Cardinale: summit Comolli, stadio, U23, Bonera e Kirovski.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,046
Reaction score
29,988
Secondo Sky, Cardinale è a Milano insieme all'ambasciatore Usa e corpo diplomatico

GDS: Cardinale oggi sarà a Milano: prima avrà riunioni con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e altri uomini chiave del Milan, poi sarà allo stadio. Il derby americano, RedBird Capital contro Friedkin Group, attira. Domani invece, non a Milano, è in programma un incontro con Damien Comolli, presidente del Tolosa, candidato ad avere un ruolo nel Milan.

Società Questo è il punto più importante. La valutazione sul possibile inserimento di Comolli nell’organigramma risale almeno all’inverno e Cardinale ha sostanzialmente due strade: chiedere a Comolli dilavorare sul Milan – quindi dargli una probabile carica da AD, con poteri che lo convincano – oppure continuare con la struttura attuale, con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e Geoffrey Moncada come uomini chiave. Costruire una struttura efficiente, senza sovrapposizione di ruoli, non è semplice e alcune valutazioni interverranno. Un paio, tra le più importanti. Intantouna valutazione tecnica: il Fenway Sports Group, di cui RedBird possiede una quota, sta parlando con Cardinale per l’acquisto del Tolosa ma la trattativa ancora non è finalizzata. Fino a chiusura, Comolli sarà impegnato su quel dossier. Poi una valutazione nel merito.Cardinale ha già puntato su Zlatan Ibrahimovic e ora può scegliere di dare fiducia a un gruppo di lavoro che dal 2022 al 2024 ha portato una semifinale di Champions e il primo bilancio in utile negli ultimi 17 anni.

Squadra B Insomma, stravolgere la struttura attuale - Ibra, Furlani e Moncada, con D’Ottavio d.s. - non è semplice ma le parole di Cardinale a febbraio a Londra restano nella testa: «Tutto attorno al Milan deve cambiare, anche se preferisco la parola evolvere». Insomma, qualcosa cambierà. Il Milan ha già sostanzialmente deciso di introdurre la squadra B per il 2024-25: serve che un altro club non si iscriva al campionato ma la storia dice che questo succede ogni estate. E allora, avanti. Le riunioni a Casa Milan si inseguono e un piano c’è, non da ieri: Daniele Bonera candidato allenatore, JovanKirovski direttore sportivo - due uomini scelti da Ibrahimovic - e tanti ragazzi dell’attuale Primavera promossi in Under 23. Il tempo dirà.

Stadio Molto più tempo servirà per capire come evolverà la questione stadio, primo grande obiettivo di Cardinalenei progetti extra-campo per il Milan. Stasera a San DonatoMilanese ci sarà unconsiglio comunale agitato. All’ordine del giorno una mozione per sospendere l’iter relativo all’accordo di programma. Se la maggioranza terrà, la mozione sarà respinta e verrà avviato l’accordo di programma, con lettera damandare domanio più probabilmente la prossima settimana agli entii nteressati(Regione,Città Metropolitana,Comunedi Milano,Autostrade,Ferrovie...).Comincerebbe così un periodo di 12-18 mesi di incontri tecnici e dibattiti sulla fattibilità dell’impianto. Al centro di tutto,i grandi temi: viabilità e trasporti. Sarà lungo, sarà complesso e politico molto politico - ma, se Cardinale vuole il nuovo stadio, dovrà passare da qui( e dal reperimento dei fondi necessari, ma questa è un’altra storia).

01ge6vc7nmmqr3njmb42.jpg
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,046
Reaction score
29,988
GDS: Cardinale oggi sarà a Milano: prima avrà riunioni con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e altri uomini chiave del Milan, poi sarà allo stadio. Il derby americano, RedBird Capital contro Friedkin Group, attira. Domani invece, non a Milano, è in programma un incontro con Damien Comolli, presidente del Tolosa, candidato ad avere un ruolo nel Milan.

Società Questo è il punto più importante. La valutazione sul possibile inserimento di Comolli nell’organigramma risale almeno all’inverno e Cardinale ha sostanzialmente due strade: chiedere a Comolli dilavorare sul Milan – quindi dargli una probabile carica da AD, con poteri che lo convincano – oppure continuare con la struttura attuale, con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e Geoffrey Moncada come uomini chiave. Costruire una struttura efficiente, senza sovrapposizione di ruoli, non è semplice e alcune valutazioni interverranno. Un paio, tra le più importanti. Intantouna valutazione tecnica: il Fenway Sports Group, di cui RedBird possiede una quota, sta parlando con Cardinale per l’acquisto del Tolosa ma la trattativa ancora non è finalizzata. Fino a chiusura, Comolli sarà impegnato su quel dossier. Poi una valutazione nel merito.Cardinale ha già puntato su Zlatan Ibrahimovic e ora può scegliere di dare fiducia a un gruppo di lavoro che dal 2022 al 2024 ha portato una semifinale di Champions e il primo bilancio in utile negli ultimi 17 anni.

Squadra B Insomma, stravolgere la struttura attuale - Ibra, Furlani e Moncada, con D’Ottavio d.s. - non è semplice ma le parole di Cardinale a febbraio a Londra restano nella testa: «Tutto attorno al Milan deve cambiare, anche se preferisco la parola evolvere». Insomma, qualcosa cambierà. Il Milan ha già sostanzialmente deciso di introdurre la squadra B per il 2024-25: serve che un altro club non si iscriva al campionato ma la storia dice che questo succede ogni estate. E allora, avanti. Le riunioni a Casa Milan si inseguono e un piano c’è, non da ieri: Daniele Bonera candidato allenatore, JovanKirovski direttore sportivo - due uomini scelti da Ibrahimovic - e tanti ragazzi dell’attuale Primavera promossi in Under 23. Il tempo dirà.

Stadio Molto più tempo servirà per capire come evolverà la questione stadio, primo grande obiettivo di Cardinalenei progetti extra-campo per il Milan. Stasera a San DonatoMilanese ci sarà unconsiglio comunale agitato. All’ordine del giorno una mozione per sospendere l’iter relativo all’accordo di programma. Se la maggioranza terrà, la mozione sarà respinta e verrà avviato l’accordo di programma, con lettera damandare domanio più probabilmente la prossima settimana agli entii nteressati(Regione,Città Metropolitana,Comunedi Milano,Autostrade,Ferrovie...).Comincerebbe così un periodo di 12-18 mesi di incontri tecnici e dibattiti sulla fattibilità dell’impianto. Al centro di tutto,i grandi temi: viabilità e trasporti. Sarà lungo, sarà complesso e politico molto politico - ma, se Cardinale vuole il nuovo stadio, dovrà passare da qui( e dal reperimento dei fondi necessari, ma questa è un’altra storia).

Comolli Gigli
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,046
Reaction score
29,988
GDS: Cardinale oggi sarà a Milano: prima avrà riunioni con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e altri uomini chiave del Milan, poi sarà allo stadio. Il derby americano, RedBird Capital contro Friedkin Group, attira. Domani invece, non a Milano, è in programma un incontro con Damien Comolli, presidente del Tolosa, candidato ad avere un ruolo nel Milan.

Società Questo è il punto più importante. La valutazione sul possibile inserimento di Comolli nell’organigramma risale almeno all’inverno e Cardinale ha sostanzialmente due strade: chiedere a Comolli dilavorare sul Milan – quindi dargli una probabile carica da AD, con poteri che lo convincano – oppure continuare con la struttura attuale, con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e Geoffrey Moncada come uomini chiave. Costruire una struttura efficiente, senza sovrapposizione di ruoli, non è semplice e alcune valutazioni interverranno. Un paio, tra le più importanti. Intantouna valutazione tecnica: il Fenway Sports Group, di cui RedBird possiede una quota, sta parlando con Cardinale per l’acquisto del Tolosa ma la trattativa ancora non è finalizzata. Fino a chiusura, Comolli sarà impegnato su quel dossier. Poi una valutazione nel merito.Cardinale ha già puntato su Zlatan Ibrahimovic e ora può scegliere di dare fiducia a un gruppo di lavoro che dal 2022 al 2024 ha portato una semifinale di Champions e il primo bilancio in utile negli ultimi 17 anni.

Squadra B Insomma, stravolgere la struttura attuale - Ibra, Furlani e Moncada, con D’Ottavio d.s. - non è semplice ma le parole di Cardinale a febbraio a Londra restano nella testa: «Tutto attorno al Milan deve cambiare, anche se preferisco la parola evolvere». Insomma, qualcosa cambierà. Il Milan ha già sostanzialmente deciso di introdurre la squadra B per il 2024-25: serve che un altro club non si iscriva al campionato ma la storia dice che questo succede ogni estate. E allora, avanti. Le riunioni a Casa Milan si inseguono e un piano c’è, non da ieri: Daniele Bonera candidato allenatore, JovanKirovski direttore sportivo - due uomini scelti da Ibrahimovic - e tanti ragazzi dell’attuale Primavera promossi in Under 23. Il tempo dirà.

Stadio Molto più tempo servirà per capire come evolverà la questione stadio, primo grande obiettivo di Cardinalenei progetti extra-campo per il Milan. Stasera a San DonatoMilanese ci sarà unconsiglio comunale agitato. All’ordine del giorno una mozione per sospendere l’iter relativo all’accordo di programma. Se la maggioranza terrà, la mozione sarà respinta e verrà avviato l’accordo di programma, con lettera damandare domanio più probabilmente la prossima settimana agli entii nteressati(Regione,Città Metropolitana,Comunedi Milano,Autostrade,Ferrovie...).Comincerebbe così un periodo di 12-18 mesi di incontri tecnici e dibattiti sulla fattibilità dell’impianto. Al centro di tutto,i grandi temi: viabilità e trasporti. Sarà lungo, sarà complesso e politico molto politico - ma, se Cardinale vuole il nuovo stadio, dovrà passare da qui( e dal reperimento dei fondi necessari, ma questa è un’altra storia).
.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,677
Reaction score
12,188
GDS: Cardinale oggi sarà a Milano: prima avrà riunioni con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e altri uomini chiave del Milan, poi sarà allo stadio. Il derby americano, RedBird Capital contro Friedkin Group, attira. Domani invece, non a Milano, è in programma un incontro con Damien Comolli, presidente del Tolosa, candidato ad avere un ruolo nel Milan.

Società Questo è il punto più importante. La valutazione sul possibile inserimento di Comolli nell’organigramma risale almeno all’inverno e Cardinale ha sostanzialmente due strade: chiedere a Comolli dilavorare sul Milan – quindi dargli una probabile carica da AD, con poteri che lo convincano – oppure continuare con la struttura attuale, con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e Geoffrey Moncada come uomini chiave. Costruire una struttura efficiente, senza sovrapposizione di ruoli, non è semplice e alcune valutazioni interverranno. Un paio, tra le più importanti. Intantouna valutazione tecnica: il Fenway Sports Group, di cui RedBird possiede una quota, sta parlando con Cardinale per l’acquisto del Tolosa ma la trattativa ancora non è finalizzata. Fino a chiusura, Comolli sarà impegnato su quel dossier. Poi una valutazione nel merito.Cardinale ha già puntato su Zlatan Ibrahimovic e ora può scegliere di dare fiducia a un gruppo di lavoro che dal 2022 al 2024 ha portato una semifinale di Champions e il primo bilancio in utile negli ultimi 17 anni.

Squadra B Insomma, stravolgere la struttura attuale - Ibra, Furlani e Moncada, con D’Ottavio d.s. - non è semplice ma le parole di Cardinale a febbraio a Londra restano nella testa: «Tutto attorno al Milan deve cambiare, anche se preferisco la parola evolvere». Insomma, qualcosa cambierà. Il Milan ha già sostanzialmente deciso di introdurre la squadra B per il 2024-25: serve che un altro club non si iscriva al campionato ma la storia dice che questo succede ogni estate. E allora, avanti. Le riunioni a Casa Milan si inseguono e un piano c’è, non da ieri: Daniele Bonera candidato allenatore, JovanKirovski direttore sportivo - due uomini scelti da Ibrahimovic - e tanti ragazzi dell’attuale Primavera promossi in Under 23. Il tempo dirà.

Stadio Molto più tempo servirà per capire come evolverà la questione stadio, primo grande obiettivo di Cardinalenei progetti extra-campo per il Milan. Stasera a San DonatoMilanese ci sarà unconsiglio comunale agitato. All’ordine del giorno una mozione per sospendere l’iter relativo all’accordo di programma. Se la maggioranza terrà, la mozione sarà respinta e verrà avviato l’accordo di programma, con lettera damandare domanio più probabilmente la prossima settimana agli entii nteressati(Regione,Città Metropolitana,Comunedi Milano,Autostrade,Ferrovie...).Comincerebbe così un periodo di 12-18 mesi di incontri tecnici e dibattiti sulla fattibilità dell’impianto. Al centro di tutto,i grandi temi: viabilità e trasporti. Sarà lungo, sarà complesso e politico molto politico - ma, se Cardinale vuole il nuovo stadio, dovrà passare da qui( e dal reperimento dei fondi necessari, ma questa è un’altra storia).

01ge6vc7nmmqr3njmb42.jpg
Che cosa ha portato questo gruppo di lavoro??? ahahahah ridicoli, siamo arrivati allo stravolgimento della realtà.
Tra poco diranno che hanno vinto pure lo scudetto, ormai mi aspetto di tutto.

Comolli Gigli = moneyballe, penso ci arrivino tutti a questo.
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,046
Reaction score
29,988
Che cosa ha fatto questo gruppo di lavoro??? ahahahah ridicoli, siamo arrivati allo stravolgimento della realtà.
Tra poco diranno che hanno vinto pure lo scudetto, ormai mi aspetto di tutto.

Comolli Gigli = moneyballe, penso ci arrivino tutti a questo.

Quest'anno a maggior ragione, considerato che mancano gli incassi di Champions e Mondiale per club.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,349
Reaction score
15,759
GDS: Cardinale oggi sarà a Milano: prima avrà riunioni con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e altri uomini chiave del Milan, poi sarà allo stadio. Il derby americano, RedBird Capital contro Friedkin Group, attira. Domani invece, non a Milano, è in programma un incontro con Damien Comolli, presidente del Tolosa, candidato ad avere un ruolo nel Milan.

Società Questo è il punto più importante. La valutazione sul possibile inserimento di Comolli nell’organigramma risale almeno all’inverno e Cardinale ha sostanzialmente due strade: chiedere a Comolli dilavorare sul Milan – quindi dargli una probabile carica da AD, con poteri che lo convincano – oppure continuare con la struttura attuale, con Giorgio Furlani, Zlatan Ibrahimovic e Geoffrey Moncada come uomini chiave. Costruire una struttura efficiente, senza sovrapposizione di ruoli, non è semplice e alcune valutazioni interverranno. Un paio, tra le più importanti. Intantouna valutazione tecnica: il Fenway Sports Group, di cui RedBird possiede una quota, sta parlando con Cardinale per l’acquisto del Tolosa ma la trattativa ancora non è finalizzata. Fino a chiusura, Comolli sarà impegnato su quel dossier. Poi una valutazione nel merito.Cardinale ha già puntato su Zlatan Ibrahimovic e ora può scegliere di dare fiducia a un gruppo di lavoro che dal 2022 al 2024 ha portato una semifinale di Champions e il primo bilancio in utile negli ultimi 17 anni.

Squadra B Insomma, stravolgere la struttura attuale - Ibra, Furlani e Moncada, con D’Ottavio d.s. - non è semplice ma le parole di Cardinale a febbraio a Londra restano nella testa: «Tutto attorno al Milan deve cambiare, anche se preferisco la parola evolvere». Insomma, qualcosa cambierà. Il Milan ha già sostanzialmente deciso di introdurre la squadra B per il 2024-25: serve che un altro club non si iscriva al campionato ma la storia dice che questo succede ogni estate. E allora, avanti. Le riunioni a Casa Milan si inseguono e un piano c’è, non da ieri: Daniele Bonera candidato allenatore, JovanKirovski direttore sportivo - due uomini scelti da Ibrahimovic - e tanti ragazzi dell’attuale Primavera promossi in Under 23. Il tempo dirà.

Stadio Molto più tempo servirà per capire come evolverà la questione stadio, primo grande obiettivo di Cardinalenei progetti extra-campo per il Milan. Stasera a San DonatoMilanese ci sarà unconsiglio comunale agitato. All’ordine del giorno una mozione per sospendere l’iter relativo all’accordo di programma. Se la maggioranza terrà, la mozione sarà respinta e verrà avviato l’accordo di programma, con lettera damandare domanio più probabilmente la prossima settimana agli entii nteressati(Regione,Città Metropolitana,Comunedi Milano,Autostrade,Ferrovie...).Comincerebbe così un periodo di 12-18 mesi di incontri tecnici e dibattiti sulla fattibilità dell’impianto. Al centro di tutto,i grandi temi: viabilità e trasporti. Sarà lungo, sarà complesso e politico molto politico - ma, se Cardinale vuole il nuovo stadio, dovrà passare da qui( e dal reperimento dei fondi necessari, ma questa è un’altra storia).

01ge6vc7nmmqr3njmb42.jpg
Almeno firmali gli articoli, Fuffani!
 

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
17,895
Reaction score
6,145
Paese di sta minkia, per fare uno stadio bisogna pregare tutti i santi.
Lo stadio nuovo è prioritario, tra mozioni, ricorsi, dibattiti pubblici, incontri tecnici è veramente un parto.
Se riesce in questa impresa per me sarebbe tanta roba.
Comunque io sono fiducioso, contrariamente a tutto il forum a me non dispiace come si stanno muovendo, insistere sullo stadio, sulla under 23, squadra nettamente migliorata rispetto all'anno scorso in termini di qualità sono tutti elementi che mi fanno ben sperare, per la prossima stagione mi aspetto di lottare fino alla fine per lo scudetto.
 

Brotherhedo

Well-known member
Registrato
6 Marzo 2020
Messaggi
574
Reaction score
1,447
Che cosa ha portato questo gruppo di lavoro??? ahahahah ridicoli, siamo arrivati allo stravolgimento della realtà.
Tra poco diranno che hanno vinto pure lo scudetto, ormai mi aspetto di tutto.

Comolli Gigli = moneyballe, penso ci arrivino tutti a questo.

Ha portato il cash flow, cosa volevi di piu`?

Sai che se hai il cash flow positivo per 5 stagioni o per tre anni consecutivi, puoi avere il gagliardetto, come quello delle Champions vinte, sulla maglia :bandiera:
 
Alto
head>