Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 3 di 3

  1. #1
    Renegade
    Ospite

    Due carabinieri fermati per rapina e tentato omicidio plurimo.

    Come riporta l'Ansa, un morto, nove feriti e due carabinieri-banditi fermati per rapina aggravata e tentato omicidio plurimo, accuse alle quali si aggiungerà anche l'omicidio: è questo il bilancio di un colpo da 1300 euro al supermercato Etè di Ottaviano (Napoli), messo a segno a mano armata e con il volto coperto, ieri, da due militari di stanza nel Veneto, in permesso ordinario in Campania. La rapina ha provocato la reazione dei titolari di fatto del negozio che dopo essere stati avvertiti da un dipendente, si sono messi sulle tracce dei rapinatori. n otto - tra cui i due titolari di fatto del market preso di mira, Pasquale e Donato Prisco - hanno partecipato all'inseguimento dell'auto dei malviventi, a bordo di due diverse vetture. I ladri sono stati intercettati dagli inseguitori, determinati a farsi giustizia da soli, sulla ss 268, all'altezza dell'area industriale di Ottaviano. Una delle auto inseguitrici ha speronato e mandato in testa-coda l'auto dei fuggitivi. Tutti sono usciti dalle vetture: ne è nata una colluttazione. Non è ancora chiaro se gli inseguitori fossero armati. Sarà l'esame dello stub a stabilirlo. Di certo i carabinieri-rapinatori hanno sparato, forse con la pistola d'ordinanza. Tutti sono rimasti feriti. In maniera grave Pasquale Prisco, 28 anni, che è morto, poco prima della mezzanotte, nell'ospedale di Sarno (Salerno), dopo un'operazione. Feriti Donato, il fratello, e tutti i dipendenti. Le concitate fasi degli eventi creano anche un "giallo": le forze dell'ordine hanno temuto che i banditi, entrambi feriti, fossero fuggiti su un'ambulanza e hanno lanciato un allarme via radio. I due, invece, erano stati regolarmente trasportati in ospedale, a Sarno (Salerno). Gli altri feriti sono finiti in altri ospedali della zona. Tutti sono stati ascoltati dagli investigatori e, dopo ore di dubbi e incertezze, sulla base di discrepanze e incongruenze nelle dichiarazioni dei due carabinieri, è arrivata la svolta: la Procura di Nola ha deciso di sottoporre a fermo i militari Claudio Vitale, 41 anni, di Cercola (Napoli), e Jacomo Nicchetto, 33 anni, di Chioggia (Venezia). Entrambi sono stati trasferiti in un istituto penitenziario-ospedaliero di Salerno. Di stanza in Veneto, da tempo non ricoprivano più mansioni investigativo-operative. Stazionarie le condizioni di salute sia dei due carabinieri, sia degli altri feriti.


    Pasquale Prisco, 28 anni, figlio del proprietario del supermercato Etè di via Vecchia Sarno di Ottaviano, dove è avvenuta la rapina, era uno dei quattro feriti più gravi, in prognosi riservata. Ferito all'addome, aveva gravissime lesioni al duodeno e al fegato, oltre che alla colonna vertebrale. I medici dell'ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno (Salerno), dove era stato ricoverato, l'avevano sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico durante il quale gli era stata asportata anche la colicisti. Qualche ora dopo l'operazione è morto.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Al di là notizia in sè, ecco il risultato del "farsi giustizia da soli". Alla fine, ci scappa sempre il morto. Altro che il far west che ciancia Salvini con i suoi "se entri in casa mia ci esci steso". Ecco, a uscirci steso è stato sto ragazzo.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Notizia assurda.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.