Paulo Fonseca, allenatore del Milan.

babsodiolinter

Junior Member
Registrato
28 Giugno 2016
Messaggi
1,773
Reaction score
1,033
Paulo Fonseca, allenatore del Milan ufficializzato il 13 giugno 2024. Ha firmato un contratto triennale.

Nato a Nampula (Mozambico) il 5 marzo 1973, Paulo Fonseca inizia la propria carriera da allenatore nel 2005, partendo dalle giovanili dell'Estrela Amadora e proseguendo poi, tra i professionisti, nelle serie minori portoghesi. Nel 2012 debutta nel massimo campionato con il Paços de Ferreira, club con cui raggiunge l'accesso ai play-off di Champions League. Nel 2013 il passaggio al Porto, con cui arriva a vincere la Supercoppa di Portogallo, il suo primo trofeo da allenatore. Dopo una parentesi al Braga, con cui si aggiudica la Coppa di Portogallo, allena per tre stagioni lo Shakhtar Donetsk, con cui conquista sette trofei e colleziona 103 vittorie in 139 partite. Nel 2019 il debutto nel campionato italiano con l'AS Roma, squadra con cui raggiunge la Semifinale di Europa League nel 2021. Allenatore del LOSC Lille dall'estate 2022, Fonseca termina la sua avventura in Francia dopo due stagioni in cui contribuisce a portare il club ad altrettante qualificazioni europee.
Il finale dell'articolo è quello che conta....
"....in cui contribuisce a portare il club ad altrettanti qualificazioni europee"..
Il profilo che si cercava...
1) costo meno di Pioli
2)già a libro paga di Elliott (già rodato)
3)ambizione massima la qualificazione in Europa
4) un po fluido (secondo me un po di fluidità c'è..)
5)ringraziare sempre la società della squadra allestita (qui fare meglio di Pioli sarà difficile ma ho buone sensazioni...
 
Registrato
23 Giugno 2015
Messaggi
13,415
Reaction score
3,177
comunque al di la di tutto fa strano vedere questo topic con un nome nuovo....erano 5 anni eh...

non c'ero piu abituato.. ::D:
 

UDG

Junior Member
Registrato
30 Ottobre 2012
Messaggi
3,798
Reaction score
2,051
Comunque c'è da dire che almeno a differenza del Prete questo ha vinto qualcosa prima di arrivare al Milan. Pioli "ZERO" e poi ha vinto uno scudo anche se neanche lui sa come ha fatto. Quindi la cosa fa bem sperare
 

Eliott

Junior Member
Registrato
2 Aprile 2015
Messaggi
105
Reaction score
47
Paradossalmente, è il tecnico con la bacheca di trofei più ricca tra tutti quelli che abbiamo avuto nell'ultimo decennio. Prenderà in mano una squadra con giocatori mediamente buoni; con Zirkzee e forse altri due innesti promettenti, non la vedo così negativa come molti altri. Si è evoluto molto da Roma e negli ultimi due anni a Lille. Il calcio è imprevedibile, vedremo. Non ho nulla contro di lui, e perché avrebbe dovuto rifiutare l'occasione della sua vita?

Ha molti pregi che, a mio parere, passano inosservati, ma sono consapevole che allenare il Milan è tutt'altra storia. Il calcio non è matematica. Se riesce a dare alla squadra il giusto equilibrio, penso che farà molto meglio del previsto. Sarà sufficiente per vincere qualcosa? Non lo so, certamente sulla carta le altre squadre partono in vantaggio, soprattutto l'Inter che al momento è su un altro livello e anche con Conte non sarebbe stata una sfida facile. Farò il confronto con la Juve di Motta in questo primo anno, vediamo come va.
 

RSMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2023
Messaggi
2,096
Reaction score
1,554
Comunque c'è da dire che almeno a differenza del Prete questo ha vinto qualcosa prima di arrivare al Milan. Pioli "ZERO" e poi ha vinto uno scudo anche se neanche lui sa come ha fatto. Quindi la cosa fa bem sperare
I trofei che ha vinto non fanno testo. Penso che pure Pioli vincerebbe con lo Shaktar
 
Registrato
23 Giugno 2018
Messaggi
10,870
Reaction score
7,158
Benvenuto.
Io avrò l’approccio che ho sempre avuto con i nostri allenatori: se gli daranno una rosa da 75 punti e lui ne farà tra 70 e 80, non avrò nulla da rimproverargli.
 
Alto
head>