Pioli Bennacer Kjaer:"Ha deciso l'arbitro. Siamo forti. Qualificazione importante".

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,315
Reaction score
6,712
Piollo: "noi dobbiamo essere squadra".
Lo pensa anche lui o ci percula?

Quella vista stasera era una banda di scappati di casa. Altroché squadra..

Questo è quello che succede quando non hai un centrocampo.

Non abbiamo fatto filtro.
Non abbiamo creato.
Non abbiamo calmato la partita con un grande palleggio.

Ieri dopo 10 minuti dicevo a mio figlio che dovevamo mettere il piede sul pallone e calmare le cose.
Stavamo facendo una partita di attacco-difesa.
Ogni azione da una parte a l'altra si concludeva con un tiro... Come un pugile che cerca il ko.
Santo cielo avevamo 3 gol di vantaggio e li abbiamo fatto attaccare addirittura un paio di volte in superiorità numerica...
Avrebbero potuto segnare 5 o 6 (come noi d'altronde).
Situazione accettabile solo se la partita del andata fosse finita 0-0.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,236
Reaction score
11,225
Parole che lasciano senza parole.
Pioli sembra completamente rimbecillito, vive sulla luna. Eppure anni fa non era così. Adesso davvero lascia senza parole.

Ieri è stata una prestazione vergognosa e umiliante. Il secondo tempo ci hanno inchiodato in area è non fosse stato per la solita azione solitaria di Leao non avremmo neanche tirato in porta.

Altri tre goal subiti ci fanno viaggiare alle medie che avevano Montella Sinisa e Inzaghi. Di questo passo andremo ben oltre i 50 goal subiti, che è una cosa di cui bisogna solo vergognarsi. Invece sto qui se ne esce con "bisogna migliorare" A MARZO, segno che proprio non sa che pesci prendere.
 

Commodore06

Well-known member
Registrato
1 Ottobre 2023
Messaggi
1,303
Reaction score
1,173
Questo è quello che succede quando non hai un centrocampo.

Non abbiamo fatto filtro.
Non abbiamo creato.
Non abbiamo calmato la partita con un grande palleggio.

Ieri dopo 10 minuti dicevo a mio figlio che dovevamo mettere il piede sul pallone e calmare le cose.
Stavamo facendo una partita di attacco-difesa.
Ogni azione da una parte a l'altra si concludeva con un tiro... Come un pugile che cerca il ko.
Santo cielo avevamo 3 gol di vantaggio e li abbiamo fatto attaccare addirittura un paio di volte in superiorità numerica...
Avrebbero potuto segnare 5 o 6 (come noi d'altronde).
Situazione accettabile solo se la partita del andata fosse finita 0-0.
Proprio così. Abbiamo corso dei rischi assolutamente inutili partendo da 3 gol di vantaggio quando, in questi casi, devi cercare di rallentare il gioco, far sparire il pallone con il palleggio.
Ma, appunto, senza centrocampo e la squadra spaccata in due tronconi non si può fare. Il mitico 5-0-5 del genio in panchina.

A quel punto si poteva approcciare la partita in maniera diversa. Aspettandoli per far ripartire i nostri in contropiede specie Theo e Leao visto che le Renne lasciavano praterie a perdita d'occhio perché buttati tutti in avanti.

Abbiamo fatto tutto il contrario.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
12,949
Reaction score
3,674
Pioli in conferenza:"Milan tra le favorite? Noi vogliamo essere protagonisti. Le statistiche non ci davano tra le favorite. Le squadre di domani sono tutte squadre competitive, sarà un impegno difficile, ma credo che nessuno di loro sarebbe contento di affrontare il Milan. Oggi non sono arrabbiato. Certo che non volevamo perdere, non subire 3 gol: subire tanti gol è una cosa che dobbiamo assolutamente migliorare. Complimenti comunque ai nostri avversari. I gol subiti? Potevamo fare più gol stasera e possiamo sicuramente difendere meglio. Io non vedo tutta la difesa uno contro uno che dite voi... Loro ci hanno pressato tanto e siamo stati spessi un superiorità numerica, ma abbiamo lavorato male. Gestire il pallone oggi non era semplice. Leao come sta? Il suo umore era felice per il passaggio del turno, poi ha segnato gol dopo averne sbagliati nel primo tempo e... se non l'avesse fatto non sarebbe stato così felice. Poi voglio sempre sottolineare che Leao è molto importante per la nostra fase offensiva e il fatto che abbia segnato un gol è molto importante per lui. Bennacer e Musah hanno giocato mezzali. Isma ha fatto buone cose in combinazione con Jovic e Pulisic. Kalulu e Tomori? Stanno bene, domani si alleneranno con noi e vedremo se saranno pronti per essere convocati già domenica o aspettare la Lazio".


Pioli a Sky:"Avremo pensieri ma soddisfatti di aver passato un turno difficile. Paritta complicata. Potevamo sfruttare meglio gli spazi. Loro sono stati bravi. Qualificazione importante. Situazioni da valutare meglio. Abbiamo un potenziale offensivo importante. Con gli spazi possiamo diventare pericolosi. Ma dobbiamo trovare più solidità e concedere meno agli avversari. Noi dobbiamo essere squadra. Non ho solamente 11 titolari ma un giocatori importanti. Adesso pensiamo a recuperare energie. L'Atalanta ci ha sempre battuto e vogliamo cambiare risultato. IN campionato vogliamo provarci. Magari raggiungere la Juve. IN EL affronteremo una squadra forte ma non saranno contenti nemmeno loro di affrontare il Milan. Contento del gol di Leao? Tantissimo. E' determinante. E' importante anche quando non segna. Uscire da questa partita senza segnare sarebbe stato un peccato. E' forte e deve continuare a crescere. La solidità? Non volevamo subire tre gol, ci sono stati i rigori, ma dobbiamo essere più attenti. CI complichiamo la vita da soli. Dobbiamo essere più attenti. Cosa fare per migliorare in difesa? Organizzazione e comunicazione. Sono anche situazioni individuali. In certe occasioni potevamo mettere più pressioni. Situazioni che a certi livelli le paghi care. Ci stiamo lavorando. Jovic? Ha commesso una ingenuità grave domenica. Ma si è meritato la sua occasione. Ha grandissime qualità. Lavora bene per la squadra. Possiamo giocare anche con le due punte. Lui e Giroud sarebbe una bellissima coppia".

Kjaer sul KO col Rennes a Sky:"Loro hanno spinto e fatto un gol nei primi 10 minuti. Abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio. Abbiamo gestito bene, poi ha deciso l'arbitro con i calci di rigore. E' la prima volta che sento un arbitro dire a noi che dobbiamo ripartire veloce. Poi, abbiamo preso tre gol. La cosa importante è averla portata a casa. Il calcio è così. Ma eravamo avanti 3-0. Le ambizioni= Dobbiamo affrontare qualsiasi squadra per vincere"

Pioli a MTV:"Qualcosa dovevano fare. Ci aspettavamo qualcosa di diverso rispetto a Milano. CI hanno lasciato tanti spazi. Una partita difficile e una qualificazione più difficile di quanto pensavamo. Bene aver passato il turno, meno bene la sconfitta. Abbiamo avuto l'occasione per fare qualche gol in più. Potevamo essere più efficaci nelle ripartenze ma anche più solidi in fase difensiva. Giocare in Europa League sappiamo tutti cosa significa, recupereremo le energie e faremo la miglior prestazione possibile con l'Atalanta. Chi agli ottavi? Sono tutti forti, saranno impegni difficili. Se vuoi andare fino in fondo chiunque arrivi sarà difficile. Ma chiunque ci prenderà non sarà contento di trovare noi"

Kjaer a MTV:"E' stata una partita tosta e sapevamo che loro potevano solo partire forte con tutto lo stadio. Una partita anche bella in un’atmosfera così. Il Rennes? Quando sei indietro 3-0 le partite diventano così: loro hanno rischiato tutto e noi dovevamo essere più efficaci davanti per andare subito in vantaggio nel primo tempo. Sono i particolari del calcio. Loro hanno messo tutto dentro e noi abbiamo anche sofferto. Ma la cosa importante è che siamo passati. Bisogna sempre capire da dove mettono il cross, quale parte coprire. Ma anche sapere dove arrivano i giocatori perché loro arrivavano sempre in tanti."


In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
E' più di un anno che ogni mattina aprendo Milanworld spero di leggere "esonerato Pioli" (e a volte mi sembra di leggerlo per qualche frazione di secondo.......) e invece leggo sempre le sue dichiarazioni sempre più imbarazzanti, sembra quasi che non sia lui l'allenatore quando blatera.
 
Ultima modifica:

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
16,224
Reaction score
5,558
Certo che dire siamo forti quanto hai preso 13 gol con Bologna, Frosinone, Udinese, Monza e Rennes è veramente coraggioso.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,733
Reaction score
27,154
Pioli in conferenza:"Milan tra le favorite? Noi vogliamo essere protagonisti. Le statistiche non ci davano tra le favorite. Le squadre di domani sono tutte squadre competitive, sarà un impegno difficile, ma credo che nessuno di loro sarebbe contento di affrontare il Milan. Oggi non sono arrabbiato. Certo che non volevamo perdere, non subire 3 gol: subire tanti gol è una cosa che dobbiamo assolutamente migliorare. Complimenti comunque ai nostri avversari. I gol subiti? Potevamo fare più gol stasera e possiamo sicuramente difendere meglio. Io non vedo tutta la difesa uno contro uno che dite voi... Loro ci hanno pressato tanto e siamo stati spessi un superiorità numerica, ma abbiamo lavorato male. Gestire il pallone oggi non era semplice. Leao come sta? Il suo umore era felice per il passaggio del turno, poi ha segnato gol dopo averne sbagliati nel primo tempo e... se non l'avesse fatto non sarebbe stato così felice. Poi voglio sempre sottolineare che Leao è molto importante per la nostra fase offensiva e il fatto che abbia segnato un gol è molto importante per lui. Bennacer e Musah hanno giocato mezzali. Isma ha fatto buone cose in combinazione con Jovic e Pulisic. Kalulu e Tomori? Stanno bene, domani si alleneranno con noi e vedremo se saranno pronti per essere convocati già domenica o aspettare la Lazio".

Bennacer a Sky:"Siamo contenti, ma anche delusi perchè se abbiamo preso tre gol vuole dire che non abbiamo fatto bene durante la partita. Ogni squadra che gioca l'Europa League vuole vincere e arrivare in fondo: questo è anche il nostro obiettivo e faremo di tutto per andare più lontano possibile in questa competizione".


Pioli a Sky:"Avremo pensieri ma soddisfatti di aver passato un turno difficile. Paritta complicata. Potevamo sfruttare meglio gli spazi. Loro sono stati bravi. Qualificazione importante. Situazioni da valutare meglio. Abbiamo un potenziale offensivo importante. Con gli spazi possiamo diventare pericolosi. Ma dobbiamo trovare più solidità e concedere meno agli avversari. Noi dobbiamo essere squadra. Non ho solamente 11 titolari ma un giocatori importanti. Adesso pensiamo a recuperare energie. L'Atalanta ci ha sempre battuto e vogliamo cambiare risultato. IN campionato vogliamo provarci. Magari raggiungere la Juve. IN EL affronteremo una squadra forte ma non saranno contenti nemmeno loro di affrontare il Milan. Contento del gol di Leao? Tantissimo. E' determinante. E' importante anche quando non segna. Uscire da questa partita senza segnare sarebbe stato un peccato. E' forte e deve continuare a crescere. La solidità? Non volevamo subire tre gol, ci sono stati i rigori, ma dobbiamo essere più attenti. CI complichiamo la vita da soli. Dobbiamo essere più attenti. Cosa fare per migliorare in difesa? Organizzazione e comunicazione. Sono anche situazioni individuali. In certe occasioni potevamo mettere più pressioni. Situazioni che a certi livelli le paghi care. Ci stiamo lavorando. Jovic? Ha commesso una ingenuità grave domenica. Ma si è meritato la sua occasione. Ha grandissime qualità. Lavora bene per la squadra. Possiamo giocare anche con le due punte. Lui e Giroud sarebbe una bellissima coppia".

Kjaer sul KO col Rennes a Sky:"Loro hanno spinto e fatto un gol nei primi 10 minuti. Abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio. Abbiamo gestito bene, poi ha deciso l'arbitro con i calci di rigore. E' la prima volta che sento un arbitro dire a noi che dobbiamo ripartire veloce. Poi, abbiamo preso tre gol. La cosa importante è averla portata a casa. Il calcio è così. Ma eravamo avanti 3-0. Le ambizioni= Dobbiamo affrontare qualsiasi squadra per vincere"

Pioli a MTV:"Qualcosa dovevano fare. Ci aspettavamo qualcosa di diverso rispetto a Milano. CI hanno lasciato tanti spazi. Una partita difficile e una qualificazione più difficile di quanto pensavamo. Bene aver passato il turno, meno bene la sconfitta. Abbiamo avuto l'occasione per fare qualche gol in più. Potevamo essere più efficaci nelle ripartenze ma anche più solidi in fase difensiva. Giocare in Europa League sappiamo tutti cosa significa, recupereremo le energie e faremo la miglior prestazione possibile con l'Atalanta. Chi agli ottavi? Sono tutti forti, saranno impegni difficili. Se vuoi andare fino in fondo chiunque arrivi sarà difficile. Ma chiunque ci prenderà non sarà contento di trovare noi"

Kjaer a MTV:"E' stata una partita tosta e sapevamo che loro potevano solo partire forte con tutto lo stadio. Una partita anche bella in un’atmosfera così. Il Rennes? Quando sei indietro 3-0 le partite diventano così: loro hanno rischiato tutto e noi dovevamo essere più efficaci davanti per andare subito in vantaggio nel primo tempo. Sono i particolari del calcio. Loro hanno messo tutto dentro e noi abbiamo anche sofferto. Ma la cosa importante è che siamo passati. Bisogna sempre capire da dove mettono il cross, quale parte coprire. Ma anche sapere dove arrivano i giocatori perché loro arrivavano sempre in tanti."


In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
.
 
Registrato
28 Maggio 2017
Messaggi
3,754
Reaction score
1,604
Pioli in conferenza:"Milan tra le favorite? Noi vogliamo essere protagonisti. Le statistiche non ci davano tra le favorite. Le squadre di domani sono tutte squadre competitive, sarà un impegno difficile, ma credo che nessuno di loro sarebbe contento di affrontare il Milan. Oggi non sono arrabbiato. Certo che non volevamo perdere, non subire 3 gol: subire tanti gol è una cosa che dobbiamo assolutamente migliorare. Complimenti comunque ai nostri avversari. I gol subiti? Potevamo fare più gol stasera e possiamo sicuramente difendere meglio. Io non vedo tutta la difesa uno contro uno che dite voi... Loro ci hanno pressato tanto e siamo stati spessi un superiorità numerica, ma abbiamo lavorato male. Gestire il pallone oggi non era semplice. Leao come sta? Il suo umore era felice per il passaggio del turno, poi ha segnato gol dopo averne sbagliati nel primo tempo e... se non l'avesse fatto non sarebbe stato così felice. Poi voglio sempre sottolineare che Leao è molto importante per la nostra fase offensiva e il fatto che abbia segnato un gol è molto importante per lui. Bennacer e Musah hanno giocato mezzali. Isma ha fatto buone cose in combinazione con Jovic e Pulisic. Kalulu e Tomori? Stanno bene, domani si alleneranno con noi e vedremo se saranno pronti per essere convocati già domenica o aspettare la Lazio".

Bennacer a Sky:"Siamo contenti, ma anche delusi perchè se abbiamo preso tre gol vuole dire che non abbiamo fatto bene durante la partita. Ogni squadra che gioca l'Europa League vuole vincere e arrivare in fondo: questo è anche il nostro obiettivo e faremo di tutto per andare più lontano possibile in questa competizione".


Pioli a Sky:"Avremo pensieri ma soddisfatti di aver passato un turno difficile. Paritta complicata. Potevamo sfruttare meglio gli spazi. Loro sono stati bravi. Qualificazione importante. Situazioni da valutare meglio. Abbiamo un potenziale offensivo importante. Con gli spazi possiamo diventare pericolosi. Ma dobbiamo trovare più solidità e concedere meno agli avversari. Noi dobbiamo essere squadra. Non ho solamente 11 titolari ma un giocatori importanti. Adesso pensiamo a recuperare energie. L'Atalanta ci ha sempre battuto e vogliamo cambiare risultato. IN campionato vogliamo provarci. Magari raggiungere la Juve. IN EL affronteremo una squadra forte ma non saranno contenti nemmeno loro di affrontare il Milan. Contento del gol di Leao? Tantissimo. E' determinante. E' importante anche quando non segna. Uscire da questa partita senza segnare sarebbe stato un peccato. E' forte e deve continuare a crescere. La solidità? Non volevamo subire tre gol, ci sono stati i rigori, ma dobbiamo essere più attenti. CI complichiamo la vita da soli. Dobbiamo essere più attenti. Cosa fare per migliorare in difesa? Organizzazione e comunicazione. Sono anche situazioni individuali. In certe occasioni potevamo mettere più pressioni. Situazioni che a certi livelli le paghi care. Ci stiamo lavorando. Jovic? Ha commesso una ingenuità grave domenica. Ma si è meritato la sua occasione. Ha grandissime qualità. Lavora bene per la squadra. Possiamo giocare anche con le due punte. Lui e Giroud sarebbe una bellissima coppia".

Kjaer sul KO col Rennes a Sky:"Loro hanno spinto e fatto un gol nei primi 10 minuti. Abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio. Abbiamo gestito bene, poi ha deciso l'arbitro con i calci di rigore. E' la prima volta che sento un arbitro dire a noi che dobbiamo ripartire veloce. Poi, abbiamo preso tre gol. La cosa importante è averla portata a casa. Il calcio è così. Ma eravamo avanti 3-0. Le ambizioni= Dobbiamo affrontare qualsiasi squadra per vincere"

Pioli a MTV:"Qualcosa dovevano fare. Ci aspettavamo qualcosa di diverso rispetto a Milano. CI hanno lasciato tanti spazi. Una partita difficile e una qualificazione più difficile di quanto pensavamo. Bene aver passato il turno, meno bene la sconfitta. Abbiamo avuto l'occasione per fare qualche gol in più. Potevamo essere più efficaci nelle ripartenze ma anche più solidi in fase difensiva. Giocare in Europa League sappiamo tutti cosa significa, recupereremo le energie e faremo la miglior prestazione possibile con l'Atalanta. Chi agli ottavi? Sono tutti forti, saranno impegni difficili. Se vuoi andare fino in fondo chiunque arrivi sarà difficile. Ma chiunque ci prenderà non sarà contento di trovare noi"

Kjaer a MTV:"E' stata una partita tosta e sapevamo che loro potevano solo partire forte con tutto lo stadio. Una partita anche bella in un’atmosfera così. Il Rennes? Quando sei indietro 3-0 le partite diventano così: loro hanno rischiato tutto e noi dovevamo essere più efficaci davanti per andare subito in vantaggio nel primo tempo. Sono i particolari del calcio. Loro hanno messo tutto dentro e noi abbiamo anche sofferto. Ma la cosa importante è che siamo passati. Bisogna sempre capire da dove mettono il cross, quale parte coprire. Ma anche sapere dove arrivano i giocatori perché loro arrivavano sempre in tanti."


In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
Beh, è vero, i nostri difensori, e non solo loro, non vanno 1v1, vanno 1v2, 1v3 i centrocampisti dispersi nel campo col compagno più vicino a 15 metri. Giocatori dispersi e confusi, che corrono in continuazione, manco fossero i soldati sotto le mitragliatrici nello sbarco in Normandia. Ogni tanto salta qualche bicipite femorale e senti anche urlare "Medicoooo!".
Boh, questo vive su un altro pianeta o è talmente pieno di se da non vedere la realtà che ha davanti.
 
Ultima modifica:

Similar threads

Alto
head>