Ceferin:"Chi non finisce il campionato dovrà fare i preliminari"

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
33,692
Reaction score
2,735
Ceferin:"Chi non finisce il campionato dovrà fare i preliminari"

Minacce da parte del Presidente della UEFA verso i paesi che decideranno di non continuare la stagione. Intervista al Corriere dello Sport

"Nessuno vuole il marchio di irresponsabile. Gli organizzatori delle competizioni nazionali si stanno dotando di protocolli di sicurezza molto seri e articolati che dovranno essere applicati con assoluto rigore. Il rischio zero non esiste a nessun livello e in nessun ambiente lavorativo. Ci stiamo tutti attrezzando per proteggerci. Ho molta stima dei calciatori di Serie A e dei dirigenti italiani e non credo ad alcun tentativo di boicottaggio. La maggioranza delle leghe riuscirà a portare a termine il campionato. Chi non lo farà, scelta sua, dovrà affrontare i preliminari, se vorrà partecipare alle prossime competizioni Uefa. Dobbiamo aspettare che il comitato esecutivo confermi le date, ma posso garantire che le coppe si concluderanno ad agosto, sempre che non intervengano cataclismi. Serie A? L'Italia è uno dei grandi paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale, è visto da molti sportivi anche al di fuori dei suoi confini. La pandemia ha messo in ginocchio l'intera economia e non solo il calcio. Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni che ci siamo assunti. Le competizioni nazionali ed europee sono fisiologicamente collegate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati. Quarantena? Rispetto le decisioni delle autorità scientifiche, hanno la grande responsabilità di difendere la salute delle persone. Quel che succede in caso di positività dei calciatori è il passaggio fondamentale per la continuità delle competizioni. Io non ho alcuna competenza in materia, ma vedo che in alcuni Paesi, come la Germania, le soluzioni adottate sono più mirate e funzionali al prosieguo dell'attività, non alla sua improvvisa interruzione.
 

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
33,692
Reaction score
2,735
Minacce da parte del Presidente della UEFA verso i paesi che decideranno di non continuare la stagione. Intervista al Corriere dello Sport

"Nessuno vuole il marchio di irresponsabile. Gli organizzatori delle competizioni nazionali si stanno dotando di protocolli di sicurezza molto seri e articolati che dovranno essere applicati con assoluto rigore. Il rischio zero non esiste a nessun livello e in nessun ambiente lavorativo. Ci stiamo tutti attrezzando per proteggerci. Ho molta stima dei calciatori di Serie A e dei dirigenti italiani e non credo ad alcun tentativo di boicottaggio. La maggioranza delle leghe riuscirà a portare a termine il campionato. Chi non lo farà, scelta sua, dovrà affrontare i preliminari, se vorrà partecipare alle prossime competizioni Uefa. Dobbiamo aspettare che il comitato esecutivo confermi le date, ma posso garantire che le coppe si concluderanno ad agosto, sempre che non intervengano cataclismi. Serie A? L'Italia è uno dei grandi paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale, è visto da molti sportivi anche al di fuori dei suoi confini. La pandemia ha messo in ginocchio l'intera economia e non solo il calcio. Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni che ci siamo assunti. Le competizioni nazionali ed europee sono fisiologicamente collegate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati. Quarantena? Rispetto le decisioni delle autorità scientifiche, hanno la grande responsabilità di difendere la salute delle persone. Quel che succede in caso di positività dei calciatori è il passaggio fondamentale per la continuità delle competizioni. Io non ho alcuna competenza in materia, ma vedo che in alcuni Paesi, come la Germania, le soluzioni adottate sono più mirate e funzionali al prosieguo dell'attività, non alla sua improvvisa interruzione.

Ma cosa va blaterando? Se un campionato non può continuare è perché il governo dice no.. che ci possono fare i club?
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,083
Reaction score
11,771
Minacce da parte del Presidente della UEFA verso i paesi che decideranno di non continuare la stagione. Intervista al Corriere dello Sport

"Nessuno vuole il marchio di irresponsabile. Gli organizzatori delle competizioni nazionali si stanno dotando di protocolli di sicurezza molto seri e articolati che dovranno essere applicati con assoluto rigore. Il rischio zero non esiste a nessun livello e in nessun ambiente lavorativo. Ci stiamo tutti attrezzando per proteggerci. Ho molta stima dei calciatori di Serie A e dei dirigenti italiani e non credo ad alcun tentativo di boicottaggio. La maggioranza delle leghe riuscirà a portare a termine il campionato. Chi non lo farà, scelta sua, dovrà affrontare i preliminari, se vorrà partecipare alle prossime competizioni Uefa. Dobbiamo aspettare che il comitato esecutivo confermi le date, ma posso garantire che le coppe si concluderanno ad agosto, sempre che non intervengano cataclismi. Serie A? L'Italia è uno dei grandi paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale, è visto da molti sportivi anche al di fuori dei suoi confini. La pandemia ha messo in ginocchio l'intera economia e non solo il calcio. Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni che ci siamo assunti. Le competizioni nazionali ed europee sono fisiologicamente collegate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati. Quarantena? Rispetto le decisioni delle autorità scientifiche, hanno la grande responsabilità di difendere la salute delle persone. Quel che succede in caso di positività dei calciatori è il passaggio fondamentale per la continuità delle competizioni. Io non ho alcuna competenza in materia, ma vedo che in alcuni Paesi, come la Germania, le soluzioni adottate sono più mirate e funzionali al prosieguo dell'attività, non alla sua improvvisa interruzione.

Diciamo che se non partono i campionati non avete un modello da seguire per le coppe, non avete un precedente a cui attaccarvi e forse non sarebbe nemmeno etico per la uefa poi far giocare le coppe ad agosto coi campionati nazionali sospesi?
Col conseguente fallimento della uefa, ovviamente.
E diciamolo dai, senza arrossire.
 

Metti

New member
Registrato
22 Marzo 2020
Messaggi
87
Reaction score
3
Questo suino (ovviamente amico intimo del suino per eccellenza Andrea Agnelli) è ciò che più si avvicina al concetto di marcio e di schifo, quale è il calcio moderno.

E' lui stesso che mette in ginocchio i campionati nazionali, obbligandoli a chiudere la stagione entro agosto perché poi deve andare in scena il suo circo del [email protected] Avendo anche agosto, invece, le leghe nazionali eviterebbero la corsa agli infortuni (per non dire ai contagi)... com'è anche solo pensabile di finire una stagione in questo contesto, con partite ogni 3 giorni, in coda ad una pandemia, quando ai comuni mortali si chiede di non passeggiare per strada?

Poi ovviamente millanta un finto interesse per la chiusura dei campionati, minacciando chi (giustamente) ha fermato tutto

Come potrei esimermi dal godere come un riccio nel caso in cui saltasse in aria l'intero sistema...
 
Registrato
23 Giugno 2018
Messaggi
6,500
Reaction score
2,179
Diciamo che se non partono i campionati non avete un modello da seguire per le coppe, non avete un precedente a cui attaccarvi e forse non sarebbe nemmeno etico per la uefa poi far giocare le coppe ad agosto coi campionati nazionali sospesi?
Col conseguente fallimento della uefa, ovviamente.
E diciamolo dai, senza arrossire.
Guardando più nell'immediato, se tutto va bene e non sarà necessario procedere a ulteriori stop.
Le squadre tedesche finiranno il campionato il 27 giugno. Le squadra francesi hanno terminato il campionato il 7 marzo.
Con le coppe ad agosto avremmo club tedeschi che non giocano partite ufficiali da un mese/un mese e mezzo e club francesi che non giocano una partita ufficiale da cinque mesi.

Tutti gli altri club avrebbero il vantaggio di avere partite ufficiali nelle gambe e lo svantaggio di essere reduci da un tour de force di un mese e mezzo con partite ogni tre giorni senza una preparazione atletica adeguata.
Il tutto senza pubblico e col clima di agosto.
Mi chiedo che razza di spettacolo potrebbero mai offrire e chi si farebbe carico dei seri infortuni che sicuramente ci sarebbero.
In queste condizioni, un rifiuto dei calciatori non sarebbe boicottaggio ma legittima difesa.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,083
Reaction score
11,771
Guardando più nell'immediato, se tutto va bene e non sarà necessario procedere a ulteriori stop.
Le squadre tedesche finiranno il campionato il 27 giugno. Le squadra francesi hanno terminato il campionato il 7 marzo.
Con le coppe ad agosto avremmo club tedeschi che non giocano partite ufficiali da un mese/un mese e mezzo e club francesi che non giocano una partita ufficiale da cinque mesi.

Tutti gli altri club avrebbero il vantaggio di avere partite ufficiali nelle gambe e lo svantaggio di essere reduci da un tour de force di un mese e mezzo con partite ogni tre giorni senza una preparazione atletica adeguata.
Il tutto senza pubblico e col clima di agosto.
Mi chiedo che razza di spettacolo potrebbero mai offrire e chi si farebbe carico dei seri infortuni che sicuramente ci sarebbero.
In queste condizioni, un rifiuto dei calciatori non sarebbe boicottaggio ma legittima difesa.

Ma infatti si parla poco dei calciatori perchè per ora sono stati relativamente zitti ma non è mica cosi scontato che si possano prestare a tutto ciò.
Se lo faranno sarà solo perchè il cerchio economico che muove il denaro si deve pur chiudere senza fare troppi morti e si giocherà per puro business.
Lo spettacolo sarà indecoroso per tanti motivi, i ritmi saranno da messico 86 e magari ci scappa pure la sorpresa sul campo.
In tal senso sono molto curioso di vedere oggi qualche partita di bundes, se non erro i calciatori hanno nelle gambe solo 10 giorni di partitelle negli allenamenti.
Il rischio infortuni è altissimo.
Ciò che mi delude maggiormente del mondo del calcio in tale emergenza e che non sta dimostrando minimamente capacità di adattamento.
Era forse un'occasione storica e più unica che rara per regalare qualcosa di diverso e mai visto prima alla gente e a se stessi, trasformando l'emergenza in opportunità.
Tempo , spazio e modo per giocare le leghe non ce n'è e forse il virus nemmeno li concederà, si poteva provare a trasformare la competizione in modalità torneo aumentando lo spettacolo e facendo ascolti da capogiro con scontri diretti esaltanti.
Ovviamente andavano ridiscussi i contratti con le tv ma le stesse sono rimaste molto deluse dall'immobilismo del calcio e non lo hanno nascosto.
 
Registrato
30 Agosto 2017
Messaggi
11,305
Reaction score
5,642
Il rischio infortuni é altissimo,ma si tenga pure conto che tantissime partite avranno ritmi blandi e mi riferisco a quelle partite in cui una delle 2 squadre o entrambe non avranno obiettivi concreti di classifica(Scudetti,Champions,salvezza),quindi partite nelle quali non ci sarà alcun agonismo e vincerà in scioltezza chi ha bisogno di punti,e ciò accadrà un po' in tutti i campionati,in più aggiungi il caldo che arriva e la partitella amatoriale è servita.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,670
Reaction score
4,965
I have a dream...inter fuori al preliminare champions contro il djurgarden (purtroppo l'helsinborg non è più forte come un tempo) con rigore sbagliato da Lukaku.
bisogna festeggiare il ventennale che cadrà proprio ad agosto
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
33,993
Reaction score
6,658
un pazzo, ma può fare una cosa così? chi pensa di essere?
tanto è impossibile finisca così. la juvegli fa sparare nel sonno
 
Registrato
30 Agosto 2017
Messaggi
11,305
Reaction score
5,642
un pazzo, ma può fare una cosa così? chi pensa di essere?
tanto è impossibile finisca così. la juvegli fa sparare nel sonno

Non ci sarà bisogno che la juve intervenga presso Ceferin,l'ovino(e chi per lui)si imporrà qui in Italia per la chiusura del campionato mascherando da infortunati eventuali contagiati se necessario.
 
Alto
head>