Asllani:"Io al Milan? Mai. Sono interista".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,248
Reaction score
25,403
Asllani, centrocampista dell'Inter, a Mediaset:

Sul match di domenica prossima contro la Juventus: “Sappiamo che è una partita difficile. La Juve è una squadra molto molto forte. Andremo là e cercheremo di fare la nostra partita. Partita Scudetto? Sì, si può dire anche se ci sono ancora diverse squadre in corsa che conosciamo tutti”.

Tra campionato e Champions cosa scegli? “In realtà guardo di partita in partita. Stiamo facendo un bellissimo cammino in campionato però siamo ancora all’inizio. In Champions siamo passati agli ottavi ma vogliamo ancora puntare per il primo posto”.

Obiettivo diventar un titolare inamovibile all’Inter? “No, ad essere sincero non ci sono le tempistiche. Sto lavorando tantissimo sotto tutti gli aspetti. Voglio ritagliarmi il mio spazio quest’anno, voglio avere più minuti e tutto questo passa attraverso il lavoro”.

Sulla scelta di rimanere all’Inter: “Volevo rimanere ma è stato anche grazie alla società e al mister che mi hanno voluto. Penso sia stata la scelta migliore per tutti”.

Tu andresti mai al Milan: “No, io sono dell’Inter e sono contento di essere con questi ragazzi. Quando questa squadra mi chiamò ha chiamato ho subito accettato. Come sanno tutti, io sono un tifoso interista e penso solo all’Inter”.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
58,838
Reaction score
24,350
Asllani, centrocampista dell'Inter, a Mediaset:

Sul match di domenica prossima contro la Juventus: “Sappiamo che è una partita difficile. La Juve è una squadra molto molto forte. Andremo là e cercheremo di fare la nostra partita. Partita Scudetto? Sì, si può dire anche se ci sono ancora diverse squadre in corsa che conosciamo tutti”.

Tra campionato e Champions cosa scegli? “In realtà guardo di partita in partita. Stiamo facendo un bellissimo cammino in campionato però siamo ancora all’inizio. In Champions siamo passati agli ottavi ma vogliamo ancora puntare per il primo posto”.

Obiettivo diventar un titolare inamovibile all’Inter? “No, ad essere sincero non ci sono le tempistiche. Sto lavorando tantissimo sotto tutti gli aspetti. Voglio ritagliarmi il mio spazio quest’anno, voglio avere più minuti e tutto questo passa attraverso il lavoro”.

Sulla scelta di rimanere all’Inter: “Volevo rimanere ma è stato anche grazie alla società e al mister che mi hanno voluto. Penso sia stata la scelta migliore per tutti”.

Tu andresti mai al Milan: “No, io sono dell’Inter e sono contento di essere con questi ragazzi. Quando questa squadra mi chiamò ha chiamato ho subito accettato. Come sanno tutti, io sono un tifoso interista e penso solo all’Inter”.
Avrà scelto anche lui il progetto intel.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,248
Reaction score
25,403
Asllani, centrocampista dell'Inter, a Mediaset:

Sul match di domenica prossima contro la Juventus: “Sappiamo che è una partita difficile. La Juve è una squadra molto molto forte. Andremo là e cercheremo di fare la nostra partita. Partita Scudetto? Sì, si può dire anche se ci sono ancora diverse squadre in corsa che conosciamo tutti”.

Tra campionato e Champions cosa scegli? “In realtà guardo di partita in partita. Stiamo facendo un bellissimo cammino in campionato però siamo ancora all’inizio. In Champions siamo passati agli ottavi ma vogliamo ancora puntare per il primo posto”.

Obiettivo diventar un titolare inamovibile all’Inter? “No, ad essere sincero non ci sono le tempistiche. Sto lavorando tantissimo sotto tutti gli aspetti. Voglio ritagliarmi il mio spazio quest’anno, voglio avere più minuti e tutto questo passa attraverso il lavoro”.

Sulla scelta di rimanere all’Inter: “Volevo rimanere ma è stato anche grazie alla società e al mister che mi hanno voluto. Penso sia stata la scelta migliore per tutti”.

Tu andresti mai al Milan: “No, io sono dell’Inter e sono contento di essere con questi ragazzi. Quando questa squadra mi chiamò ha chiamato ho subito accettato. Come sanno tutti, io sono un tifoso interista e penso solo all’Inter”.
.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,372
Reaction score
14,166
Asllani, centrocampista dell'Inter, a Mediaset:

Sul match di domenica prossima contro la Juventus: “Sappiamo che è una partita difficile. La Juve è una squadra molto molto forte. Andremo là e cercheremo di fare la nostra partita. Partita Scudetto? Sì, si può dire anche se ci sono ancora diverse squadre in corsa che conosciamo tutti”.

Tra campionato e Champions cosa scegli? “In realtà guardo di partita in partita. Stiamo facendo un bellissimo cammino in campionato però siamo ancora all’inizio. In Champions siamo passati agli ottavi ma vogliamo ancora puntare per il primo posto”.

Obiettivo diventar un titolare inamovibile all’Inter? “No, ad essere sincero non ci sono le tempistiche. Sto lavorando tantissimo sotto tutti gli aspetti. Voglio ritagliarmi il mio spazio quest’anno, voglio avere più minuti e tutto questo passa attraverso il lavoro”.

Sulla scelta di rimanere all’Inter: “Volevo rimanere ma è stato anche grazie alla società e al mister che mi hanno voluto. Penso sia stata la scelta migliore per tutti”.

Tu andresti mai al Milan: “No, io sono dell’Inter e sono contento di essere con questi ragazzi. Quando questa squadra mi chiamò ha chiamato ho subito accettato. Come sanno tutti, io sono un tifoso interista e penso solo all’Inter”.

Fidelizzazione a livelli massimi e marchio del brand microchippato sottopelle.
Dopo le questioni Donnarumma, Kessie, Calanoglu e Tonali non possiamo più mettere la mano sul fuoco per nessuno.
Tanto al 100% la bruciamo.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,399
Reaction score
5,582
Fidelizzazione a livelli massimi e marchio del brand microchippato sottopelle.
Dopo le questioni Donnarumma, Kessie, Calanoglu e Tonali non possiamo più mettere la mano sul fuoco per nessuno.
Tanto al 100% la bruciamo.

Siamo passati dal tritacarne con questi, meno con Tonali. Donnarumma è stato l'emblema, un figlio che tradisce la sua famiglia dopo averlo cresciuto per vil denaro è di una gravità inaudita.
 
Alto
head>