Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

  1. #1
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659

    Terzo posto? Bisogna puntare più in alto

    Leggo che molti di voi in vari topic chiamano in ballo il terzo posto, sia come obiettivo possibile che come obiettivo "moralmente" d'obbligo.
    A tal proposito volevo fare una considerazione.

    Da quest'anno chi vince l'Europa League si qualifica automaticamente per la Champions dell'anno successivo (la qual cosa mi faceva tifare affinché lo scorso anno ci qualificassimo proprio proprio per l'EL). Se la dovesse vincere un'italiana sarebbe un bel problema. Parliamoci chiaro: Fiorentina, Napoli e Inter, per quanto piene di difetti, inizierebbero a concentrarsi soprattutto sull'EL qualora vedessero il terzo posto in campionato lontano diversi punti. Così come ancora non sappiamo se la Juve ma soprattutto la Roma supereranno i rispettivi gironi di Champions o saranno "retrocesse" in EL. Onestamente credo, anche in virtù del mercato di riparazione come possibile risorsa, che Napoli e Inter (la Fiorentina solo se recupera Rossi e Gomez) possano puntare davvero al trofeo con un po' di fortuna. Adesso sono in crisi di gioco e risultati, ma le cose son destinate sicuramente a cambiare.
    In ogni caso, se dovesse vincere il trofeo un'italiana, automaticamente la terza classificata della Serie A perderebbe il diritto di andare alle qualificazioni di Champions e retrocederebbe all'Europa League.
    Insomma, arrivare terzi è un rischio almeno finché ci saranno italiane in gioco in Europa League (d'altro canto se quest'anno non andiamo bene in EL perdiamo ogni possibilità di agganciare la Germania nel ranking).

    Il nostro obiettivo, non perché "siamo il Milan", ma perché se vogliamo tornare in Champions dobbiamo fare per forza di cose "gli straordinari", deve essere almeno il secondo posto a partire da oggi.
    Non siamo attrezzate come le altre due, è vero, ma in una competizione lunga non si sa mai.
    Quello che voglio dire è che non dobbiamo sentirci appagati né cullarci sugli allori, noi tifosi, la dirigenza, Pippo e i calciatori, se dovessimo agguantare il terzo posto prima o poi.

    Detto ciò, a me non interessa arrivare terzi per andare in Champions. Fare una comparsata in stile Ajax non serve a nulla. Per i 30 milioni della qualificazione? A che servono scusate? Abbiamo fatto colpi di mercato in questi anni? Servono a non far vendere i nostri gioielli? Pazienza! Non siamo COMUNQUE in grado di costruire un bel niente partendo da questi presupposti.
    Qualora, invece, il Milan iniziasse a lottare per davvero con quelle due, o anche solo con una delle due per la lotta al secondo posto, allora avrebbe senso sperare di tornare in Champions, perché significherebbe che la base (sia squadra che allenatore) sarebbe già più che buona per tornare in Europa non più in punta di piedi, come negli ultimi anni. Darebbe, soprattutto, una carica pazzesca all'ambiente.

    Se vogliamo, se DOBBIAMO tornare in Champions, dobbiamo puntare più in alto del terzo posto.
    Chi punta al terzo posto in Champions va a fare solo una comparsata.... ...e adesso il terzo posto nemmeno basta più....

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    Leggo che molti di voi in vari topic chiamano in ballo il terzo posto, sia come obiettivo possibile che come obiettivo "moralmente" d'obbligo.
    A tal proposito volevo fare una considerazione.

    Da quest'anno chi vince l'Europa League si qualifica automaticamente per la Champions dell'anno successivo (la qual cosa mi faceva tifare affinché lo scorso anno ci qualificassimo proprio proprio per l'EL). Se la dovesse vincere un'italiana sarebbe un bel problema. Parliamoci chiaro: Fiorentina, Napoli e Inter, per quanto piene di difetti, inizierebbero a concentrarsi soprattutto sull'EL qualora vedessero il terzo posto in campionato lontano diversi punti. Così come ancora non sappiamo se la Juve ma soprattutto la Roma supereranno i rispettivi gironi di Champions o saranno "retrocesse" in EL. Onestamente credo, anche in virtù del mercato di riparazione come possibile risorsa, che Napoli e Inter (la Fiorentina solo se recupera Rossi e Gomez) possano puntare davvero al trofeo con un po' di fortuna. Adesso sono in crisi di gioco e risultati, ma le cose son destinate sicuramente a cambiare.
    In ogni caso, se dovesse vincere il trofeo un'italiana, automaticamente la terza classificata della Serie A perderebbe il diritto di andare alle qualificazioni di Champions e retrocederebbe all'Europa League.
    Insomma, arrivare terzi è un rischio almeno finché ci saranno italiane in gioco in Europa League (d'altro canto se quest'anno non andiamo bene in EL perdiamo ogni possibilità di agganciare la Germania nel ranking).

    Il nostro obiettivo, non perché "siamo il Milan", ma perché se vogliamo tornare in Champions dobbiamo fare per forza di cose "gli straordinari", deve essere almeno il secondo posto a partire da oggi.
    Non siamo attrezzate come le altre due, è vero, ma in una competizione lunga non si sa mai.
    Quello che voglio dire è che non dobbiamo sentirci appagati né cullarci sugli allori, noi tifosi, la dirigenza, Pippo e i calciatori, se dovessimo agguantare il terzo posto prima o poi.

    Detto ciò, a me non interessa arrivare terzi per andare in Champions. Fare una comparsata in stile Ajax non serve a nulla. Per i 30 milioni della qualificazione? A che servono scusate? Abbiamo fatto colpi di mercato in questi anni? Servono a non far vendere i nostri gioielli? Pazienza! Non siamo COMUNQUE in grado di costruire un bel niente partendo da questi presupposti.
    Qualora, invece, il Milan iniziasse a lottare per davvero con quelle due, o anche solo con una delle due per la lotta al secondo posto, allora avrebbe senso sperare di tornare in Champions, perché significherebbe che la base (sia squadra che allenatore) sarebbe già più che buona per tornare in Europa non più in punta di piedi, come negli ultimi anni. Darebbe, soprattutto, una carica pazzesca all'ambiente.

    Se vogliamo, se DOBBIAMO tornare in Champions, dobbiamo puntare più in alto del terzo posto.
    Chi punta al terzo posto in Champions va a fare solo una comparsata.... ...e adesso il terzo posto nemmeno basta più....
    Assolutamente d'accordo. Secondo me sottovalutiamo troppo la nostra rosa. Il secondo posto IMHO non è così irraggiungibile come può sembrare.

  4. #3
    La vincente della EL non toglie nessun posto in CL. Il comunicato della UEFA parla chiaro: "La squadra che trionferà a Varsavia il 27/05/2015 conquisterà un posto in UEFA Champions League, entrando almeno dagli spareggi (play off). Se invece la vincitrice della UEFA Champions League dovesse qualificarsi automaticamente per la fase a gironi 2015/16 grazie al piazzamento in campionato, allora i vincitori della UEFA Europa League entreranno dalla fase a gironi."
    E mettono una postilla: "Per ogni federazione, il numero massimo di squadre che può qualificarsi per la CL aumenta a cinque."

    Il che vuol dire che la quinta squadra a qualificarsi in CL (o la quarta nel nostro caso) viene ammessa in aggiunta e non in sostituzione delle altre già qualificate grazie al piazzamento in campionato.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  5. #4
    Al di là della questione "piazzamento Champions" a me sembra che comunque le basi per tornare a sperare ci siano, quest'anno..parlo ovviamente di piccole cose, niente di trascendentale, però vedo che Pippo ha le sue idee e un bel progetto in mente, e finalmente facciamo un pò di gioco..il che vuol dire che anche una decina di milioni in più o in meno (ovviamente se spesi in sede di calciomercato) possono migliorare la squadra se di volta in volta vanno ad aggiungere qualche giocatore utile al mister, si vede che lui fa delle rischieste precise quindi per me è importante che siano accontentate il più possibile, anche in minima parte

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Albijol
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,005
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Il che vuol dire che la quinta squadra a qualificarsi in CL (o la quarta nel nostro caso) viene ammessa in aggiunta e non in sostituzione delle altre già qualificate grazie al piazzamento in campionato.
    Ti ringrazio perché anche io la pensavo come the Ripper.
    Riccardo Montolivo :facepalm:

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,304
    Basta il terzo posto in ogni caso.
    Lo dice il regolamento.
    Bradipismo is the way

  8. #7
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    La vincente della EL non toglie nessun posto in CL. Il comunicato della UEFA parla chiaro: "La squadra che trionferà a Varsavia il 27/05/2015 conquisterà un posto in UEFA Champions League, entrando almeno dagli spareggi (play off). Se invece la vincitrice della UEFA Champions League dovesse qualificarsi automaticamente per la fase a gironi 2015/16 grazie al piazzamento in campionato, allora i vincitori della UEFA Europa League entreranno dalla fase a gironi."
    E mettono una postilla: "Per ogni federazione, il numero massimo di squadre che può qualificarsi per la CL aumenta a cinque."

    Il che vuol dire che la quinta squadra a qualificarsi in CL (o la quarta nel nostro caso) viene ammessa in aggiunta e non in sostituzione delle altre già qualificate grazie al piazzamento in campionato.
    grazie per il chiarimento. Avevo sentito l'altro giorno da un dirigente italiano (mi sa proprio Fester) che non era giousto che l'Italia perdesse un posto se nel caso la vincente dell'Europa League fosse italiana, e che questa regola favorisce i club tedeschi, inglesi e spagnoli perché solo nel loro caso verrebbero aumentate a 5 le squadre qualificate.

    In ogni caso il mio pensiero non cambia: se non si punta almeno al secondo posto non si può pensare di andare in Champions, perché significherebbe andare lì solo per fare una comparsata. Se lotti per una posizione più alta, automaticamente significa che sei più competitivo.
    L'obiettivo non deve essere "superiamo la Samp e siamo terzi"... ma: "quel dannato primo posto dista solo 5 punti"

  9. #8
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    Al di là della questione "piazzamento Champions" a me sembra che comunque le basi per tornare a sperare ci siano, quest'anno..parlo ovviamente di piccole cose, niente di trascendentale, però vedo che Pippo ha le sue idee e un bel progetto in mente, e finalmente facciamo un pò di gioco..il che vuol dire che anche una decina di milioni in più o in meno (ovviamente se spesi in sede di calciomercato) possono migliorare la squadra se di volta in volta vanno ad aggiungere qualche giocatore utile al mister, si vede che lui fa delle rischieste precise quindi per me è importante che siano accontentate il più possibile, anche in minima parte
    assolutamente. La cosa positiva è che siamo una squadra facilmente migliorabile anche con investimenti non eccessivi. Gli esempi clamorosi sono Bonaventura e Rami.

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    In ogni caso il mio pensiero non cambia: se non si punta almeno al secondo posto non si può pensare di andare in Champions, perché significherebbe andare lì solo per fare una comparsata. Se lotti per una posizione più alta, automaticamente significa che sei più competitivo.
    L'obiettivo non deve essere "superiamo la Samp e siamo terzi"... ma: "quel dannato primo posto dista solo 5 punti"
    abbiamo tutti nostalgia del vecchio Milan, ma non siamo in grado di fare campagne acquisti per vincere la CL. E non è detto che faremo sicuramente figure barbine se non prendiamo Khedira e Hummels. Bisogna essere più equilibrati nei giudizi e soprattutto realisti.
    Non tifiamo mica il Poggibonsi e non è detto che ogni anno becchiamo il Barcellona o affrontiamo l'Atletico rivelazione con una squadra (la nostra) in piena crisi. Così come non è detto che non potremo fare altri acquisti buoni senza svenarci.
    Per cui forza Milan e speriamo di tornare in CL, anche con questa squadra. Quello che combineremo poi lo sapremo solo tifando.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,052
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    In ogni caso il mio pensiero non cambia: se non si punta almeno al secondo posto non si può pensare di andare in Champions, perché significherebbe andare lì solo per fare una comparsata. Se lotti per una posizione più alta, automaticamente significa che sei più competitivo.
    L'obiettivo non deve essere "superiamo la Samp e siamo terzi"... ma: "quel dannato primo posto dista solo 5 punti"
    Non capisco cosa c'entri il piazzamento in campionato con le motivazioni in Champions, tra l'altro per la stagione successiva. Non è certo il piazzamento dell'anno prima che influisce sulle prestazioni in Champions dell'anno dopo. Nel 2001-2002 siamo finiti quarti e poi l'anno dopo abbiamo vinto in Europa

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.