Darmian:"Seconda stella prima del Milan? Pensiamo a noi".

Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,505
Reaction score
1,395
Ce l'avete troppo con Leao,
ma lasciatelo in pace e libero di pensare al suo lavoro,
D&G, Valentino e Armani...

vedrete che prima o poi diventerà un campione,
sulle passerelle.
 

Milanoide

Junior Member
Registrato
9 Agosto 2015
Messaggi
4,188
Reaction score
1,213
un po' esagerato, ma di Leao che si autodefinisce un campione fra i primi al mondo non ti sembra un po' diverso?
Mi sono appena beccato un video con le prodezze di Pato, che io a suo tempo, abituato fin troppo bene, non ho amato come avrei dovuto. (Poi la ninfetta presidenziale...).
Ecco, se Leao guardasse i video di Pato, letteralmente risucchiato verso la porta avversaria e non in dribbling fine a se stessi...
... E se provasse ad educare i suoi piedi nella direzione di Pato...
Ecco. Ci siamo capiti.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,128
Reaction score
11,623
Darmian a Mediaset:"Vincere non è mai scontato, è difficile. Sarebbe un traguardo importantissimo e ancora più emozionante raggiungendo la seconda stella. Vincerla prima del Milan? Pensiamo a noi stessi e a raggiungere i nostri obiettivi. Quando indossi una maglia così importante hai sempre una grande responsabilità che richiede tanto sforzo. Vincere è l'unico modo per essere ricordati, vincere lo scudetto della seconda stella sarebbe qualcosa di straordinario. Tre momenti nel mio percorso all'Inter? Potrei citare i gol che ci hanno avvicinato allo scudetto del 2020/21, il momento della firma, il percorso che ci ha portato alla finale di Champions League. Ci sono stati tanti momenti, mi auguro che ce ne possano essere anche altri".
Che ce ne facciamo della seconda stella se possiamo vincere lo scudetto del bilancio? Alla nostra proprietà sta bene così.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,236
Reaction score
11,225
Darmian a Mediaset:"Vincere non è mai scontato, è difficile. Sarebbe un traguardo importantissimo e ancora più emozionante raggiungendo la seconda stella. Vincerla prima del Milan? Pensiamo a noi stessi e a raggiungere i nostri obiettivi. Quando indossi una maglia così importante hai sempre una grande responsabilità che richiede tanto sforzo. Vincere è l'unico modo per essere ricordati, vincere lo scudetto della seconda stella sarebbe qualcosa di straordinario. Tre momenti nel mio percorso all'Inter? Potrei citare i gol che ci hanno avvicinato allo scudetto del 2020/21, il momento della firma, il percorso che ci ha portato alla finale di Champions League. Ci sono stati tanti momenti, mi auguro che ce ne possano essere anche altri".
Il colmo è che Darmian è un prodotto del nostro settore giovanile.
E' stato anche capitano della Primavera.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,761
Reaction score
5,962
Mi sono appena beccato un video con le prodezze di Pato, che io a suo tempo, abituato fin troppo bene, non ho amato come avrei dovuto. (Poi la ninfetta presidenziale...).
Ecco, se Leao guardasse i video di Pato, letteralmente risucchiato verso la porta avversaria e non in dribbling fine a se stessi...
... E se provasse ad educare i suoi piedi nella direzione di Pato...
Ecco. Ci siamo capiti.
Paragonare il primo Pato a Leao è come paragonare la Bindi alla Bellucci.

Calcisticamente penso che Pato era un attaccante completo oggi un centravanti così ci svolterebbe l'intera parte offensiva.

Leao a noi sembra un campione perché non abbiamo altro. Giocatore scarso nei fondamentali ma soprattutto mentalmente è un bambino,e affidare la parte di Leader a un bambino significa essere perdenti findalinizio
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,942
Reaction score
25,650
Questi hanno anche un modo diverso di porsi, molto più laccati, non sbruffoncelli come i nostri
Veramente nemmeno ieri inzaghi ti ha preso per il kulo.
I modi può averli darmian che però è scuola Milan, prodotto del nostro vivaio.

Che gli interisti hanno modi.. anche no, suvvia.

Di marco col trombone in faccia ai nostri te lo sei già scordato.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,942
Reaction score
25,650
Mi sono appena beccato un video con le prodezze di Pato, che io a suo tempo, abituato fin troppo bene, non ho amato come avrei dovuto. (Poi la ninfetta presidenziale...).
Ecco, se Leao guardasse i video di Pato, letteralmente risucchiato verso la porta avversaria e non in dribbling fine a se stessi...
... E se provasse ad educare i suoi piedi nella direzione di Pato...
Ecco. Ci siamo capiti.
È impossibile.
Il calcio di pato ce lo hanno in pochissimi.
Pato da fermo ti metteva palla all'angolino.
Chi si ricorda il gol a Catania?
 

Milanoide

Junior Member
Registrato
9 Agosto 2015
Messaggi
4,188
Reaction score
1,213
Paragonare il primo Pato a Leao è come paragonare la Bindi alla Bellucci.

Calcisticamente penso che Pato era un attaccante completo oggi un centravanti così ci svolterebbe l'intera parte offensiva.

Leao a noi sembra un campione perché non abbiamo altro. Giocatore scarso nei fondamentali ma soprattutto mentalmente è un bambino,e affidare la parte di Leader a un bambino significa essere perdenti findalinizio
Vero.
Riguardando quel video dei suoi momenti di grazia e pensando ad oggi, boh!
Devo ammettere che nelle rispettive diversità e per non andare in confronti con giocatori ora oltre Manica o troppo diversi come struttura fisica, il Lautaro di oggi delle melme è impressionante. E non fragile fisicamente.
 
Alto
head>