Elezioni Regionali Basilicata - 21 e 22 aprile 2024 - Risultati e commenti

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
41,878
Reaction score
15,228
Domenica 21 e lunedì 22 al voto la Basilicata per le elezioni regionali.
Tre i candidati presidenti:
Vito Bardi per il CDX, Governatore uscente
Piero Marrese per il CSX
Eustachio Follia per Volt

Non è previsto il voto disgiunto.
 
Ultima modifica:

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
41,878
Reaction score
15,228
Gli ultimi sondaggi disponibili riportavano un leggero vantaggio del CDX.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
41,878
Reaction score
15,228
L’ultimo sondaggio elettorale è stato diffuso lo scorso 5 aprile da Ipsos
Vito Bardi: 47,0-52,2%
Piero Marrese: 46,0-51,0%
Eustachio Follia: 1,3-2,5%
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,720
Reaction score
8,962
Qualcuno mi spiega a cosa servono le regioni politicamente parlando? Troppo grandi per la gestione locale, troppo piccole per qualsiasi centralizzazione. Non esistevano all unificazione, esistono nel 2024 nel mondo globale. Poi la Basilicata, il Molise, la valle d Aosta e ste ciofeche sono ancora più inspiegabile a parte creare poltronifici
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
14,097
Reaction score
6,516
Qualcuno mi spiega a cosa servono le regioni politicamente parlando? Troppo grandi per la gestione locale, troppo piccole per qualsiasi centralizzazione. Non esistevano all unificazione, esistono nel 2024 nel mondo globale. Poi la Basilicata, il Molise, la valle d Aosta e ste ciofeche sono ancora più inspiegabile a parte creare poltronifici
Servono a dare i soldi ai politici e fare gli inciuci di alleanze per le politiche. :sisi:

Il Molise prima era parte dell'Abruzzo, poi per dare poltrone in più la hanno separata. La Valle d'Aosta è quello che rimane dell'antica Savoia data poi ai francesi in cambio dell'aiuto per la liberazione del Lombardo-Veneto, dove demmo anche Nizza e mi pare l'indipendenza di Montecarlo.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
41,878
Reaction score
15,228
Qualcuno mi spiega a cosa servono le regioni politicamente parlando? Troppo grandi per la gestione locale, troppo piccole per qualsiasi centralizzazione. Non esistevano all unificazione, esistono nel 2024 nel mondo globale. Poi la Basilicata, il Molise, la valle d Aosta e ste ciofeche sono ancora più inspiegabile a parte creare poltronifici

Servono ai politici e permettimi, da Lucano, ti dico che servono ai politicanti molto di più nelle aeree ricche dove c'è tanto da spartirsi specie nei posti di sottogoverno.
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,720
Reaction score
8,962
Servono ai politici e permettimi, da Lucano, ti dico che servono ai politicanti molto di più nelle aeree ricche dove c'è tanto da spartirsi specie nei posti di sottogoverno.
ma certo, ma lo stesso discorso vale per la Lombardia. Fossi il Re d'Italia prima roba che faccio è abolire sto livello amministrativo delle regioni, roba totalmente inutile e insensata (infatti non esistevano fino al 1970 se non ricordo male).

Qui si parla di eliminazione delle province, quando sarebbero la dimensione perfetta per l'amministrazione locale nel 2024, nè troppo piccole, nè troppo grandi. Ma fai aree metropolitane per le città sopra i 200 mila abitanti e tutto i comuni li accorpi invece nelle province. Non è che ci vuole un genio cribbio.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
41,878
Reaction score
15,228
ma certo, ma lo stesso discorso vale per la Lombardia. Fossi il Re d'Italia prima roba che faccio è abolire sto livello amministrativo delle regioni, roba totalmente inutile e insensata (infatti non esistevano fino al 1970 se non ricordo male).

Qui si parla di eliminazione delle province, quando sarebbero la dimensione perfetta per l'amministrazione locale nel 2024, nè troppo piccole, nè troppo grandi. Ma fai aree metropolitane per le città sopra i 200 mila abitanti e tutto i comuni li accorpi invece nelle province. Non è che ci vuole un genio cribbio.


Nel 1970 furono eletti i primi Consigli Regionali per le Regioni a Statuto Ordinario.
In ogni caso, come risaputo, sono solo carrozzoni buoni per collocare politicanti - spesso - di secondo piano e "notabili" locali.
 
Alto
head>