Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla pił grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,875

    Singolo e contesto di squadra, vi č relazione?

    Amici del forum, da un interessante discussione con @Renegade č nato questo importante quesito: secondo voi sul livello di un giocatore influisce il livello della squadra nella quale gioca?
    A mio avviso a meno che non sei un campionissimo, la risposta č assolutamente si. Avere una squadra forte che ti aiuta e ti protegge č sicuramente un valore aggiunto, anche l'ambientamento ad una determina realtą č un altro fattore da non sottovalutare . Voi cosa ne pensate?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Renegade
    Ospite
    Io penso assolutamente di no. Questo discorso vale per giocatori di medio-alto livello come possono esserlo Darmian, Bonaventura e Florenzi. Se invece sei mediocre per natura e sei Zaccardo, Ranocchia o Bertolacci puoi giocare anche nel Bayern o nel Barcellona e farai comunque schifo.

  4. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    In generale credo di si semplicemente perche il calcio č un gioco di undici, miglior esempio possibile Bonera, lo abbiamo gia visto insieme a Nesta, Maldini e con un grande centrocampo davanti... vero, non era neanche un fenomeno ma almeno sembrava un giocatore di calcio.

  5. #4
    Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2,920
    Per giocatori scarsi o medi si, invece se sei veramente forte spicchi comunque.

  6. #5
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,875

  7. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localitą
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Non c'č nemmeno da discutere, ovvio che il contesto di squadra č determinante persino per i fuoriclasse,
    tre vicende milaniste su tutte:

    Nocerino, per un anno č sembrato un buon giocatore, evidentemente ha trovato il contesto giusto

    Kaka, č arrivato al Milan come buon prospetto, č esploso a livelli assoluti sorprendendo anche i brasiliani, ma non si č mai riconfermato ad altissimi livelli nč con il Brasile ne con il Real.

    Seedorf all'Inter addirittura in tribuna.

    Comunque gli esempi potrebbero essere milantamila, praticamente per tutti i giocatori

  8. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,875
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Non c'č nemmeno da discutere, ovvio che il contesto di squadra č determinante persino per i fuoriclasse,
    tre vicende milaniste su tutte:

    Nocerino, per un anno č sembrato un buon giocatore, evidentemente ha trovato il contesto giusto

    Kaka, č arrivato al Milan come buon prospetto, č esploso a livelli assoluti sorprendendo anche i brasiliani, ma non si č mai riconfermato ad altissimi livelli nč con il Brasile ne con il Real.

    Seedorf all'Inter addirittura in tribuna.

    Comunque gli esempi potrebbero essere milantamila, praticamente per tutti i giocatori
    Tesi che condivido in pieno

  9. #8
    Member L'avatar di Ma che ooh
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Localitą
    Roma
    Messaggi
    3,076
    Citazione Originariamente Scritto da franck3211 Visualizza Messaggio
    La penso esattamente come te e @tifoso evorutto , anzi , non saprei dirlo meglio @frank3211

  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    908
    Citazione Originariamente Scritto da davoreb Visualizza Messaggio
    Per giocatori scarsi o medi si, invece se sei veramente forte spicchi comunque.
    sono d'accordo

  11. #10
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Localitą
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Vale tantissimo. Sia a livello ambientale, che tattico. E vale per tutti.
    Sheva e Kaką andando via dal Milan sono passati d'un tratto dall'essere campioni all'essere dei brocchi.
    Il Diego Costa che nel 2014 spaccava le porte con l'Atletico Madrid, in una nazionale dal gioco completamente diverso come la Spagna non ha toccato palla ai mondiali.
    Anche restando in una stessa squadra gli esempi sono molteplici: basti pensare all'evoluzione di Nocerino tra il 2011 e il 2013, contemporanea a quella patita dal Milan, o al Ronaldinho rossonero, capace di rendere soltanto in un contesto di gioco, quello cucitogli su misura da Leonardo.
    Potrei andare avanti per ore.
    E' logico poi che il valore del singoli č importante, perņ non č l'unico fattore da considerare.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilitą riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.