Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990

    Asl Caserta: 12 arresti e 79 indagati per corruzione e assenteismo

    Scandalo nell'Asl di Caserta, portato alla luce da un'inchiesta chiamata "Penelope" fatta dalla procura di Napoli Nord. Sequestro di oltre 1,5 milioni di euro, 12 arresti e 79 indagati per molteplici reati come corruzione, assenteismo, gare truccate, associazione a delinquere.

    Indagato anche il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero del PD per traffico di influenze. Lui, in merito, ha risposto: "Ho piena fiducia nella magistratura e sono a disposizione per chiarire al più presto la mia estraneità ai fatti"

    Notizia shock: uno degli arrestati, Luigi Carizzone ex direttore del dipartimento Salute Mentale dell'Asl di Caserta, avrebbe abusato di una sua paziente. In una telefonata, il medico ha chiesto alla donna: "Non parlare a nessuno di quei giochini che abbiamo fatto". La donna , dopo averlo rassicurato, gli ha chiesto se voleva parlare con la madre, ma il medico le ha risposto: "No, voglio parlare con te, per cucirti la bocca".

  2. #2
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Scandalo nell'Asl di Caserta, portato alla luce da un'inchiesta chiamata "Penelope" fatta dalla procura di Napoli Nord. Sequestro di oltre 1,5 milioni di euro, 12 arresti e 79 indagati per molteplici reati come corruzione, assenteismo, gare truccate, associazione a delinquere.

    Indagato anche il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero del PD per traffico di influenze. Lui, in merito, ha risposto: "Ho piena fiducia nella magistratura e sono a disposizione per chiarire al più presto la mia estraneità ai fatti"
    Ce ne sarebbero di cose da dire, in particolare sul tizio indagato .

    E chi è della zona, come me, lo sa da anni ed è il motivo per cui questa gente viene sempre eletta con tantissimi voti. La cosa vergognosa è che a farne le spese, in tutto questo, sia un settore fondamentale come la sanità. Che schifo!

  3. #3
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Scandalo nell'Asl di Caserta, portato alla luce da un'inchiesta chiamata "Penelope" fatta dalla procura di Napoli Nord. Sequestro di oltre 1,5 milioni di euro, 12 arresti e 79 indagati per molteplici reati come corruzione, assenteismo, gare truccate, associazione a delinquere.

    Indagato anche il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero del PD per traffico di influenze. Lui, in merito, ha risposto: "Ho piena fiducia nella magistratura e sono a disposizione per chiarire al più presto la mia estraneità ai fatti"
    .

  4. #4
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    9,048
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Scandalo nell'Asl di Caserta, portato alla luce da un'inchiesta chiamata "Penelope" fatta dalla procura di Napoli Nord. Sequestro di oltre 1,5 milioni di euro, 12 arresti e 79 indagati per molteplici reati come corruzione, assenteismo, gare truccate, associazione a delinquere.

    Indagato anche il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero del PD per traffico di influenze. Lui, in merito, ha risposto: "Ho piena fiducia nella magistratura e sono a disposizione per chiarire al più presto la mia estraneità ai fatti"
    Ma figurati. Marci nel midollo, sono più i delinquenti delle persone oneste, razza ormai estinta da tempo.

    Comunque, non è questa la gente che vorrei vedere dilaniata in una gabbia piena di bestie feroci.

    Questi sono solo i soliti fessi che si sono fatti beccare.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Albijol
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,759
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Scandalo nell'Asl di Caserta, portato alla luce da un'inchiesta chiamata "Penelope" fatta dalla procura di Napoli Nord. Sequestro di oltre 1,5 milioni di euro, 12 arresti e 79 indagati per molteplici reati come corruzione, assenteismo, gare truccate, associazione a delinquere.

    Indagato anche il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero del PD per traffico di influenze. Lui, in merito, ha risposto: "Ho piena fiducia nella magistratura e sono a disposizione per chiarire al più presto la mia estraneità ai fatti"
    PD? Strano
    Demirabelliziamo il Milan!

  6. #6
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990
    Citazione Originariamente Scritto da Albijol Visualizza Messaggio
    PD? Strano
    In passato era del PSI. È conosciutissimo in zona per promettere posti di lavoro a tutti in campagna elettorale, oltre a decidere il candidato sindaco PD del suo comune.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990
    Notizia shock: uno degli arrestati, Luigi Carizzone ex direttore del dipartimento Salute Mentale dell'Asl di Caserta, avrebbe abusato di una sua paziente. In una telefonata, il medico ha chiesto alla donna: "Non parlare a nessuno di quei giochini che abbiamo fatto". La donna , dopo averlo rassicurato, gli ha chiesto se voleva parlare con la madre, ma il medico le ha risposto: "No, voglio parlare con te, per cucirti la bocca".

  8. #8
    Senior Member L'avatar di fabri47
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    11,990
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Notizia shock: uno degli arrestati, Luigi Carizzone ex direttore del dipartimento Salute Mentale dell'Asl di Caserta, avrebbe abusato di una sua paziente. In una telefonata, il medico ha chiesto alla donna: "Non parlare a nessuno di quei giochini che abbiamo fatto". La donna , dopo averlo rassicurato, gli ha chiesto se voleva parlare con la madre, ma il medico le ha risposto: "No, voglio parlare con te, per cucirti la bocca".
    Che schifo! Che schifo! Spero che facciano cadere giù tutto.

  9. #9
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    9,048
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Notizia shock: uno degli arrestati, Luigi Carizzone ex direttore del dipartimento Salute Mentale dell'Asl di Caserta, avrebbe abusato di una sua paziente. In una telefonata, il medico ha chiesto alla donna: "Non parlare a nessuno di quei giochini che abbiamo fatto". La donna ". La donna , dopo averlo rassicurato, gli ha chiesto se vuole parlare con la madre, ma il medico le ha risposto: "No, voglio parlare con te, per cucirti la bocca".
    E si torna sempre lì.

    'Sta gente fa così perché sa che la giustizia itagliana è la principale fonte del degrado nazionale, e quindi si sentono protetti. Questo da ormai 50 anni.

    E guarda caso viene favorita sempre, sempre, sempre, sempre, sempre una certa parte politica. Anzi, ne è il braccio armato.

    Finché non radiamo al suolo tutti i delinquenti togati, non c'è speranza di futuro per questa nazione.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600