Milan, City e PSG: perchè il FPF va cambiato

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,102
Reaction score
10,999
Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 14 luglio, per la terza volta il TAS ha dato torto alla Uefa riguardo il FPF. Dopo Milan (perfino Yonghong Li, Elliott era appena subentrato, aveva avuto ragione al TAS) anche PSG e ieri il City hanno vinto al TAS contro un sistema che genera tanti, troppi, tentativi di aggiramento e storture. Continuando così tutto il sistema perde credibilità. La cosa più saggia, dunque, sarebbe cambiare il FPF in modo sostanziale.
 

corvorossonero

Senior Member
Registrato
16 Aprile 2015
Messaggi
14,051
Reaction score
584
Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 14 luglio, per la terza volta il TAS ha dato torto alla Uefa riguardo il FPF. Dopo Milan (perfino Yonghong Li, Elliott era appena subentrato, aveva avuto ragione al TAS) anche PSG e ieri il City hanno vinto al TAS contro un sistema che genera tanti, troppi, tentativi di aggiramento e storture. Continuando così tutto il sistema perde credibilità. La cosa più saggia, dunque, sarebbe cambiare il FPF in modo sostanziale.

E i contabili dell'AC Milan tremano.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
21,842
Reaction score
4,981
Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 14 luglio, per la terza volta il TAS ha dato torto alla Uefa riguardo il FPF. Dopo Milan (perfino Yonghong Li, Elliott era appena subentrato, aveva avuto ragione al TAS) anche PSG e ieri il City hanno vinto al TAS contro un sistema che genera tanti, troppi, tentativi di aggiramento e storture. Continuando così tutto il sistema perde credibilità. La cosa più saggia, dunque, sarebbe cambiare il FPF in modo sostanziale.

Giusto e pure normale. I regolamenti vanno adattati e aggiornati sempre.

Penso però che nella sostanza il FPF non verrà toccato perché è prima di tutto la garanzia per gli investitori del calcio di riprendere quello che spendono.

Secondo me il punto principale da riformare del FPF riguarda le strutture a scatole cinesi delle squadre internazionali, che transitano enormi capitali in paradisi fiscali, e le commissioni ad agenti e parenti dei calciatori, ai limiti della corruzione mafiosa.

Per intenderci, un trasferimento come quello di Haaland dove il Borussia ha pagato 20 milioni il cartellino al Salisburgo e ben 25 milioni di commissioni tra Raiola e padre del giocatore... questo tipo di dinamiche sono sempre più diffuse, troppo.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
34,297
Reaction score
6,888
Giusto e pure normale. I regolamenti vanno adattati e aggiornati sempre.

Penso però che nella sostanza il FPF non verrà toccato perché è prima di tutto la garanzia per gli investitori del calcio di riprendere quello che spendono.

Secondo me il punto principale da riformare del FPF riguarda le strutture a scatole cinesi delle squadre internazionali, che transitano enormi capitali in paradisi fiscali, e le commissioni ad agenti e parenti dei calciatori, ai limiti della corruzione mafiosa.

Per intenderci, un trasferimento come quello di Haaland dove il Borussia ha pagato 20 milioni il cartellino al Salisburgo e ben 25 milioni di commissioni tra Raiola e padre del giocatore... questo tipo di dinamiche sono sempre più diffuse, troppo.

ma nel calcio non ci deve investire gente per avere la garanzia di non perderci, altrimenti arriva (come ora) gente che non sa neanche di che forma è una palla che vuole sfruttare la squadra per visibilità e riciclare denaro sporco.
nel calcio dovrebbero investire gli appassionati e come tali poter anche perderci. come spendere al casinò o per le macchine di lusso.
 

Djerry

New member
Registrato
25 Giugno 2015
Messaggi
3,795
Reaction score
286
ma nel calcio non ci deve investire gente per avere la garanzia di non perderci, altrimenti arriva (come ora) gente che non sa neanche di che forma è una palla che vuole sfruttare la squadra per visibilità e riciclare denaro sporco.
nel calcio dovrebbero investire gli appassionati e come tali poter anche perderci. come spendere al casinò o per le macchine di lusso.

La penso in modo opposto, e l'esempio ci arriva dai sistemi vincenti a livello di business come le leghe professionistiche americane ed in parte la Premier, che mettono in testa la sola parola che dovrebbe contare: sostenibilità.

Sostenibilità che non vuol dire che se tu sbagli l'investimento o non fai risultati allora non vai in perdita, ma vuol dire creare un modello virtuoso in cui il passivo non può superare in certe misure l'attivo, ovvero ciò che cerca e spesso riesce a fare il FPF.

I farabutti arrivano proprio perché c'è la possibilità di investire a fondo perso e fallire come se niente fosse e non avere conseguenze penali, e le serie minori italiane pullulano di personaggi grotteschi e quasi certi riciclatori di denaro sporco proprio perché manca la trasparenza dei conti e la figura contabile di controllo che ogni mese va da loro a chiedere "scusi, ma i soldi per pagare questo giocatore da dove arrivano?".

Poi, ma è opinione personale, creare clamore per la vicenda City addirittura volendo dimostrare con questa il mancato funzionamento del FPF per me non ha senso, perché rappresenta un caso del tutto isolato e speciale, riconducibile ad un'epoca e ad un sistema legislativo ancora ibrido (si parla di vicende di più di 7 anni fa, e la UEFA aveva già punito il City col regime del settlement agreement), in cui la UEFA si deve piegare non al mancato funzionamento del FPF ma alla complessa dimostrazione giuridica di quelle scatole cinesi di cui si sono resi protagonisti i proprietari.

E comunque è anche grazie alla vicenda City di allora che oggi si è arrivati ad una legislazione più chiara, a cui per esempio società potenti come il Lipsia possono attenersi senza per questo perdere l'opportunità di emergere come nuova forza nascente del calcio mondiale.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,284
Reaction score
11,946
Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 14 luglio, per la terza volta il TAS ha dato torto alla Uefa riguardo il FPF. Dopo Milan (perfino Yonghong Li, Elliott era appena subentrato, aveva avuto ragione al TAS) anche PSG e ieri il City hanno vinto al TAS contro un sistema che genera tanti, troppi, tentativi di aggiramento e storture. Continuando così tutto il sistema perde credibilità. La cosa più saggia, dunque, sarebbe cambiare il FPF in modo sostanziale.

Crederò alla bontà del fpf solo nel giorno in cui :

- I proventi dei diritti tv saranno divisi in modo equo e non in stile real ,barca , bayern monaco. Le storture del fpf nascono e derivano dalla morte delle varie leghe. Proviamo a immaginare cosa potrebbe accadere a una juve che arriva quinta e canna la qualificazione alla champions. Come minimo fallisce.

-Vogliamo che lo spettacolo sia migliore? Benissimo . Realizziamo un tetto agli ingaggi.
Cosi magari un asensio o un isco anzichè portare le borracce dell'acqua al real magari aiuteranno la piccola di turno.

-Guardiamo anche i debiti delle big. In base a cosa o chi la tanto osannata juve può iscriversi alla coppa o al campionato e viene esaltata da tutti per il fatturato che cresce e poi si ritrova quel debito da horror?

-Vogliamo tutelare il calcio? Occhio ai soldi che escono dal sistema per non tornarvi più.
Club e giocatori hanno bisogno di tutele legali per la varie operazioni??Le pagano di tasca . I raiola e mendes vanno tolti a calci nel sedere da questo mondo.

-Vogliamo creare sostenibilità? Benissimo . Iniziamo a valorizzare i soldi veri ( quelli che arrivano dalle tv , dagli sponsor ecc ecc) dai soldi virtuali. I soldi virtuali sotto forma di plus valenze sono quelli che truccano i bilanci.
Iniziamo a ragionare solo coi soldi che ci sono.
I clubs è giusto che possano valorizzare e vendere i giocatori ( linfa vitale per le piccole e le giovanli) ma il tutto va regolamentato.
Basta con gli sturaro, basta con queste porcherie a cielo aperto che offendono la nostra intelligenza.

Chiarisco questi punti giusto per far capire che non sono il tifoso che sogna la fatina turchina sotto forma di sceicco ma che forse vorrei uno sport pulito più dei presunti ragionieri ma, siccome vedo solo tante belle parole e pochissimi fatti ,continuerò a ritenere il fpf un sistema mafioso per mafiosi dove di sport vi è poco e di giustizia ancora meno.
E in mezzo a questo schifo tra una juve che sta ai vertici senza mettere un euro(il sistema è questo ed è frutto di storture e ingiustizie) e uno sceicco che i soldi li ha,quelli veri, e li vuole spendere io non ci metto nemmeno un secondo a pensare con chi schierarmi.
 

Albijol

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,265
Reaction score
2,044
Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 14 luglio, per la terza volta il TAS ha dato torto alla Uefa riguardo il FPF. Dopo Milan (perfino Yonghong Li, Elliott era appena subentrato, aveva avuto ragione al TAS) anche PSG e ieri il City hanno vinto al TAS contro un sistema che genera tanti, troppi, tentativi di aggiramento e storture. Continuando così tutto il sistema perde credibilità. La cosa più saggia, dunque, sarebbe cambiare il FPF in modo sostanziale.

Speriamo finisca al piu presto questa farsa. Andatevi a a vedere l'albo d'oro dei campionati tedeschi, italiani e francesi...una roba mai vista. Il ffp crea un divario insormontabile tra le squadre che erano ricchissime nel 2012 e le altre. La cosa che mi fa più incacchiare è che questa norma super oligopolistica è nata anche per proteggere noi, il secondo club piu blasonato al mondo. Ma noi cominciammo a sbaraccare (Ibra e Thiago) proprio in quell'anno, cioè quando si doveva investire di piu per poi poter campare di rendita o quasi gli anni successivi.
 

Djerry

New member
Registrato
25 Giugno 2015
Messaggi
3,795
Reaction score
286
Crederò alla bontà del fpf solo nel giorno in cui :

- I proventi dei diritti tv saranno divisi in modo equo e non in stile real ,barca , bayern monaco. Le storture del fpf nascono e derivano dalla morte delle varie leghe. Proviamo a immaginare cosa potrebbe accadere a una juve che arriva quinta e canna la qualificazione alla champions. Come minimo fallisce.

-Vogliamo che lo spettacolo sia migliore? Benissimo . Realizziamo un tetto agli ingaggi.
Cosi magari un asensio o un isco anzichè portare le borracce dell'acqua al real magari aiuteranno la piccola di turno.

-Guardiamo anche i debiti delle big. In base a cosa o chi la tanto osannata juve può iscriversi alla coppa o al campionato e viene esaltata da tutti per il fatturato che cresce e poi si ritrova quel debito da horror?

-Vogliamo tutelare il calcio? Occhio ai soldi che escono dal sistema per non tornarvi più.
Club e giocatori hanno bisogno di tutele legali per la varie operazioni??Le pagano di tasca . I raiola e mendes vanno tolti a calci nel sedere da questo mondo.

-Vogliamo creare sostenibilità? Benissimo . Iniziamo a valorizzare i soldi veri ( quelli che arrivano dalle tv , dagli sponsor ecc ecc) dai soldi virtuali. I soldi virtuali sotto forma di plus valenze sono quelli che truccano i bilanci.
Iniziamo a ragionare solo coi soldi che ci sono.
I clubs è giusto che possano valorizzare e vendere i giocatori ( linfa vitale per le piccole e le giovanli) ma il tutto va regolamentato.
Basta con gli sturaro, basta con queste porcherie a cielo aperto che offendono la nostra intelligenza.

Chiarisco questi punti giusto per far capire che non sono il tifoso che sogna la fatina turchina sotto forma di sceicco ma che forse vorrei uno sport pulito più dei presunti ragionieri ma, siccome vedo solo tante belle parole e pochissimi fatti ,continuerò a ritenere il fpf un sistema mafioso per mafiosi dove di sport vi è poco e di giustizia ancora meno.

Secondo me cogli il punto e la strada giusta da percorrere, ma il FPF e l'UEFA non hanno potere di intervento illimitato su quelle materie.

Per esempio, la distribuzione dei soldi dei diritti tv delle varie leghe è frutto addirittura di una legge dello stato o comunque delle decisioni delle leghe locali. E contro le plusvalenze fittizie il FPF può farci davvero poco, perché è impossibile andare a giudizio a sindacare la cifra pattuita per un acquisto, sia sul momento (se poi ti scappa fuori un Zaniolo?) sia a distanza di anni ("eh, era forte ma non si è ambientato, si è infortunato, etc..").

IL FPF non è la causa dei mali, ma è il tentativo estremo e per forza di cose fallace di porvi rimedio.

Quello che secondo me sfugge è che senza di esso, al contrario della leggenda secondo cui "favorisce le big", la situazione ed il divario nel contesto economico attuale sarebbero ancora maggiori.
E proprio City e PSG, ma se volete possiamo anche citare nell'altro senso il primo Milan di Berlusconi che ha stabilito nuovi parametri finanziari e purtroppo irregolari facendo il bello ed il cattivo tempo senza regime di FPF, dimostrano che l'argine esiste: gli inglesi, pur con disponibilità infinite, fanno fatica a vincere anche in casa propria; i francesi, senza rivali in campionato, devono ancora strusciare una semifinale di Champions.

Il fatto che quest'anno possa esserci la finale City-PSG è solo la naturale conseguenza, ma nel calcio senza FPF sarebbe successo molti anni prima.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
34,297
Reaction score
6,888
La penso in modo opposto, e l'esempio ci arriva dai sistemi vincenti a livello di business come le leghe professionistiche americane ed in parte la Premier, che mettono in testa la sola parola che dovrebbe contare: sostenibilità.

Sostenibilità che non vuol dire che se tu sbagli l'investimento o non fai risultati allora non vai in perdita, ma vuol dire creare un modello virtuoso in cui il passivo non può superare in certe misure l'attivo, ovvero ciò che cerca e spesso riesce a fare il FPF.

I farabutti arrivano proprio perché c'è la possibilità di investire a fondo perso e fallire come se niente fosse e non avere conseguenze penali, e le serie minori italiane pullulano di personaggi grotteschi e quasi certi riciclatori di denaro sporco proprio perché manca la trasparenza dei conti e la figura contabile di controllo che ogni mese fa da loro a chiedere "scusi, ma i soldi per pagare questo giocatore da dove arrivano?".

Poi, ma è opinione personale, creare clamore per la vicenda City addirittura volendo dimostrare con questa il mancato funzionamento del FPF per me non ha senso, perché rappresenta un caso del tutto isolato e speciale, riconducibile ad un'epoca e ad un sistema legislativo ancora ibrido (si parla di vicende di più di 7 anni fa, e la UEFA aveva già punito il City col regime del settlement agreement), in cui la UEFA si deve piegare non al mancato funzionamento del FPF ma alla complessa dimostrazione giuridica di quelle scatole cinesi di cui si sono resi protagonisti i proprietari.

E comunque è anche grazie alla vicenda City di allora che oggi si è arrivati ad una legislazione più chiara, a cui per esempio società potenti come il Lipsia possono attenersi senza per questo perdere l'opportunità di emergere come nuova forza nascente del calcio mondiale.

mmm se vuoi una competizione leale devi mettere un tetto di spesa uguale per tutti, compresi gli stipendi. ma così come è ora è unfair play finanziario per me. costruito da qualche club per avere il monopolio facile facile e creare una casta dove teoricamente dovremmo essere anche noi.

sostenibilità relativa, perchè ci sono squadre piene di debiti che truccano i bilanci con i muratore di turno, e questo è permesso...

le categorie minori sono un mondo a parte, non sono soggette a fpf giusto o sbagliato che sia, noi dovremmo valutare il fpf applicato alle 4-6 squadre migliori di ogni nazione pressapoco. risolvere un problema di questo tipo non dovrebbe essere complesso secondo me... non ti devi basare sui soldi che incasserai (forse) ma sulla cassa che hai. hai soldi in banca? compri, non ne hai e non compri. fare debiti è sempre sbagliato.

la uefa ha perso 3 cause su 3. un minimo di dubbio che questo sia indicativo deve venire. di leggi non ne so ma ha senso continuare con "leggi" così poco chiare?
chiarisco che per il milan cambia zero, non han messo un soldo prima e non lo faranno ora. spero solo di non sentire più gazzosa attaccarsi a scuse banali come il bilancio. anche perchè sanno tutti che il milan è un bancomat ed i soldi non si sa dove vadano a finire.
continuiamo a prenderci in giro da soli così...

poi io non sono un romantico, ma se nel calcio sai già chi vince dove sta il bello? i risultati di questo FPF sono squadre che vincono 10 campionati di fila, tutto il contrario delle leghe americane che citi tu, già questa è la dimostrazione che di nascosto l'obiettivo raggiunto del fpf è proprio l'opposto di quello sbandierato.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>