Bergomi e Di Canio:"Milan troppo indietro. Cosa serve".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,762
Reaction score
31,172
Bergomi e Di Canio sul Milan, a Sky:

Bergomi:"Lo dico dall’inizio, ha speso 150 e cambiato la fascia destra: è troppo indietro. È stato eliminato dalla Champions, è stato eliminato dalla Coppa Italia, ma rimane una squadra molto competitiva. È una squadra europea, ha giocatori da 1 contro 1, da velocità, da ribaltamento del campo. Parliamo di centrocampo, non ha più quei centrocampisti di contenimento, ma gioca i Europa con Adli e Musah, perché Musah gli dà copertura su Leao, mentre oggi gioca con Reijnders e Bennacer. Sono 4 giocatori. È completa in tutti i ruoli. Ha avuto delle difficoltà in fase difensiva, ma oggi sono entrati questi ragazzi veloci dietro: recuperano palla, non hanno paura a campo aperto. È squadra europea. Tutta gente con cambio di passo”.

DI Canio:"Io sono d’accordo con Bergomi, però europea va inteso come Europa League. Non ha equilibri. E non ha qualità superiori alla media in mezzo al campo per giocarsela in Champions. Pure con lo Slavia Praga prende tre gol in 10. Ha valori tecnici, fisici, di esperienza nettamente superiori il Milan. L’ha vinta come doveva, con 7 gol fatti, però ne ha subiti 3 contro una squadra che è rimasta in 10. Non lo può fare il Milan in Champions League, se non hai degli equilibri. Che sono: o quei giocatori che sanno interdire un po’ di più e ti danno equilibrio, oppure attraverso il dominio del gioco".

di-canio-bergomi-inter-club.jpg
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,871
Reaction score
26,850
Bergomi e Di Canio sul Milan, a Sky:

Bergomi:"Lo dico dall’inizio, ha speso 150 e cambiato la fascia destra: è troppo indietro. È stato eliminato dalla Champions, è stato eliminato dalla Coppa Italia, ma rimane una squadra molto competitiva. È una squadra europea, ha giocatori da 1 contro 1, da velocità, da ribaltamento del campo. Parliamo di centrocampo, non ha più quei centrocampisti di contenimento, ma gioca i Europa con Adli e Musah, perché Musah gli dà copertura su Leao, mentre oggi gioca con Reijnders e Bennacer. Sono 4 giocatori. È completa in tutti i ruoli. Ha avuto delle difficoltà in fase difensiva, ma oggi sono entrati questi ragazzi veloci dietro: recuperano palla, non hanno paura a campo aperto. È squadra europea. Tutta gente con cambio di passo”.

DI Canio:"Io sono d’accordo con Bergomi, però europea va inteso come Europa League. Non ha equilibri. E non ha qualità superiori alla media in mezzo al campo per giocarsela in Champions. Pure con lo Slavia Praga prende tre gol in 10. Ha valori tecnici, fisici, di esperienza nettamente superiori il Milan. L’ha vinta come doveva, con 7 gol fatti, però ne ha subiti 3 contro una squadra che è rimasta in 10. Non lo può fare il Milan in Champions League, se non hai degli equilibri. Che sono: o quei giocatori che sanno interdire un po’ di più e ti danno equilibrio, oppure attraverso il dominio del gioco".

di-canio-bergomi-inter-club.jpg
Su scai stanno impazzendo per il sorpasso sulla juve e l'eliminazione delle merrde dalla Champions.
Fatevene una ragione.
 

Antokkmilan

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2021
Messaggi
5,523
Reaction score
2,595
Ammettiamo che il Milan fosse così come dite voi, ma allora la Roma cos’è? non vincono un scontro diretto da 5 anni, sempre dietro in classifica, sempre dominati nel gioco…allora come la mettiamo?
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,891
Reaction score
9,097
Bergomi e Di Canio sul Milan, a Sky:

Bergomi:"Lo dico dall’inizio, ha speso 150 e cambiato la fascia destra: è troppo indietro. È stato eliminato dalla Champions, è stato eliminato dalla Coppa Italia, ma rimane una squadra molto competitiva. È una squadra europea, ha giocatori da 1 contro 1, da velocità, da ribaltamento del campo. Parliamo di centrocampo, non ha più quei centrocampisti di contenimento, ma gioca i Europa con Adli e Musah, perché Musah gli dà copertura su Leao, mentre oggi gioca con Reijnders e Bennacer. Sono 4 giocatori. È completa in tutti i ruoli. Ha avuto delle difficoltà in fase difensiva, ma oggi sono entrati questi ragazzi veloci dietro: recuperano palla, non hanno paura a campo aperto. È squadra europea. Tutta gente con cambio di passo”.

DI Canio:"Io sono d’accordo con Bergomi, però europea va inteso come Europa League. Non ha equilibri. E non ha qualità superiori alla media in mezzo al campo per giocarsela in Champions. Pure con lo Slavia Praga prende tre gol in 10. Ha valori tecnici, fisici, di esperienza nettamente superiori il Milan. L’ha vinta come doveva, con 7 gol fatti, però ne ha subiti 3 contro una squadra che è rimasta in 10. Non lo può fare il Milan in Champions League, se non hai degli equilibri. Che sono: o quei giocatori che sanno interdire un po’ di più e ti danno equilibrio, oppure attraverso il dominio del gioco".

di-canio-bergomi-inter-club.jpg

concordo con Di Canio per una volta. Non si possono fare i caroselli dopo una striscia di vittorie contro Slavia in 10, Empoli, Verona e Lazio che è a metà classifica quest'anno. Dai su. Manca equilibrio e mancano giocatori che dettano gioco e danno equilibrio difensivo a centrocampo. Eravamo fuori da tutto a Novembre, inutile girarci intorno.
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,867
Reaction score
1,889
Ammettiamo che il Milan fosse così come dite voi, ma allora la Roma cos’è? non vincono un scontro diretto da 5 anni, sempre dietro in classifica, sempre dominati nel gioco…allora come la mettiamo?

che fosse ?
È così, è tutto corretto quello che hanno detto, non si può negare.

Poi se il nostro benchmark deve essere la Roma…
 
Alto
head>