Indagine indipendente: "GB ha distrutto Nord Stream"

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,826
Reaction score
10,624
Mentre le indagini ufficiali scandinave sono giunte a un punto morto e il procuratore svedese ammette di non poter giungere ad accusare nessuno, c'è un ricercatore finlandese che ha condotto un'indagine indipendente durata tre mesi ed è l'unico ad oggi a darne visibilità pubblica.

In base ai dati raccolti, si afferma che sia molto probabile come azione compiuta dalla squadra d'elite britannica DTXG (Diving & Threat Exploitation Group, ha sostituito a inizio 2022 il noto Fleet Diving Squadron) della Royal Navy con supporto del sottomarino nucleare HMS Ambush.

A differenza del premio Pulitzer americano Hersh, che l'anno scorso ha accusato gli Stati Uniti dopo una serie di interviste riservate a ufficiali, questo ricercatore ha fatto tutto online scandagliando anche il dark web tirando fuori qualsiasi indizio in merito.

Va precisato che l'idea iniziale fosse la responsabilità dell'Ucraina, sono stati appunto gli indizi online a fargli cambiare idea.

Shelbrooke, ministro per gli appalti della Difesa del governo Truss, il 12 ottobre 2022 visita la basa navale scozzese di Gare Loch e descrive questa guerra prioritaria per la Gran Bretagna.
Inoltre ispeziona proprio il sottomarino nucleare in questione, appena rientrato pochi giorni dopo l'attentato al Nord Stream, incontrando capitano ed equipaggio.
Nelle immagini ufficiali c'è un lungo telo che copre una parte superiore del sottomarino, dove ci sarebbe una sezione per piccoli sottomarini e unità mobili, forse proprio per non mostrare che siano stati usati di recente.

Shelbrooke in passato era nella Royal Navy e proprio a capo dell'unità d'elite DTXG

Poco dopo il ministro è licenziato e lo stesso per il responsabile dell'area portuale, il ministro Wallace della Difesa blocca un'indagine ufficiale dopo che la Russia accusa sommozzatori e artificieri britannici dell'atto terroristico al gasdotto.

A fine gennaio 2022 in Florida si è svolto un corso approfondito congiunto dove la squadra d'elite britannica ha lavorato con la sezione FBI e tre squadre di artificieri della Marina statunitense.
Una settimana di corso per capire gli aspetti di una scena del crimine post esplosione, non solo quelli tecnici propriamente ma anche quelli logici per individuare i responsabili.

Truss, ex primo ministro, dichiara questo all'ONU appena cinque giorni prima dell'attentato:

"Stiamo tagliando l’energia tossica e i gasdotti dai regimi autoritari e rafforzando la nostra resilienza energetica.
Faremo in modo di non essere costretti o danneggiati dalle azioni sconsiderate di attori disonesti all’estero"

Il giorno dopo incontra la Casa Bianca e poi ufficialmente non appare più in pubblico fino a tre giorni dopo l'attentato.

Il Regno Unito, dopo l'attentato, diventa esportatore netto di energia per la prima volta dopo 44 anni



Insomma non ci sono prove certe ma questo lavoro di tre mesi sembra portare nella direzione della responsabilità britannica, evidentemente gli Stati Uniti erano al corrente ma probabilmente non sono stati loro a farlo praticamente.



Nordic Times
 

Nomaduk

Well-known member
Registrato
4 Marzo 2022
Messaggi
4,019
Reaction score
2,113
Mentre le indagini ufficiali scandinave sono giunte a un punto morto e il procuratore svedese ammette di non poter giungere ad accusare nessuno, c'è un ricercatore finlandese che ha condotto un'indagine indipendente durata tre mesi ed è l'unico ad oggi a darne visibilità pubblica.

In base ai dati raccolti, si afferma che sia molto probabile come azione compiuta dalla squadra d'elite britannica DTXG (Diving & Threat Exploitation Group, ha sostituito a inizio 2022 il noto Fleet Diving Squadron) della Royal Navy con supporto del sottomarino nucleare HMS Ambush.

A differenza del premio Pulitzer americano Hersh, che l'anno scorso ha accusato gli Stati Uniti dopo una serie di interviste riservate a ufficiali, questo ricercatore ha fatto tutto online scandagliando anche il dark web tirando fuori qualsiasi indizio in merito.

Va precisato che l'idea iniziale fosse la responsabilità dell'Ucraina, sono stati appunto gli indizi online a fargli cambiare idea.

Shelbrooke, ministro per gli appalti della Difesa del governo Truss, il 12 ottobre 2022 visita la basa navale scozzese di Gare Loch e descrive questa guerra prioritaria per la Gran Bretagna.
Inoltre ispeziona proprio il sottomarino nucleare in questione, appena rientrato pochi giorni dopo l'attentato al Nord Stream, incontrando capitano ed equipaggio.
Nelle immagini ufficiali c'è un lungo telo che copre una parte superiore del sottomarino, dove ci sarebbe una sezione per piccoli sottomarini e unità mobili, forse proprio per non mostrare che siano stati usati di recente.

Shelbrooke in passato era nella Royal Navy e proprio a capo dell'unità d'elite DTXG

Poco dopo il ministro è licenziato e lo stesso per il responsabile dell'area portuale, il ministro Wallace della Difesa blocca un'indagine ufficiale dopo che la Russia accusa sommozzatori e artificieri britannici dell'atto terroristico al gasdotto.

A fine gennaio 2022 in Florida si è svolto un corso approfondito congiunto dove la squadra d'elite britannica ha lavorato con la sezione FBI e tre squadre di artificieri della Marina statunitense.
Una settimana di corso per capire gli aspetti di una scena del crimine post esplosione, non solo quelli tecnici propriamente ma anche quelli logici per individuare i responsabili.

Truss, ex primo ministro, dichiara questo all'ONU appena cinque giorni prima dell'attentato:

"Stiamo tagliando l’energia tossica e i gasdotti dai regimi autoritari e rafforzando la nostra resilienza energetica.
Faremo in modo di non essere costretti o danneggiati dalle azioni sconsiderate di attori disonesti all’estero"

Il giorno dopo incontra la Casa Bianca e poi ufficialmente non appare più in pubblico fino a tre giorni dopo l'attentato.

Il Regno Unito, dopo l'attentato, diventa esportatore netto di energia per la prima volta dopo 44 anni



Insomma non ci sono prove certe ma questo lavoro di tre mesi sembra portare nella direzione della responsabilità britannica, evidentemente gli Stati Uniti erano al corrente ma probabilmente non sono stati loro a farlo praticamente.




Nordic Times
il regno comanda da sempre. sta anche sopra agli Usa. Poi c'è che tira le fila del regno ma non è dato sapere.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,138
Reaction score
5,460
Ormai è una cosa fuori discussione da mesi. Io non escludo anche colpi di scena in merito a Navalny.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,138
Reaction score
5,460
.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
7,877
Reaction score
3,112
"rafforzando la nostra resilienza energetica"

traduzione: dobbiamo assolutamente imporre ai paesi europei di comprare lo shale gas americano a 10 volte il prezzo del gas naturale russo cosi da fare una barca di soldi
 
Alto
head>