Valentino Rossi

Goro

Senior Member
Oltre le vittorie, il suo grande merito è stato essere personaggio quando ancora farlo nell'era social non era così preponderante e così ha avvicinato milioni di italiani. Lui era genuino ai tempi, dalle polemiche con gli avversari alle esultanze mezze irriverenti a fine corse, e dieci anni fa sembrava qualcosa di incredibile; oggi chiunque fa sceneggiate preparate per i social il 90% delle volte. Poi Simoncelli avrebbe preso alla grande questa eredità, visto il bene che sapeva farsi volere ma purtroppo se ne è andato in quel modo brusco.
 

Route66

Junior Member
Grazie Vale per questi anni indimenticabili, leggendari.
Non ho condiviso per nulla questo tuo rimanere aggrappato al sogno negli ultimi due anni facendo figure pessime correndo contro ragazzini che potevano essere tuoi figli e che ti sfrecciavano via alla partenza per rivederli solo a gara conclusa.
Non so perchè tu lo abbia fatto, non penso per i soldi, ma cmq va bene cosi...ti perdono tutto (tranne il fatto di essere interista....).
Adesso ti ripongo nei miei ricordi sportivi più cari che ho avuto la fortuna di vivere in prima persona partendo dal mondiale '82, dal grande Milan dell'era Berlusca, Ayrton Senna, Tomba, Pantani e altri ancora.
In bocca al lupo per le tue nuove avventure.
 

Andrea Red&Black

Senior Member
un altro idolo dell'infanzia che lascia. La sua "last dance" domenica è stata emozionante, e l'ha fatta con il sorriso e l'allegria che l'hanno contraddistinto in questi venti anni. Rimarrai nella storia.
 
Semplicemente leggendario, la storia ricorderà una Motogp prima di Rossi e una dopo, non ricordo a memoria sportivi che abbiano al di la della propria carriera inciso in maniera così totale nel rivoluzionare completamente uno sport.. unico.
 

pazzomania

Senior Member
Semplicemente leggendario, la storia ricorderà una Motogp prima di Rossi e una dopo, non ricordo a memoria sportivi che abbiano al di la della propria carriera inciso in maniera così totale nel rivoluzionare completamente uno sport.. unico.
Per me il motociclismo tornerà uno sport di nicchia come lo era prima.

Forse non cosi tanto, ma ci siamo capiti

Persino mia nonna, che il plurale di "moto" lo diceva "moti", voleva sempre sapere come era andato Valentino.
 
È stato il mio idolo indiscusso quando ero piccolo, avevo anche la maglia di Vale. Poi da quando andò in Ducati iniziò a starmi sulle palle a livelli assurdi. Non mi è più stato simpatico dopo l'esperienza in Rossa su 2 ruote. Però devo dire che mi fa strano pensare alla MotoGp senza Vale, anche se va detto che per un vero appassionato di moto, Rossi non ha di certo inventato la Moto.
La MotoGp era un grandissimo sport anche prima di Vale e lo sarà anche dopo lui.
Ha perso un personaggio, un uomo marketing, un campione, questo è sicuro, ma la vita va avanti in ogni caso. Arriverà un'altro a far scaldare i cuori di tutti quanti.

P.S: Mi viene in mente Marquez, che è un fenomeno pazzesco. Non è personaggio come Vale, ma in moto fa paura. Spero ritorni al top della sua forma.
 
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks