Conferenza Pioli:"Domani atmosfera particolare. Il gap con l'Inter. Pulisic...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".

"Come stanno i giocatori? Chi è rimasto a casa ha avuto l'occasione di lavorare e lo ha fatto bene. Kjaer è affaticato sarà pronto per la settimana prossima. Gli altri stanno bene. L'unico che è stato molto impegnato è stato Pulisic. Lo valuterò bene ma mi sembrava in ottime condizioni"

"Il razzismo? Diventa difficile giudicare l'episodio perchè non ce l'ho sotto mano. Ma è ora di smetterla con questi episodi negli stadi".

"Inizia finalmente il periodo decisivo della stagione. Dobbiamo preoccuparci di giocare il miglior calcio e far salire le nostre prestazioni a tutti i livelli per raggiungere i migliori risultati. Saranno mesi importanti".

"Il gap con l'Inter? I 14 punti sono reali. Noi non siamo stati capaci di ottenere qualche vittoria in più per stargli vicino. Negli ultimi mesi ci siamo avvicinati molto e ora dobbiamo continuare così".

"Reijnders è tornato molto soddisfatto. Sta completando il suo bagaglio. Può diventare molto completo. Ci dà tante soluzioni. Sta lavorando di più alla fase di non possesso. Quello deve essere il suo obiettivo. E' di alto livello. Parteciperà all'europeo. Si è inserito bene. E' solare, sorridente, grande lavoratore. I miglioramenti arriveranno ancora".

"Quale sarà la partita decisiva da qui alla fine della stagione? Ci sono dieci partite di campionato e speriamo cinque di Europa League. Saranno tutte importanti. La partita più importante oggi è quella con la Fiorentina.

"Cosa vorrei cambiare se rimanessi? Voi parlate molto del futuro. Io non devo pensare all'anno prossimo ma a domani e a fare il massimo per rendere questa stagione la più positiva possibile. A fine stagione dirò cosa vorrò dalla prossima stagione. Ora pensiamo solo alle prossime partite".

"Pupi Avati dice cose rovesciate rispetto alla realtà? (domanda di Franco agli Ordini NDR) Gli direi di rimanere molto tranquillo. Se lui non tifa più Milan perchè pensa che il mio rapporto con Maldini non esista più si sbaglia e può tornare a tifare Milan":

"Noi in difficoltà dopo le soste? Ogni sosta ha una storia diversa. Le altre volte eravamo rimasti con pochi giocatori. Ora abbiamo lavorato bene e i giocatori hanno lavorato bene. Ma le soste sono sempre imprevedibili"

"Theo? Mancherà sicuramente. Può essere sempre devastante. Giocheremo con caratteristiche diverse e cercare di sfruttare Florenzi che può essere importante"

"Theo il migliore al mondo come dice Roberto Carlos? Credo abbia ragione".

"Bennacer? Ha lavorato individualmente ma ha sfruttato questa settimana. Arriva da un infortunio lungo. Sta bene e può giocare dall'inizio. Vedrò che scelte fare"

"Terracciano? Ha sofferto un pò l'impatto, il blasone della squadra e San Siro. Sta lavorando bene. Lo sto utilizzando terzino. E' pronto per giocare"

"Come sta Giroud? Come sempre. Carico, determinato, sereno. Sta bene. Qui dentro nessuno sta pensando alla prossima stagione. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare nell'ultimo periodo. E' attento, concentrato e disponibile"

"Okafor prima punta con più continuità? Avevo scelto lui a Verona perchè credevo ci fosse la profondità per le sue caratteristiche. Dipende sempre dalla partita. Sta facendo bene sia a centrale che a sinistra"

"Bennacer? E' il più forte nell'uno contro uno difensivo. E' quasi insuperabile. Può migliorare nella copertura degli spazi e nella lettura. A volte è utile anche temporeggiare"

"Perchè il Milan fa sempre fatica a Firenze? Non è un caso. La Fiorentina è forte e in casa ha perso solo con l'inter. Poi c'è l'ambiente, il modo di giocare. Domani vogliamo cercare di fare meglio"

"Il mio Milan come i jazzisti (domanda di Pellegatti NDR):"Dobbiamo avere un'idea di come stare in campo poi i singoli fanno sempre la differenza, soprattutto nell'uno contro uno e nei passaggi. Se siamo compatti e aggiungiamo la qualità dei singoli abbiamo buone opportunità di fare bene".
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,797
Reaction score
1,817
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

Pioli-conferenza-3.jpg

Dai che annuncia le dimissioni
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".

"Come stanno i giocatori? Chi è rimasto a casa ha avuto l'occasione di lavorare e lo ha fatto bene. Kjaer è affaticato sarà pronto per la settimana prossima. Gli altri stanno bene. L'unico che è stato molto impegnato è stato Pulisic. Lo valuterò bene ma mi sembrava in ottime condizioni"

"Il razzismo? Diventa difficile giudicare l'episodio perchè non ce l'ho sotto mano. Ma è ora di smetterla con questi episodi negli stadi".

"Inizia finalmente il periodo decisivo della stagione. Dobbiamo preoccuparci di giocare il miglior calcio e far salire le nostre prestazioni a tutti i livelli per raggiungere i migliori risultati. Saranno mesi importanti".

"Il gap con l'Inter? I 14 punti sono reali. Noi non siamo stati capaci di ottenere qualche vittoria in più per stargli vicino. Negli ultimi mesi ci siamo avvicinati molto e ora dobbiamo continuare così".

"Reijnders è tornato molto soddisfatto. Sta completando il suo bagaglio. Può diventare molto completo. Ci dà tante soluzioni. Sta lavorando di più alla fase di non possesso. Quello deve essere il suo obiettivo. E' di alto livello. Parteciperà all'europeo. Si è inserito bene. E' solare, sorridente, grande lavoratore. I miglioramenti arriveranno ancora".

"Quale sarà la partita decisiva da qui alla fine della stagione? Ci sono dieci partite di campionato e speriamo cinque di Europa League. Saranno tutte importanti. La partita più importante oggi è quella con la Fiorentina.

"Cosa vorrei cambiare se rimanessi? Voi parlate molto del futuro. Io non devo pensare all'anno prossimo ma a domani e a fare il massimo per rendere questa stagione la più positiva possibile. A fine stagione dirò cosa vorrò dalla prossima stagione. Ora pensiamo solo alle prossime partite".

"Pupi Avati dice cose rovesciate rispetto alla realtà? (domanda di Franco agli Ordini NDR) Gli direi di rimanere molto tranquillo. Se lui non tifa più Milan perchè pensa che il mio rapporto con Maldini non esista più si sbaglia e può tornare a tifare Milan":




Pioli-conferenza-3.jpg

Che schifo che fa Franco Agli Ordini
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".

"Come stanno i giocatori? Chi è rimasto a casa ha avuto l'occasione di lavorare e lo ha fatto bene. Kjaer è affaticato sarà pronto per la settimana prossima. Gli altri stanno bene. L'unico che è stato molto impegnato è stato Pulisic. Lo valuterò bene ma mi sembrava in ottime condizioni"

"Il razzismo? Diventa difficile giudicare l'episodio perchè non ce l'ho sotto mano. Ma è ora di smetterla con questi episodi negli stadi".

"Inizia finalmente il periodo decisivo della stagione. Dobbiamo preoccuparci di giocare il miglior calcio e far salire le nostre prestazioni a tutti i livelli per raggiungere i migliori risultati. Saranno mesi importanti".

"Il gap con l'Inter? I 14 punti sono reali. Noi non siamo stati capaci di ottenere qualche vittoria in più per stargli vicino. Negli ultimi mesi ci siamo avvicinati molto e ora dobbiamo continuare così".

"Reijnders è tornato molto soddisfatto. Sta completando il suo bagaglio. Può diventare molto completo. Ci dà tante soluzioni. Sta lavorando di più alla fase di non possesso. Quello deve essere il suo obiettivo. E' di alto livello. Parteciperà all'europeo. Si è inserito bene. E' solare, sorridente, grande lavoratore. I miglioramenti arriveranno ancora".

"Quale sarà la partita decisiva da qui alla fine della stagione? Ci sono dieci partite di campionato e speriamo cinque di Europa League. Saranno tutte importanti. La partita più importante oggi è quella con la Fiorentina.

"Cosa vorrei cambiare se rimanessi? Voi parlate molto del futuro. Io non devo pensare all'anno prossimo ma a domani e a fare il massimo per rendere questa stagione la più positiva possibile. A fine stagione dirò cosa vorrò dalla prossima stagione. Ora pensiamo solo alle prossime partite".

"Pupi Avati dice cose rovesciate rispetto alla realtà? (domanda di Franco agli Ordini NDR) Gli direi di rimanere molto tranquillo. Se lui non tifa più Milan perchè pensa che il mio rapporto con Maldini non esista più si sbaglia e può tornare a tifare Milan":

"Noi in difficoltà dopo le soste? Ogni sosta ha una storia diversa. Le altre volte eravamo rimasti con pochi giocatori. Ora abbiamo lavorato bene e i giocatori hanno lavorato bene. Ma le soste sono sempre imprevedibili"

"Theo? Mancherà sicuramente. Può essere sempre devastante. Giocheremo con caratteristiche diverse e cercare di sfruttare Florenzi che può essere importante"

"Theo il migliore al mondo come dice Roberto Carlos? Credo abbia ragione".

"Bennacer? Ha lavorato individualmente ma ha sfruttato questa settimana. Arriva da un infortunio lungo. Sta bene e può giocare dall'inizio. Vedrò che scelte fare"

"Terracciano? Ha sofferto un pò l'impatto, il blasone della squadra e San Siro. Sta lavorando bene. Lo sto utilizzando terzino. E' pronto per giocare"

"Come sta Giroud? Come sempre. Carico, determinato, sereno. Sta bene. Qui dentro nessuno sta pensando alla prossima stagione. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare nell'ultimo periodo. E' attento, concentrato e disponibile"

"Okafor prima punta con più continuità? Avevo scelto lui a Verona perchè credevo ci fosse la profondità per le sue caratteristiche. Dipende sempre dalla partita. Sta facendo bene sia a centrale che a sinistra"

"Bennacer? E' il più forte nell'uno contro uno difensivo. E' quasi insuperabile. Può migliorare nella copertura degli spazi e nella lettura. A volte è utile anche temporeggiare"

"Perchè il Milan fa sempre fatica a Firenze? Non è un caso. La Fiorentina è forte e in casa ha perso solo con l'inter. Poi c'è l'ambiente, il modo di giocare. Domani vogliamo cercare di fare meglio"

"Il mio Milan come i jazzisti (domanda di Pellegatti NDR):"Dobbiamo avere un'idea di come stare in campo poi i singoli fanno sempre la differenza, soprattutto nell'uno contro uno e nei passaggi. Se siamo compatti e aggiungiamo la qualità dei singoli abbiamo buone opportunità di fare bene".
.
 
Registrato
23 Giugno 2015
Messaggi
13,315
Reaction score
3,092
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".

"Come stanno i giocatori? Chi è rimasto a casa ha avuto l'occasione di lavorare e lo ha fatto bene. Kjaer è affaticato sarà pronto per la settimana prossima. Gli altri stanno bene. L'unico che è stato molto impegnato è stato Pulisic. Lo valuterò bene ma mi sembrava in ottime condizioni"

"Il razzismo? Diventa difficile giudicare l'episodio perchè non ce l'ho sotto mano. Ma è ora di smetterla con questi episodi negli stadi".

"Inizia finalmente il periodo decisivo della stagione. Dobbiamo preoccuparci di giocare il miglior calcio e far salire le nostre prestazioni a tutti i livelli per raggiungere i migliori risultati. Saranno mesi importanti".

"Il gap con l'Inter? I 14 punti sono reali. Noi non siamo stati capaci di ottenere qualche vittoria in più per stargli vicino. Negli ultimi mesi ci siamo avvicinati molto e ora dobbiamo continuare così".

"Reijnders è tornato molto soddisfatto. Sta completando il suo bagaglio. Può diventare molto completo. Ci dà tante soluzioni. Sta lavorando di più alla fase di non possesso. Quello deve essere il suo obiettivo. E' di alto livello. Parteciperà all'europeo. Si è inserito bene. E' solare, sorridente, grande lavoratore. I miglioramenti arriveranno ancora".

"Quale sarà la partita decisiva da qui alla fine della stagione? Ci sono dieci partite di campionato e speriamo cinque di Europa League. Saranno tutte importanti. La partita più importante oggi è quella con la Fiorentina.

"Cosa vorrei cambiare se rimanessi? Voi parlate molto del futuro. Io non devo pensare all'anno prossimo ma a domani e a fare il massimo per rendere questa stagione la più positiva possibile. A fine stagione dirò cosa vorrò dalla prossima stagione. Ora pensiamo solo alle prossime partite".

"Pupi Avati dice cose rovesciate rispetto alla realtà? (domanda di Franco agli Ordini NDR) Gli direi di rimanere molto tranquillo. Se lui non tifa più Milan perchè pensa che il mio rapporto con Maldini non esista più si sbaglia e può tornare a tifare Milan":

"Noi in difficoltà dopo le soste? Ogni sosta ha una storia diversa. Le altre volte eravamo rimasti con pochi giocatori. Ora abbiamo lavorato bene e i giocatori hanno lavorato bene. Ma le soste sono sempre imprevedibili"

"Theo? Mancherà sicuramente. Può essere sempre devastante. Giocheremo con caratteristiche diverse e cercare di sfruttare Florenzi che può essere importante"

"Theo il migliore al mondo come dice Roberto Carlos? Credo abbia ragione".

"Bennacer? Ha lavorato individualmente ma ha sfruttato questa settimana. Arriva da un infortunio lungo. Sta bene e può giocare dall'inizio. Vedrò che scelte fare"

"Terracciano? Ha sofferto un pò l'impatto, il blasone della squadra e San Siro. Sta lavorando bene. Lo sto utilizzando terzino. E' pronto per giocare"

"Come sta Giroud? Come sempre. Carico, determinato, sereno. Sta bene. Qui dentro nessuno sta pensando alla prossima stagione. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare nell'ultimo periodo. E' attento, concentrato e disponibile"

"Okafor prima punta con più continuità? Avevo scelto lui a Verona perchè credevo ci fosse la profondità per le sue caratteristiche. Dipende sempre dalla partita. Sta facendo bene sia a centrale che a sinistra"

"Bennacer? E' il più forte nell'uno contro uno difensivo. E' quasi insuperabile. Può migliorare nella copertura degli spazi e nella lettura. A volte è utile anche temporeggiare"

"Perchè il Milan fa sempre fatica a Firenze? Non è un caso. La Fiorentina è forte e in casa ha perso solo con l'inter. Poi c'è l'ambiente, il modo di giocare. Domani vogliamo cercare di fare meglio"

"Il mio Milan come i jazzisti (domanda di Pellegatti NDR):"Dobbiamo avere un'idea di come stare in campo poi i singoli fanno sempre la differenza, soprattutto nell'uno contro uno e nei passaggi. Se siamo compatti e aggiungiamo la qualità dei singoli abbiamo buone opportunità di fare bene".
sulla fiorentina non ha tutti i torti in effetti...ogni tanto qualcuno muore cosi dall'oggi al domani senza apparente causa...

in realtà c'è un serial killer interno all'ambiente.... :asd:
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Stefano Pioli sarà in conferenza pre Fiorentina - Milan, nella mattinata di venerdì 29 marzo 2024 alle ore 10:30

Tutte le dichiarazioni LIVE su MW dalle ore 10:30

"Barone? Non è la prima situazione di questa genere che accade alla Fiorentina. Firenze e i tifosi della Fiorentina sonon fantastici quando si tratta di unirsi per superare certi momenti. Quando ci sono questi lutti, diventa una grande famiglia. Ci aspetterà un ambiente particolare all'inizio. Poi sarà la partita da giocare, contro avversari forti".

"Come stanno i giocatori? Chi è rimasto a casa ha avuto l'occasione di lavorare e lo ha fatto bene. Kjaer è affaticato sarà pronto per la settimana prossima. Gli altri stanno bene. L'unico che è stato molto impegnato è stato Pulisic. Lo valuterò bene ma mi sembrava in ottime condizioni"

"Il razzismo? Diventa difficile giudicare l'episodio perchè non ce l'ho sotto mano. Ma è ora di smetterla con questi episodi negli stadi".

"Inizia finalmente il periodo decisivo della stagione. Dobbiamo preoccuparci di giocare il miglior calcio e far salire le nostre prestazioni a tutti i livelli per raggiungere i migliori risultati. Saranno mesi importanti".

"Il gap con l'Inter? I 14 punti sono reali. Noi non siamo stati capaci di ottenere qualche vittoria in più per stargli vicino. Negli ultimi mesi ci siamo avvicinati molto e ora dobbiamo continuare così".

"Reijnders è tornato molto soddisfatto. Sta completando il suo bagaglio. Può diventare molto completo. Ci dà tante soluzioni. Sta lavorando di più alla fase di non possesso. Quello deve essere il suo obiettivo. E' di alto livello. Parteciperà all'europeo. Si è inserito bene. E' solare, sorridente, grande lavoratore. I miglioramenti arriveranno ancora".

"Quale sarà la partita decisiva da qui alla fine della stagione? Ci sono dieci partite di campionato e speriamo cinque di Europa League. Saranno tutte importanti. La partita più importante oggi è quella con la Fiorentina.

"Cosa vorrei cambiare se rimanessi? Voi parlate molto del futuro. Io non devo pensare all'anno prossimo ma a domani e a fare il massimo per rendere questa stagione la più positiva possibile. A fine stagione dirò cosa vorrò dalla prossima stagione. Ora pensiamo solo alle prossime partite".

"Pupi Avati dice cose rovesciate rispetto alla realtà? (domanda di Franco agli Ordini NDR) Gli direi di rimanere molto tranquillo. Se lui non tifa più Milan perchè pensa che il mio rapporto con Maldini non esista più si sbaglia e può tornare a tifare Milan":

"Noi in difficoltà dopo le soste? Ogni sosta ha una storia diversa. Le altre volte eravamo rimasti con pochi giocatori. Ora abbiamo lavorato bene e i giocatori hanno lavorato bene. Ma le soste sono sempre imprevedibili"

"Theo? Mancherà sicuramente. Può essere sempre devastante. Giocheremo con caratteristiche diverse e cercare di sfruttare Florenzi che può essere importante"

"Theo il migliore al mondo come dice Roberto Carlos? Credo abbia ragione".

"Bennacer? Ha lavorato individualmente ma ha sfruttato questa settimana. Arriva da un infortunio lungo. Sta bene e può giocare dall'inizio. Vedrò che scelte fare"

"Terracciano? Ha sofferto un pò l'impatto, il blasone della squadra e San Siro. Sta lavorando bene. Lo sto utilizzando terzino. E' pronto per giocare"

"Come sta Giroud? Come sempre. Carico, determinato, sereno. Sta bene. Qui dentro nessuno sta pensando alla prossima stagione. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare nell'ultimo periodo. E' attento, concentrato e disponibile"

"Okafor prima punta con più continuità? Avevo scelto lui a Verona perchè credevo ci fosse la profondità per le sue caratteristiche. Dipende sempre dalla partita. Sta facendo bene sia a centrale che a sinistra"

"Bennacer? E' il più forte nell'uno contro uno difensivo. E' quasi insuperabile. Può migliorare nella copertura degli spazi e nella lettura. A volte è utile anche temporeggiare"

"Perchè il Milan fa sempre fatica a Firenze? Non è un caso. La Fiorentina è forte e in casa ha perso solo con l'inter. Poi c'è l'ambiente, il modo di giocare. Domani vogliamo cercare di fare meglio"

"Il mio Milan come i jazzisti (domanda di Pellegatti NDR):"Dobbiamo avere un'idea di come stare in campo poi i singoli fanno sempre la differenza, soprattutto nell'uno contro uno e nei passaggi. Se siamo compatti e aggiungiamo la qualità dei singoli abbiamo buone opportunità di fare bene".
.
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
56,730
Reaction score
4,471
Una cosa è certa, e Pioli lo conferma qual'ora ce ne fosse bisogno: per caratteristiche Bennacer in mezzo al campo è imprescindibile, perchè in fase difensiva è l'unico di livello. Deve giocare lui, l'altro in mediana può esser chiunque.
 

Similar threads

Alto
head>