Baresi Leao Calabria:"Il derby, l'Inter, il gol, la difesa...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,745
Reaction score
25,605
Baresi a Sky sul derby:"Derby troppo presto? Forse, però va accettato. Il derby è molto sentito, le due squadre stanno bene. L’Inter ci ha sempre fatto soffrire quindi sappiamo le difficoltà che potremmo incontrare, ma anche noi stiamo bene e abbiamo fiducia. Sappiamo tutti che il derby è imprevedibile

"Thiaw? Credo che abbia già dimostrato di poter giocare nel Milan. Ha fisicità, personalità e sono sicuro che sarà tranquillo e farà la sua parte come ha già dimostrato l’anno scorso e all’inizio di quest’anno. È un punto fermo, importante, giovane e ha questa grande mentalità. Ha questa forte personalità che lo aiuta”.

"Questo Milan è cambiato, sono arrivati nuovi giocatori e sappiamo tutti che non è semplice inserirsi nel nostro calcio. Però abbiamo iniziato bene e abbiamo fiducia. Sappiamo che c’è l’Inter dall’altra parte che è la favorita, ma noi vogliamo diventarlo. La squadra ha dimostrato di fare un buon calcio e questo vogliamo continuare a fare”.

"L’Inter è partita forte ed è a punteggio pieno come noi. Sappiamo che hanno una rosa molto importante che ci ha sempre creato problemi. Loro sono i favoriti ma noi vogliamo diventarlo. Poi chiaro ci sono anche Napoli e Juventus, sarà una bella lotta. Mi auguro che il Milan riesca ad essere competitivo fino in fondo, poi è chiaro che ci sono tanti fattori che possono capitare in una stagione”.

"La difesa? Il Milan gioca un calcio molto propositivo e offensivo, quindi i difensori devono avere qualità importanti. I nostri difensori le hanno. Tante volte giochiamo molto alti e a uomo, quindi credo che Tomori, Kalulu e Thiaw siano dei centrali che possono fare questo calcio. Può capitare di fare errori, ma chi non li fa? Ho piena fiducia in loro, la nostra difesa quando sta bene è difficile da superare”.

Leao al premio Gentleman:"È un onore vincere questo premio, voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra e spero di fare un gol così anche in questa stagione. Il gol alla Roma? Era da un po’ che provavo il gol in rovesciata, è arrivato ed è stato un momento molto bello. Non avevo mai fatto gol all’Olimpico in campionato, è arrivato al momento giusto. Per un calciatore fare gol in rovesciata è il modo più bello. Io non sono un giocatore egoista, cerco di fare la giocata giusta quando vado in uno contro uno. A volte posso tirare ma guardo sempre se un compagno è in una buona posizione. La maglia numero 10? Per me è un numero dei grandi giocatori del Milan, il Milan ha sempre avuto numeri 10 forti. Era il momento giusto di prendere la maglia, entrare in campo e far vedere a tutti che posso fare in campo con quel numero. Il derby? È sempre una partita molto bella, le due squadre sono cariche per giocare. Momento molto bello, tutti i miei compagni aspettano questo tipo di partita. Che vinca il migliore".

Calabria:"E' un'emozione forte un derby in generale, è una partita sentita, dove aspetta come sempre una grande sfida. Mi auguro che entrambe le squadre diano tutto e che ci sia rispetto, è sempre stata una partita importante. Seconda stella? Sarebbe un sogno, è un obiettivo, sarebbe un valore aggiunto. La nazionale? Non ho fretta...Dimarco? Io ormai gioco centrocampista, ma in qualche modo ci incontreremo"
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,745
Reaction score
25,605
Baresi a Sky sul derby:"Derby troppo presto? Forse, però va accettato. Il derby è molto sentito, le due squadre stanno bene. L’Inter ci ha sempre fatto soffrire quindi sappiamo le difficoltà che potremmo incontrare, ma anche noi stiamo bene e abbiamo fiducia. Sappiamo tutti che il derby è imprevedibile

"Thiaw? Credo che abbia già dimostrato di poter giocare nel Milan. Ha fisicità, personalità e sono sicuro che sarà tranquillo e farà la sua parte come ha già dimostrato l’anno scorso e all’inizio di quest’anno. È un punto fermo, importante, giovane e ha questa grande mentalità. Ha questa forte personalità che lo aiuta”.

"Questo Milan è cambiato, sono arrivati nuovi giocatori e sappiamo tutti che non è semplice inserirsi nel nostro calcio. Però abbiamo iniziato bene e abbiamo fiducia. Sappiamo che c’è l’Inter dall’altra parte che è la favorita, ma noi vogliamo diventarlo. La squadra ha dimostrato di fare un buon calcio e questo vogliamo continuare a fare”.

"L’Inter è partita forte ed è a punteggio pieno come noi. Sappiamo che hanno una rosa molto importante che ci ha sempre creato problemi. Loro sono i favoriti ma noi vogliamo diventarlo. Poi chiaro ci sono anche Napoli e Juventus, sarà una bella lotta. Mi auguro che il Milan riesca ad essere competitivo fino in fondo, poi è chiaro che ci sono tanti fattori che possono capitare in una stagione”.

"La difesa? Il Milan gioca un calcio molto propositivo e offensivo, quindi i difensori devono avere qualità importanti. I nostri difensori le hanno. Tante volte giochiamo molto alti e a uomo, quindi credo che Tomori, Kalulu e Thiaw siano dei centrali che possono fare questo calcio. Può capitare di fare errori, ma chi non li fa? Ho piena fiducia in loro, la nostra difesa quando sta bene è difficile da superare”.

Leao al premio Gentleman:"È un onore vincere questo premio, voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra e spero di fare un gol così anche in questa stagione. Il gol alla Roma? Era da un po’ che provavo il gol in rovesciata, è arrivato ed è stato un momento molto bello. Non avevo mai fatto gol all’Olimpico in campionato, è arrivato al momento giusto. Per un calciatore fare gol in rovesciata è il modo più bello. Io non sono un giocatore egoista, cerco di fare la giocata giusta quando vado in uno contro uno. A volte posso tirare ma guardo sempre se un compagno è in una buona posizione. La maglia numero 10? Per me è un numero dei grandi giocatori del Milan, il Milan ha sempre avuto numeri 10 forti. Era il momento giusto di prendere la maglia, entrare in campo e far vedere a tutti che posso fare in campo con quel numero. Il derby? È sempre una partita molto bella, le due squadre sono cariche per giocare. Momento molto bello, tutti i miei compagni aspettano questo tipo di partita. Che vinca il migliore".

Calabria:"E' un'emozione forte un derby in generale, è una partita sentita, dove aspetta come sempre una grande sfida. Mi auguro che entrambe le squadre diano tutto e che ci sia rispetto, è sempre stata una partita importante. Seconda stella? Sarebbe un sogno, è un obiettivo, sarebbe un valore aggiunto. La nazionale? Non ho fretta...Dimarco? Io ormai gioco centrocampista, ma in qualche modo ci incontreremo"
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,745
Reaction score
25,605
Baresi a Sky sul derby:"Derby troppo presto? Forse, però va accettato. Il derby è molto sentito, le due squadre stanno bene. L’Inter ci ha sempre fatto soffrire quindi sappiamo le difficoltà che potremmo incontrare, ma anche noi stiamo bene e abbiamo fiducia. Sappiamo tutti che il derby è imprevedibile

"Thiaw? Credo che abbia già dimostrato di poter giocare nel Milan. Ha fisicità, personalità e sono sicuro che sarà tranquillo e farà la sua parte come ha già dimostrato l’anno scorso e all’inizio di quest’anno. È un punto fermo, importante, giovane e ha questa grande mentalità. Ha questa forte personalità che lo aiuta”.

"Questo Milan è cambiato, sono arrivati nuovi giocatori e sappiamo tutti che non è semplice inserirsi nel nostro calcio. Però abbiamo iniziato bene e abbiamo fiducia. Sappiamo che c’è l’Inter dall’altra parte che è la favorita, ma noi vogliamo diventarlo. La squadra ha dimostrato di fare un buon calcio e questo vogliamo continuare a fare”.

"L’Inter è partita forte ed è a punteggio pieno come noi. Sappiamo che hanno una rosa molto importante che ci ha sempre creato problemi. Loro sono i favoriti ma noi vogliamo diventarlo. Poi chiaro ci sono anche Napoli e Juventus, sarà una bella lotta. Mi auguro che il Milan riesca ad essere competitivo fino in fondo, poi è chiaro che ci sono tanti fattori che possono capitare in una stagione”.

"La difesa? Il Milan gioca un calcio molto propositivo e offensivo, quindi i difensori devono avere qualità importanti. I nostri difensori le hanno. Tante volte giochiamo molto alti e a uomo, quindi credo che Tomori, Kalulu e Thiaw siano dei centrali che possono fare questo calcio. Può capitare di fare errori, ma chi non li fa? Ho piena fiducia in loro, la nostra difesa quando sta bene è difficile da superare”.

Leao al premio Gentleman:"È un onore vincere questo premio, voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra e spero di fare un gol così anche in questa stagione. Il gol alla Roma? Era da un po’ che provavo il gol in rovesciata, è arrivato ed è stato un momento molto bello. Non avevo mai fatto gol all’Olimpico in campionato, è arrivato al momento giusto. Per un calciatore fare gol in rovesciata è il modo più bello. Io non sono un giocatore egoista, cerco di fare la giocata giusta quando vado in uno contro uno. A volte posso tirare ma guardo sempre se un compagno è in una buona posizione. La maglia numero 10? Per me è un numero dei grandi giocatori del Milan, il Milan ha sempre avuto numeri 10 forti. Era il momento giusto di prendere la maglia, entrare in campo e far vedere a tutti che posso fare in campo con quel numero. Il derby? È sempre una partita molto bella, le due squadre sono cariche per giocare. Momento molto bello, tutti i miei compagni aspettano questo tipo di partita. Che vinca il migliore".

Calabria:"E' un'emozione forte un derby in generale, è una partita sentita, dove aspetta come sempre una grande sfida. Mi auguro che entrambe le squadre diano tutto e che ci sia rispetto, è sempre stata una partita importante. Seconda stella? Sarebbe un sogno, è un obiettivo, sarebbe un valore aggiunto. La nazionale? Non ho fretta...Dimarco? Io ormai gioco centrocampista, ma in qualche modo ci incontreremo"

Calabria a Mediaset

Cosa cambia avere il derby dopo la sosta?

"Cambia che si ha poco tempo per prepararla con tutti i giocatori. Ma non è una novità, anche perché il derby si prepara praticamente da solo...".

Come stai vivendo l'attesa del derby?
"Positivamente. È cambiato tanto all'interno della squadra, sia come giocatori che come movimenti. Sono positivo, non devo pensare ad altro che a giocare una partita di calcio. Penso che sia giusto arrivarci il più tranquillo possibile, il giorno della partita poi senti dentro le emozioni".

Come hai spiegato ai nuovi compagni cosa sia il derby?
"Lo vedranno, ma penso che l'abbiano già capito nel vedere i nostri tifosi sia in trasferta che in casa... Siamo sempre seguiti da tantissime persone. Cornici come quella del derby ce ne sono davvero poche. Mi auguro che i nuovi se lo godano dal primo all'ultimo minuto".

Il Milan è più forte dell'anno scorso?
"Secondo me sì. Sono arrivati giocatori forti, funzionale, che ci hanno dato una mano sin da subito e che si sono inseriti subito nel gruppo".

Riparti dal cross per il gol di Leao a Roma?
"Era da qualche mese che io e Rafa parlavamo di questa cosa... Sono contento che sia riuscito a fare un gol così, super fantastico".

Quanto può dare Leao?
"Leao lo vedo molto più maturo, più attento in qualsiasi situazione del gioco. Può ancora migliroare, perché penso di fare tuti i gol che vuole. Pochi al mondo hanno questa potenza. È un ragazzo d'oro, Ci sono momenti di alti e bassi, non deve pensare di risolvere queste partite da solo. Poi chiaro che la sua forza è un punto a favore per noi".

Come si ferma Lautaro?
"È un grande giocatore, posso solo parlare bene di lui, è un top player. Ci ha messo in difficoltà nelle ultime partite, ma ci stiamo preparando per limitare un giocatore del genere. Poi ovvio che qualcosa bisogna concedere...".

Quanto conta arrivare al derby al top della condizione?
"Fondamentale. È umano che ci siano degli alti e bassi. L'anno scorso loro stavano meglio di noi. Stiamo arrivando meglio che negli ultimi derby. Sono super fiducioso, vedo una squadra pronta e con voglia di fare".

In cosa è migliorato il Milan?
"Ha più soluzioni, ha più giocatori adatti al nostro gioco. Giocatori che hanno già esperienza, che alzano il livello della squadra. Si sono inseriti alla grande, era quello che ci aspettavamo. Magari qualcuno pensava che non fossero ideali, ma sin dal primo giorno si era capito che non sarebbe stato così...".

Quanto ci tenete a regalare la soddisfazione derby ai tifosi?
"Ovvio che vogliamo vincere. Sarà tutto l'anno un derby. Sono due grandi squadre che si affrontano sempre con grande rispetto. Che vinca il migliore".
.
 

Similar threads

Alto
head>