Allora ragazzi, eccomi di nuovo qua a chiedere consigli, stavolta la gatta da pelare è l'assicurazione auto. La faccio breve: una decina di giorni fa un mongolo all'università non mi dà la precedenza tamponandomi e causando circa 600 euro di danni. Vado dal carrozziere e sto qua mi fa: "Fai venire qui il perito dell'assicurazione che così tiriamo un po' sul prezzo". Insomma oggi porto l'auto e la lascio un'oretta lì perché appunto il perito della mia assicurazione doveva andare lì. In poche parole quando torno dal carrozziere questo mi dà un preventivo dove c'è scritto 649.38 euro senza iva, mentre con iva 749.24 euro. A penna lui sopra al preventivo ha scritto 520 euro... in altre parole questo qua si è messo d'accordo col perito per 520 euro, solo che il lavoro me lo fa senza uno straccio di iva. Cioè se il lavoro me lo fa di melma io non avrei niente in mano cui potermi attaccare. Quindi che faccio? Io sono tentato di inviare una raccomandata all'assicurazione dicendo di rifare il preventivo, comprensivo di Iva e che non intendo farmi prendere per il di dietro (usando parole diverse).

Qualcuno di voi c'è già passato e ha qualche dritta da darmi? Non so se andare da un altro carrozziere... non so come funziona in questi casi. Secondo me questo figlio di buona donna di carrozziere si è messo d'accordo col perito e avrà preso qualcosa sotto banco.