Gazidis:”Siamo fiduciosi. Tutto è possibile “

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
156,886
Reaction score
9,494
Gazidis intervistato dal Milan

Salve a tutti, è un piacere essere qui. Sembra la mia casa (ride, ndr)”.
Un grazie ai tifosi: “Siamo tutti pensando a questa grande partita (Milan-Atalanta, ndr), ma vorrei dire, di cuore, grazie ai nostri tifosi. perché domenica a San Siro raggiungeremo un milione di presenze dall’inizio della stagione. È incredibile, è un supporto che ci ha dato grande forza durante questa stagione speciale. Questa unità, questo orgoglio ci dà confidenza, non vediamo l’ora per domenica e anche per la prossima partita anche”.
Ancora sui tifosi: “Abbiamo più 500milioni di tifosi da tutte le parti del mondo, domenica forse ce ne saranno 10mila dall’estero tutti a San Siro per Milan-Atalanta. Nel nostro stadio ci sono stati in totale tifosi da 192 paesi diversi, questo sentimento di essere parte di una grande famiglia è molto bello. Una famiglia che ci dà sentimenti personali, non è grande in questo senso, è molto personale. Anche in trasferta, è incredibile, al freddo, di notte, sotto la pioggia, ovunque. Abbiamo sentito questo supporto, questa forza. Per questo credo che questa stagione non sarebbe stata possibile senza questo senso di unità. Sono sempre stati lì con noi, questo sentimento l’abbiamo sentito. La squadra, il mister, lo staff, tutti hanno sentito questa forza, questo supporto”.


Sull’atmosfera nel club: “Sentiamo tutti la stessa emozione, è qualcosa di speciale. Non succede spesso questo sentimento, per me questa unità è la forza di un grande club come il Milan. Con questa unità tutto è possibile per questo club, credo in questo club, credo in questi giocatori, credo nella nostra abilità di superare le sfide. Abbiamo ora davanti a noi certamente sfide difficili ma allo stesso tempo abbiamo fiducia e forza, questa forza è anche dei nostri tifosi”.
Su Milan-Atalanta: “La attendo come loro, assolutamente uguale. Questa passione è speciale, non esiste in ogni club questo orgoglio. Per me è un grande piacere vedo questo club con questa unità”.
Oggi eri a Milanello: “Trovo i giocatori concentrati ma anche calmi, con lo stesso approccio che abbiamo vissuto nel passato. Hanno sicurezza non solo in queste emozioni ma anche nelle loro qualità, che ci sono. Ora è necessario cogliere questa grande opportunità con positività. Non sento paura, sento una grande volontà di fare questi due grandi passi”.
Su Pioli: “Stefano è sempre calmo, un grande uomo. Non solamente un mister ma per tutti noi. Vorremmo fare questa sfida anche per il mister, è una persona speciale”.
Un saluto finale a tutti i tifosi: “Grazie a tutti i tifosi, di cuore. Di cuore”.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
156,886
Reaction score
9,494
Gazidis intervistato dal Milan

Salve a tutti, è un piacere essere qui. Sembra la mia casa (ride, ndr)”.
Un grazie ai tifosi: “Siamo tutti pensando a questa grande partita (Milan-Atalanta, ndr), ma vorrei dire, di cuore, grazie ai nostri tifosi. perché domenica a San Siro raggiungeremo un milione di presenze dall’inizio della stagione. È incredibile, è un supporto che ci ha dato grande forza durante questa stagione speciale. Questa unità, questo orgoglio ci dà confidenza, non vediamo l’ora per domenica e anche per la prossima partita anche”.
Ancora sui tifosi: “Abbiamo più 500milioni di tifosi da tutte le parti del mondo, domenica forse ce ne saranno 10mila dall’estero tutti a San Siro per Milan-Atalanta. Nel nostro stadio ci sono stati in totale tifosi da 192 paesi diversi, questo sentimento di essere parte di una grande famiglia è molto bello. Una famiglia che ci dà sentimenti personali, non è grande in questo senso, è molto personale. Anche in trasferta, è incredibile, al freddo, di notte, sotto la pioggia, ovunque. Abbiamo sentito questo supporto, questa forza. Per questo credo che questa stagione non sarebbe stata possibile senza questo senso di unità. Sono sempre stati lì con noi, questo sentimento l’abbiamo sentito. La squadra, il mister, lo staff, tutti hanno sentito questa forza, questo supporto”.


Sull’atmosfera nel club: “Sentiamo tutti la stessa emozione, è qualcosa di speciale. Non succede spesso questo sentimento, per me questa unità è la forza di un grande club come il Milan. Con questa unità tutto è possibile per questo club, credo in questo club, credo in questi giocatori, credo nella nostra abilità di superare le sfide. Abbiamo ora davanti a noi certamente sfide difficili ma allo stesso tempo abbiamo fiducia e forza, questa forza è anche dei nostri tifosi”.
Su Milan-Atalanta: “La attendo come loro, assolutamente uguale. Questa passione è speciale, non esiste in ogni club questo orgoglio. Per me è un grande piacere vedo questo club con questa unità”.
Oggi eri a Milanello: “Trovo i giocatori concentrati ma anche calmi, con lo stesso approccio che abbiamo vissuto nel passato. Hanno sicurezza non solo in queste emozioni ma anche nelle loro qualità, che ci sono. Ora è necessario cogliere questa grande opportunità con positività. Non sento paura, sento una grande volontà di fare questi due grandi passi”.
Su Pioli: “Stefano è sempre calmo, un grande uomo. Non solamente un mister ma per tutti noi. Vorremmo fare questa sfida anche per il mister, è una persona speciale”.
Un saluto finale a tutti i tifosi: “Grazie a tutti i tifosi, di cuore. Di cuore”.
.
 

Super_Lollo

Senior Member
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
39,611
Reaction score
2,771
Gazidis intervistato dal Milan

Salve a tutti, è un piacere essere qui. Sembra la mia casa (ride, ndr)”.
Un grazie ai tifosi: “Siamo tutti pensando a questa grande partita (Milan-Atalanta, ndr), ma vorrei dire, di cuore, grazie ai nostri tifosi. perché domenica a San Siro raggiungeremo un milione di presenze dall’inizio della stagione. È incredibile, è un supporto che ci ha dato grande forza durante questa stagione speciale. Questa unità, questo orgoglio ci dà confidenza, non vediamo l’ora per domenica e anche per la prossima partita anche”.
Ancora sui tifosi: “Abbiamo più 500milioni di tifosi da tutte le parti del mondo, domenica forse ce ne saranno 10mila dall’estero tutti a San Siro per Milan-Atalanta. Nel nostro stadio ci sono stati in totale tifosi da 192 paesi diversi, questo sentimento di essere parte di una grande famiglia è molto bello. Una famiglia che ci dà sentimenti personali, non è grande in questo senso, è molto personale. Anche in trasferta, è incredibile, al freddo, di notte, sotto la pioggia, ovunque. Abbiamo sentito questo supporto, questa forza. Per questo credo che questa stagione non sarebbe stata possibile senza questo senso di unità. Sono sempre stati lì con noi, questo sentimento l’abbiamo sentito. La squadra, il mister, lo staff, tutti hanno sentito questa forza, questo supporto”.


Sull’atmosfera nel club: “Sentiamo tutti la stessa emozione, è qualcosa di speciale. Non succede spesso questo sentimento, per me questa unità è la forza di un grande club come il Milan. Con questa unità tutto è possibile per questo club, credo in questo club, credo in questi giocatori, credo nella nostra abilità di superare le sfide. Abbiamo ora davanti a noi certamente sfide difficili ma allo stesso tempo abbiamo fiducia e forza, questa forza è anche dei nostri tifosi”.
Su Milan-Atalanta: “La attendo come loro, assolutamente uguale. Questa passione è speciale, non esiste in ogni club questo orgoglio. Per me è un grande piacere vedo questo club con questa unità”.
Oggi eri a Milanello: “Trovo i giocatori concentrati ma anche calmi, con lo stesso approccio che abbiamo vissuto nel passato. Hanno sicurezza non solo in queste emozioni ma anche nelle loro qualità, che ci sono. Ora è necessario cogliere questa grande opportunità con positività. Non sento paura, sento una grande volontà di fare questi due grandi passi”.
Su Pioli: “Stefano è sempre calmo, un grande uomo. Non solamente un mister ma per tutti noi. Vorremmo fare questa sfida anche per il mister, è una persona speciale”.
Un saluto finale a tutti i tifosi: “Grazie a tutti i tifosi, di cuore. Di cuore”.

❤️
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
17,500
Reaction score
4,262
Gazidis intervistato dal Milan

Salve a tutti, è un piacere essere qui. Sembra la mia casa (ride, ndr)”.
Un grazie ai tifosi: “Siamo tutti pensando a questa grande partita (Milan-Atalanta, ndr), ma vorrei dire, di cuore, grazie ai nostri tifosi. perché domenica a San Siro raggiungeremo un milione di presenze dall’inizio della stagione. È incredibile, è un supporto che ci ha dato grande forza durante questa stagione speciale. Questa unità, questo orgoglio ci dà confidenza, non vediamo l’ora per domenica e anche per la prossima partita anche”.
Ancora sui tifosi: “Abbiamo più 500milioni di tifosi da tutte le parti del mondo, domenica forse ce ne saranno 10mila dall’estero tutti a San Siro per Milan-Atalanta. Nel nostro stadio ci sono stati in totale tifosi da 192 paesi diversi, questo sentimento di essere parte di una grande famiglia è molto bello. Una famiglia che ci dà sentimenti personali, non è grande in questo senso, è molto personale. Anche in trasferta, è incredibile, al freddo, di notte, sotto la pioggia, ovunque. Abbiamo sentito questo supporto, questa forza. Per questo credo che questa stagione non sarebbe stata possibile senza questo senso di unità. Sono sempre stati lì con noi, questo sentimento l’abbiamo sentito. La squadra, il mister, lo staff, tutti hanno sentito questa forza, questo supporto”.


Sull’atmosfera nel club: “Sentiamo tutti la stessa emozione, è qualcosa di speciale. Non succede spesso questo sentimento, per me questa unità è la forza di un grande club come il Milan. Con questa unità tutto è possibile per questo club, credo in questo club, credo in questi giocatori, credo nella nostra abilità di superare le sfide. Abbiamo ora davanti a noi certamente sfide difficili ma allo stesso tempo abbiamo fiducia e forza, questa forza è anche dei nostri tifosi”.
Su Milan-Atalanta: “La attendo come loro, assolutamente uguale. Questa passione è speciale, non esiste in ogni club questo orgoglio. Per me è un grande piacere vedo questo club con questa unità”.
Oggi eri a Milanello: “Trovo i giocatori concentrati ma anche calmi, con lo stesso approccio che abbiamo vissuto nel passato. Hanno sicurezza non solo in queste emozioni ma anche nelle loro qualità, che ci sono. Ora è necessario cogliere questa grande opportunità con positività. Non sento paura, sento una grande volontà di fare questi due grandi passi”.
Su Pioli: “Stefano è sempre calmo, un grande uomo. Non solamente un mister ma per tutti noi. Vorremmo fare questa sfida anche per il mister, è una persona speciale”.
Un saluto finale a tutti i tifosi: “Grazie a tutti i tifosi, di cuore. Di cuore”.
Intervista imbarazzante, con quell'atmosfera di ruffianeria che permea e avvolge ogni intervista su quel canale.
Con la citazione del conduttore sull'inclusivitá per compiacere Gazidis si è raggiunto il parossismo del cringe, mi sono sentito male e ho dovuto interrompere la visione.
 
Alto
head>