Europa? E' mancata un pò di concretezza e fortuna. In generale, per stare lì sempre ti devi abituare.

FINE
È annoiato poverino. Dovrebbe solamente chiedere scusa e ammettere che sta facendo caxare se ci sono voci di un nuovo allenatore, e promette di fare il meglio possibile per rimediare.
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
56,945
Reaction score
4,607
"La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così"

il pensiero opposto di qualsiasi allenatore vincente.

Agghiacciante.

Si sa, per vincere lo scudetto devi avere la miglior difesa o giù di li.

L'anno dello scudetto siamo stati la miglior difesa del campionato assieme al Napoli, per dire.

Oggi siamo la NONA MIGLIOR DIFESA del campionato, ed è il risultato del mercato che abbiamo fatto, di come abbiamo impostato la stagione, con queste parole (La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così) agghiaccianti del mister.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
15,334
Reaction score
6,589
"La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così"

il pensiero opposto di qualsiasi allenatore vincente.
È meglio così.... Neanche in Eccellenza si permettono di dire cose di questo genere.

Oltre a essere un pessimo allenatore è anche una persona stupida.di solito negli uomini stolti queste cose vanno di pari passo
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
15,334
Reaction score
6,589
Agghiacciante.

Si sa, per vincere lo scudetto devi avere la miglior difesa o giù di li.

L'anno dello scudetto siamo stati la miglior difesa del campionato assieme al Napoli, per dire.

Oggi siamo la NONA MIGLIOR DIFESA del campionato, ed è il risultato del mercato che abbiamo fatto, di come abbiamo impostato la stagione, con queste parole (La squadra di quest'anno deve provare a fare un gol in più degli altri. E' meglio così) agghiaccianti del mister.
Solo Ibra ci può salvare da questo pescivendolo
 

Similar threads

Alto
head>