CISL Prato contro maestra per lezione all'aperto

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,155
Reaction score
10,204
Una maestra di Prato ha deciso di andare in un giardino pubblico a far lezione con mascherina e distanza in accordo con i genitori dei bambini.
Tutto sembrava un successo,finchè il segretario Claudio Gaudio della CISL scuola di Prato l'ha attaccata duramente dicendo che con questa iniziativa farebbe sfigurare le colleghe che non l'hanno pensato.

La maestra è stata difesa da una lettera di 108 genitori.

E' stato aperto un profilo facebook allora chiamato "Prati nelle storie" dove altri insegnamenti potranno prendere ispirazione da questa iniziativa così elementare e che all'estero già è applicata da settimane ufficialmente.

Francesca Sivieri,insegnante della scuola Meucci:

"Il messaggio giusto è arrivato.
Sapevo che non sarei rimasta sola ed è un continuo crescendo
Da parte mia non c'era e non c'è alcuna volontà di mettermi in mostra ma solo il desiderio di stare con i bambini e di mandare il segnale che forse, con un po' di volontà, la scuola poteva essere riaperta.
Ci sono tante persone che hanno voglia di mettersi in gioco ed è assurdo che a tutti i lavoratori sia stato permesso di tornare a lavorare in sicurezza mentre a noi della scuola no, come se i bambini fossero degli untori"


Corriere della Sera
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,155
Reaction score
10,204
che messaggio ridicolo è del sindalista ?
uno pensa qualcosa e viene accusato perchè gli altri non lo pensano pure al contempo ?
forma mentis peggio che comunista e meno male che non sia neanche CGIL
pazzesco.


poi i bambini,che non sono stati praticamente toccati dal virus,trattati come dei nonni di RSA
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,093
Reaction score
24,653
Una maestra di Prato ha deciso di andare in un giardino pubblico a far lezione con mascherina e distanza in accordo con i genitori dei bambini.
Tutto sembrava un successo,finchè il segretario Claudio Gaudio della CISL scuola di Prato l'ha attaccata duramente dicendo che con questa iniziativa farebbe sfigurare le colleghe che non l'hanno pensato.

La maestra è stata difesa da una lettera di 108 genitori.

E' stato aperto un profilo facebook allora chiamato "Prati nelle storie" dove altri insegnamenti potranno prendere ispirazione da questa inizialmente così elementare e che all'estero già è applicata da settimane ufficialmente.

Francesca Sivieri,insegnante della scuola Meucci:

"Il messaggio giusto è arrivato.
Sapevo che non sarei rimasta sola ed è un continuo crescendo
Da parte mia non c'era e non c'è alcuna volontà di mettermi in mostra ma solo il desiderio di stare con i bambini e di mandare il segnale che forse, con un po' di volontà, la scuola poteva essere riaperta.
Ci sono tante persone che hanno voglia di mettersi in gioco ed è assurdo che a tutti i lavoratori sia stato permesso di tornare a lavorare in sicurezza mentre a noi della scuola no, come se i bambini fossero degli untori"


Corriere della Sera

L'accusa quale sarebbe?
Essersi elevata rispetto alla mediocrità generale?
Questo tale sarebbe da arrestare.
 

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,139
Reaction score
6,500
che messaggio ridicolo è del sindalista ?
uno pensa qualcosa e viene accusato perchè gli altri non lo pensano pure al contempo ?
forma mentis peggio che comunista e meno male che non sia neanche CGIL
pazzesco.

Assurdo.
Ma forse e cosi che funzionano al governo.
Ogni tanto uno arriva con una proposta buona e gli dicono che non lo possono fare perche se no tutti gli altri che non ci avevano pensato passano per incompetenti.
 

Pamparulez2

Senior Member
Registrato
13 Luglio 2016
Messaggi
6,758
Reaction score
400
Purtroppo i sindacati, che storicamente hanno avuto un ruolo importante, sono diventati uno dei mali della società.
Odio per chi lavora, tutela del ladro/furbetto/scansafatiche...
 
Alto
head>