Gli "occidentali" stanno per deporre Zelensky ?

Registrato
9 Maggio 2017
Messaggi
13,258
Reaction score
1,588
L' asse Russia/Cina/Iran che si sta creando oggi, è talmente insensato, che è insensato quasi come quello Germania/Italia/Giappone

Vedremo vedremo, la storia dura un tempo moooooltooo lungo e che tutto vada sempre "bene" rasenta l' impossibile.

Speriamo in una bella guerra fredda Usa/Cina , è forse l' opzione migliore che abbiamo sul lungo periodo.
dai su!!! chi ha strappato i trattati di sicurezza? quelli stabiliti dopo la guerra fredda? per l'appunto abbassare il rischio atomico! detto questo i geni quando il mondo si stava cagando addosso per una escalation in oriente.. questi come se ne escono? Titoloni " abbiamo la super bomba atomica" ma cosa devi sperare che dal pentagono e le stime a casa loro.. lo stanno palesemente urlando 🙆🏿‍♂️
con azioni.. proclami e dettami scritti..
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,083
Reaction score
10,182
viene fatto saltare il discorso di Zelensky al Senato USA

"Successo qualcosa all'ultimo momento"

un "anonimo" consigliere di Zelensky fa sapere a Politico che a dicembre l'Ucraina non avrà più soldi per andare avanti senza un nuovo carico USA, per cui la Russia riconquisterà territori


ripartono le veline di Kiev pur di avere ancora la mammella da succhiare, a parte che l'Europa dà più soldi degli USA
ridicoli a dire di non avere soldi, piuttosto facciano un tracciamento serio di soldi e armi con corruzione abissale
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,083
Reaction score
10,182
gustosi aggiornamenti

-Zelensky disperato ritorna negli Stati Uniti a breve distanza e incontra altri paesi americani

al Congresso stallo totale e i repubblicani non vogliono rifinanziare Kiev, nonostante poi i fondi americani vadano nelle casse di aziende belliche americane con cui sono legati vari politici eletti

intanto rilancia un piano di pace...senza la Russia, che per suo decreto legge non può trattare con lui
ovviamente luogo per farlo è il World Economic Forum, luogo di magnaccioni per eccellenza a gennaio


-il partito di Orban incontrerà i repubblicani americani, intesa su chiudere finanziamenti militari a Kiev

-comandante delle forze armate di terra ucraine conferma che i russi stanno attaccando forte e che sul fronte orientale è in grossa difficoltà il contingente di Kiev

-report di Kyiv School of Economics dimostra che 99% delle esportazioni di greggio russo siano state vendute oltre il price cap imposto come sanzione dai paesi occidentali
Financial Times ribadisce che la Russia sia riuscita ad aggirare tutte le sanzioni sul petrolio grazie alle flotte di navi non sanzionabili, prima usate con Venezuela e Iran già sotto sanzioni americane, oltre ad altre create ad hoc
il flusso verso i paesi del G7 è passato da 80% ad aprile 2022 a 29% oggi
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,372
Reaction score
14,166
gustosi aggiornamenti

-Zelensky disperato ritorna negli Stati Uniti a breve distanza e incontra altri paesi americani

al Congresso stallo totale e i repubblicani non vogliono rifinanziare Kiev, nonostante poi i fondi americani vadano nelle casse di aziende belliche americane con cui sono legati vari politici eletti

intanto rilancia un piano di pace...senza la Russia, che per suo decreto legge non può trattare con lui
ovviamente luogo per farlo è il World Economic Forum, luogo di magnaccioni per eccellenza a gennaio


-il partito di Orban incontrerà i repubblicani americani, intesa su chiudere finanziamenti militari a Kiev

-comandante delle forze armate di terra ucraine conferma che i russi stanno attaccando forte e che sul fronte orientale è in grossa difficoltà il contingente di Kiev

-report di Kyiv School of Economics dimostra che 99% delle esportazioni di greggio russo siano state vendute oltre il price cap imposto come sanzione dai paesi occidentali
Financial Times ribadisce che la Russia è riuscita ad aggirare tutte le sanzioni grazie alle flotte di navi non sanzionabili, prima usate con Venezuela e Iran già sotto sanzioni americane, oltre ad altre create ad hoc
il flusso verso i paesi del G7 è passato da 80% ad aprile 2022 a 29% oggi

E anche la favoletta delle sanzioni è caduta (da tempo eh, ma quelli che si credevano più 'svegli' secondo m ancora non l'hanno capito)

E ora che la favoletta è finita, bisognerebbe iniziare a raccontare anche la realtà dei fatti: queste auto-sanzioni che l'europa si è auto-inflitta, quanto ci sono costate?
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,083
Reaction score
10,182
E anche la favoletta delle sanzioni è caduta (da tempo eh, ma quelli che si credevano più 'svegli' secondo m ancora non l'hanno capito)

E ora che la favoletta è finita, bisognerebbe iniziare a raccontare anche la realtà dei fatti: queste auto-sanzioni che l'europa si è auto-inflitta, quanto ci sono costate?
certo, sono assolutamente convinti che fosse la strada giusta ma solo una questione di tempo e di poter isolare la Russia
questa posizione cocciuta e scriteriata non fa altro che offrire sul piatto d'argento assist a iosa al Cremlino
ieri Lavrov ha ribadito che in guerra la Russia si rafforza, come in passato, e nessuno può dirgli niente perchè ora praticamente il prossimo anno Putin rivincerà le elezioni quando senza guerra non si sarebbe neanche candidato

il bello è che gli americani stessi stanno acquistando dalla Russia varie materie prime...siamo noi europei gli idioti che siamo i primi contribuenti e ci facciamo dettare la linea dalle nullità oltreoceano
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
39,896
Reaction score
19,692
Ho letto che ieri è andato a leccare il **** e implorare aiuto anche una nazione fallita e senza soldi come l'Argentina, solo perchè il matto con la motosega avrebbe espresso in qualche intervista un' antipatia verso Putin.

Quando si dice alla canna del gas... come qualcuno scriveva, secondo me viene davvero a Napoli chiedere le Bombe Kvara di Capodanno...
 

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
7,670
Reaction score
2,828
gustosi aggiornamenti

-Zelensky disperato ritorna negli Stati Uniti a breve distanza e incontra altri paesi americani

al Congresso stallo totale e i repubblicani non vogliono rifinanziare Kiev, nonostante poi i fondi americani vadano nelle casse di aziende belliche americane con cui sono legati vari politici eletti

intanto rilancia un piano di pace...senza la Russia, che per suo decreto legge non può trattare con lui
ovviamente luogo per farlo è il World Economic Forum, luogo di magnaccioni per eccellenza a gennaio


-il partito di Orban incontrerà i repubblicani americani, intesa su chiudere finanziamenti militari a Kiev

-comandante delle forze armate di terra ucraine conferma che i russi stanno attaccando forte e che sul fronte orientale è in grossa difficoltà il contingente di Kiev

-report di Kyiv School of Economics dimostra che 99% delle esportazioni di greggio russo siano state vendute oltre il price cap imposto come sanzione dai paesi occidentali
Financial Times ribadisce che la Russia sia riuscita ad aggirare tutte le sanzioni sul petrolio grazie alle flotte di navi non sanzionabili, prima usate con Venezuela e Iran già sotto sanzioni americane, oltre ad altre create ad hoc
il flusso verso i paesi del G7 è passato da 80% ad aprile 2022 a 29% oggi

che spettacolo, si gode fortissimo
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,565
Reaction score
9,585
Giusto 2 giorni fa, Lavrov ha detto "è finito il dominio occidentale degli ultimi 500 anni"

E gli occidentali esultano :muhahah:

Siamo senza speranza, io ci farei invadere dal resto del mondo da subito, ovviamente quelli che esultano schiavizzati e frustati dai loro dèi dell' est
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,083
Reaction score
10,182
Giusto 2 giorni fa, Lavrov ha detto "è finito il dominio occidentale degli ultimi 500 anni"

E gli occidentali esultano :muhahah:

Siamo senza speranza, io ci farei invadere dal resto del mondo da subito, ovviamente quelli che esultano schiavizzati e frustati dai loro dèi dell' est
solo da una caduta ci si rialza ripartendo con più senso della realtà, speriamo non serva una guerra mondiale.
la Russia sarebbe potuta essere benissimo un partner privilegiato, invece hanno deciso di farla andare altrove.
un paese sempre presente in tutta la storia europea...è giusto che i decisori occidentali paghino le conseguenze ora
 
Alto
head>