Milan suonato. Assenze pesanti. CDK male. Leao...

Solo

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
10,865
Reaction score
2,798
GDS in edicola: Milan mai in partita. Pesano le assenze ma qualificazione aperta. Troppo Chelsea, rossoneri travolti. CDK male. Timido e impacciato non riesce a fare leva sul proprio repertorio tecnico.

Come riportato da Repubblica in edicola, la banda di Pioli finisce... suonata nella Londra Blues. Gli inglesi dominano, pesano le assenze e le prove opache di Tomori e De Ketelaere. Martedì la rivincita a San Siro, ma prima c’è la Juve. All’università di Stamford Bridge, noto ateneo per ricconi, il Milan è stato bocciato all’esame di inglese, cioè l’atteso confronto con la Premier League. Inguaiato dai sette infortuni, su tutti da quelli degli insostituibili Hernandez e Maignan, non ha potuto reggere il paragone con la squadra più prodiga del mercato estivo, il Chelsea dell’americano Boehly, dedito a shopping compulsivo, e ha così rappresentato la sola eccezione alla favolosa due giorni delle italiane in Champions. La batosta non è pesante solo dal punto di vista statistico. Alla parziale consolazione del verosimile recupero di Hernandez si contrappone la consapevolezza che l’intermezzo, sabato, è il duello in campionato con la Juventus, da affrontare senza potere fare alcun calcolo sul dosaggio delle energie e comunque ancora in emergenza. L’altro esame universitario era per Leao, che il Chelsea tenta da tempo di sedurre e che secondo i detrattori eccelle in Serie A ma non possiede ancora i requisiti per giganteggiare in Champions. Il portoghese non ha incantato ma non è nemmeno stato mediocre. La panchina del Milan decimato era assai più scarna: arrivava a venti giocatori, con i giovani Jungdal, Gala e Coubis. Tanta differenza si è presto tradotta nella disfatta, alla quale ha assistito il neoproprietario Cardinale. Sarà presente anche sabato a San Siro con la Juventus e intimerà agli stipendiati il cambio di passo

Il Giornale in edicola: Il Chelsea va oltre Leao. I resti del Milan complicano la Champions. Troppe le assenze, primo successo dei Blues. L’ala non prende per mano i compagni. Troppi errori individuali e solo nel finale Pioli passa ai tre centrali. E tra gli infortunati solo Theo Hernandez può recuperare per la sfida di sabato sera a San Siro

Corriere della Sera: Milan stregato da mago Potter. Pesante caduta contro il Chelsea. Leao non può far niente. Quai mai in gioco. Partita da dimenticare per i campioni d'Italia che possono ancora rimediare. Il Milan non si è visto. In classifica, Il Salisburgo diventa primo, i rossoneri vengono raggiunti dagli scatenati inglesi che, in attesa del ritorno di martedì a San Siro, hanno il vantaggio dello scontro diretto. Un bel salto all’indietro.


Tuttosport: Leao solo a sprazzi. Il Chelsea segna tre gol e mosta uno strapotere fisico. La stagione si fa in salita per i rossoneri, ora attesi da Juve e ancora dal Chelsea nel giro di tre giorni. Gli infortuni condizionano i rossoneri ma ciò non basta a giustificare il crollo di Londra.
Ho spento dopo il secondo gol per recuperare sonno arretrato, ma ieri abbiamo fatto proprio male, aldilà del risultato che era abbastanza scontato.

Eravamo partiti anche discretamente, ma poi con il gol del Chelsea (con l'ennesima gestione imbarazzante sui, calci piazzati) ci siamo sciolti come neve al sole. I nostri hanno cominciato a colorare le mutande e sbagliare giocate elementari. E questi errori elementareli stanno ormai diventando una costante di ogni nostra partita in CL. Non va bene per nulla.

Una squadra che vuole confermare lo scudetto non può liquefarsi così. Direi peggior prestazione stagionale, molto peggio anche di Sassuolo.
 

Similar threads

Alto
head>