Cardinale decide: big a rischio addio. Nessuno al sicuro.

Brotherhedo

Well-known member
Registrato
6 Marzo 2020
Messaggi
571
Reaction score
1,441
Via tutti, l'importante è che resti la competenza dei banchieri

Stai tranquillo che sulla parte contabile non ci batte nessuno.

L'anno prossimo, dopo Pioli is on fire, il coro piu gettonato allo stadio sara` per il cash flow:

oooohh il cash flow
ce l'abbiamo noi
solamente noi
sono ca..i tuoi

:bandiera:
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,798
Reaction score
2,258
Questa estate sara` un bagno di sangue, stile quando cedettero Ibra+Thiago Silva.

Theo e Maignan li considero gia` andati, vediamo Leao...

E` da mesi che i vari giornalai prezzolati ci stanno indorando la pillola (suppostone).

Indorano la pillola perché i pecoroni ci cascano come l'estate scorsa e ancora ci credono. Io il prossimo anno osserveró indifferente come quelli che di fermano a guardare gli incidenti in autostrada. Tanto sappiamo di chi sarà la colpa anche il prossimo anno.
 

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
16,323
Reaction score
5,679
Come riportato dalla GDS, Cardinale ieri ha ascoltato le prime relazioni della dirigenza sul nuovo allenatore. Accoglierà il parere degli stessi dirigenti, poi deciderà. Ma in questo Milan nessun big in rosa è più al sicuro. Cardinale oggi ripartirà, ma si terrà informato su tutto.

Arriveranno offerte per Leao-Maignan e Theo: starà a loro, oltre che al club, decidere se accettare e cambiare città oppure restare. Se sceglieranno Milano, però, lo spirito dovrà essere diverso. Allo stesso tempo, tanti giocatori, da Loftus-Cheek a Pulisic, da Bennacer a Reijnders, sono chiamati a un salto di qualità

Riguardo lo stadio, la prima opzione resta sempre quella legata a San Donato.

https%3A%2F%2Fsubstack-post-media.s3.amazonaws.com%2Fpublic%2Fimages%2F5b046314-3df1-40e7-af03-9414791d6bf7_1200x752.jpeg
Quali big? Quali senatori? I big erano Seedorf, Nesta, Rui Costa, Gattuso, Kakà, Sheva, Inzaghi, Serginho. Quelli si che erano big e senatori, che nelle partite come ieri tiravano sempre fuori il meglio di se. Non Tomori e Gabbia che si fanno ridicolizzare tutta la partita dalle due punte dell'Inter o Maignan che quest'anno ha fatto più papere che miracoli. E neanche Theo che a memoria nei derby ha più rossi che assist. O Leao che fa il fenomeno col Frosinone o l'Empoli (e neanche tanto quest'anno).
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,864
Reaction score
29,843
Come riportato dalla GDS, Cardinale ieri ha ascoltato le prime relazioni della dirigenza sul nuovo allenatore. Accoglierà il parere degli stessi dirigenti, poi deciderà. Ma in questo Milan nessun big in rosa è più al sicuro. Cardinale oggi ripartirà, ma si terrà informato su tutto.

Arriveranno offerte per Leao-Maignan e Theo: starà a loro, oltre che al club, decidere se accettare e cambiare città oppure restare. Se sceglieranno Milano, però, lo spirito dovrà essere diverso. Allo stesso tempo, tanti giocatori, da Loftus-Cheek a Pulisic, da Bennacer a Reijnders, sono chiamati a un salto di qualità

Riguardo lo stadio, la prima opzione resta sempre quella legata a San Donato.
.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,556
Reaction score
22,545
Come riportato dalla GDS, Cardinale ieri ha ascoltato le prime relazioni della dirigenza sul nuovo allenatore. Accoglierà il parere degli stessi dirigenti, poi deciderà. Ma in questo Milan nessun big in rosa è più al sicuro. Cardinale oggi ripartirà, ma si terrà informato su tutto.

Arriveranno offerte per Leao-Maignan e Theo: starà a loro, oltre che al club, decidere se accettare e cambiare città oppure restare. Se sceglieranno Milano, però, lo spirito dovrà essere diverso. Allo stesso tempo, tanti giocatori, da Loftus-Cheek a Pulisic, da Bennacer a Reijnders, sono chiamati a un salto di qualità

Riguardo lo stadio, la prima opzione resta sempre quella legata a San Donato.

Ovvio, bisogna migliorare e vendi i migliori della tua azienda (ho scritto migliori, non campioni, così nessuno mi può contestare sulla solita storia), lasciando gli incompetenti saldamente al loro posto.

Dopo "il mondo al contrario" si potrà scrivere un nuovo libro "la società al contrario". Non farebbe una grinza se a fare queste scelte per il Milan fossero Marotta o Elkhann.
 

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
17,892
Reaction score
6,140
Ma quali "big".
Una sega di portiere che salta metà stagione da 3 anni e che para meno di una porta girevole, un terzino che fa il fenomeno col Verona e col Lecce e che si fa umiliare annualmente dall'Hakimi/Dumfries/Darmian di turno e che quando perde inizia a rosicare facendosi espellere ogni volta, un rapper che sparisce dal campo la maggior parte delle volte.
Via tutti insieme agli altri cessi immondi come il capitano, Ciao, il nano algerino, il pianista e compagnia e che non mettano più piede nel Milan insieme a mister braccialetti e tatuaggio a 60 anni suonati.
Con Lopetegui spero di andare in B così da ripartire in maniera più decorosa come ha fatto il Parma.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,424
Reaction score
9,606
Come riportato dalla GDS, Cardinale ieri ha ascoltato le prime relazioni della dirigenza sul nuovo allenatore. Accoglierà il parere degli stessi dirigenti, poi deciderà. Ma in questo Milan nessun big in rosa è più al sicuro. Cardinale oggi ripartirà, ma si terrà informato su tutto.

Arriveranno offerte per Leao-Maignan e Theo: starà a loro, oltre che al club, decidere se accettare e cambiare città oppure restare. Se sceglieranno Milano, però, lo spirito dovrà essere diverso. Allo stesso tempo, tanti giocatori, da Loftus-Cheek a Pulisic, da Bennacer a Reijnders, sono chiamati a un salto di qualità

Riguardo lo stadio, la prima opzione resta sempre quella legata a San Donato.
Questa squadra ha un enorme problema di PALLE.
Zero carattere.
Non so, ho l'impressione che siamo nella situazione del Napoli pre Spalletti, con un gruppo di senatori percepiti come fortissimi ma che per un motivo o per l'altro non vincono mai una sega.

Forse parlo per rabbia dopo il derby, ma se qualcuno mi dicesse che mi danno 400 milioni di euro per il pacchetto Tomori-Theo-Leao-Maignan, io cedo, a malincuore ma cedo.
Leao 120
Theo 90
Maignan 50
Tomori 40

E addio
 
Registrato
13 Luglio 2016
Messaggi
3,147
Reaction score
147
Come riportato dalla GDS, Cardinale ieri ha ascoltato le prime relazioni della dirigenza sul nuovo allenatore. Accoglierà il parere degli stessi dirigenti, poi deciderà. Ma in questo Milan nessun big in rosa è più al sicuro. Cardinale oggi ripartirà, ma si terrà informato su tutto.

Arriveranno offerte per Leao-Maignan e Theo: starà a loro, oltre che al club, decidere se accettare e cambiare città oppure restare. Se sceglieranno Milano, però, lo spirito dovrà essere diverso. Allo stesso tempo, tanti giocatori, da Loftus-Cheek a Pulisic, da Bennacer a Reijnders, sono chiamati a un salto di qualità

Riguardo lo stadio, la prima opzione resta sempre quella legata a San Donato.
Che ignorante. Nel senso che ignora come funziona il gioco del calcio.
 

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
17,892
Reaction score
6,140
Questa squadra ha un enorme problema di PALLE.
Zero carattere.
Non so, ho l'impressione che siamo nella situazione del Napoli pre Spalletti, con un gruppo di senatori percepiti come fortissimi ma che per un motivo o per l'altro non vincono mai una sega.

Forse parlo per rabbia dopo il derby, ma se qualcuno mi dicesse che mi danno 400 milioni di euro per il pacchetto Tomori-Theo-Leao-Maignan, io cedo, a malincuore ma cedo.
Leao 120
Theo 90
Maignan 50
Tomori 40

E addio
Per me sono una manica di pippe anche quelli che hai citato.
Non è solo un problema di palle.
Il resto fa ancora più schifo di quei 4 che hai menzionato.
Tutti questi indegni avrebbero pulito i cessi di Milanello fino a qualche anno fa.
 

iceman.

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
21,119
Reaction score
3,464
Questa squadra ha un enorme problema di PALLE.
Zero carattere.
Non so, ho l'impressione che siamo nella situazione del Napoli pre Spalletti, con un gruppo di senatori percepiti come fortissimi ma che per un motivo o per l'altro non vincono mai una sega.

Forse parlo per rabbia dopo il derby, ma se qualcuno mi dicesse che mi danno 400 milioni di euro per il pacchetto Tomori-Theo-Leao-Maignan, io cedo, a malincuore ma cedo.
Leao 120
Theo 90
Maignan 50
Tomori 40
Tomori a 40 neanche Monekyada Cuck3.0 su football manager riuscirebbe a piazzartelo.

In ogni caso possono andare via tutti, non hanno palle, sono fighette che entrano in campo con gli assorbenti.
 
Alto
head>