Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: Zlatan Ibrahimovic

  1. #1
    Renegade
    Ospite

    Zlatan Ibrahimovic

    « Wenger mi aveva offerto un provino all'Arsenal. All'inizio ci pensai, poi dissi di no. Zlatan non fa provini. »

    « Un mondiale senza di me è poca cosa. Non vale la pena né di aspettarlo né di vederlo. »

    « Dietro c'era tutta la mia squadra: facevano affidamento su di me, non potevo sbagliare! Davanti invece avevo il portiere e alle sue spalle la curva degli ultras dell'Inter. Erano come impazziti: urlavano, fischiavano, facevano di tutto per condizionarmi, alcuni di loro cercavano di accecarmi con i laser e mi arrivavano luci verdi su tutta la faccia. Zambrotta s'infuriò e andò dall'arbitro: «Come fa a tirare così?» Ma che cosa si poteva fare? Andare a frugare in giro per gli spalti? Certo che no, e poi io ero perfettamente concentrato, avrei potuto avere addosso anche dei fari abbaglianti o dei riflettori. Volevo solo prendere la rincorsa e tirare, sapevo esattamente dove: la palla sarebbe entrata alla destra del portiere. Rimasi immobile un paio di secondi e certo, sentivo di non poter fallire, ero obbligato a mettere in rete. Avevo cominciato la stagione sbagliando un rigore, non poteva succedere di nuovo. Ma non dovevo nemmeno pensarci. Non bisogna mai pensare troppo, in campo. Finalmente arrivò il fischio dell'arbitro, presi la rincorsa e tirai. Successe esattamente come avevo previsto, la palla andò in rete e io alzai le braccia e guardai gli ultras dritto negli occhi, tipo: «I vostri trucchi del c. non funzionano, io sono più forte!»

    « Voglio il meglio per il Milan. Stavo molto bene lì, mi sono sentito come a casa. Il Milan è un club in cui vorrei ritornare, se potessi scegliere oggi. Di solito non si torna in una vecchia squadra ma vorrei tornare al Milan. E' un club fantastico. Mi auguro che la squadra faccia bene e torni al successo, posso solamente sperare che tutto funzioni al meglio. Se il Milan ha bisogno di aiuto, allora sanno dove trovarmi. »

    Nome: Zlatan Ibrahimovic
    Data di nascita: 3 Ottobre 1981
    Altezza: 1,95 M
    Peso: 95 Kg
    Ruolo: Attaccante (Prima Punta - Seconda Punta)

    Da sempre paragonato a Van Basten, Zlatan Ibrahimovic, nato a Malmo il 3 Ottobre del 1981, è uno dei migliori attaccanti della generazione moderna. Calciatore tecnicamente completo, dinamico nonostante il fisico imponente, abile nel tiro quanto nell'assist, nella rifinitura, nell'inserimento e nel calcio piazzato. Calciatore totale e trascinatore come pochi nella storia. Oltre a grandissime doti calcistiche lo svedese è dotato di una personalità fuori dal comune, che lo rende unico nel suo genere.

    Zlatan ha militato tra le squadre più prestigiose d'Europa; Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Milan ed è attualmente sotto contratto con il PSG. Nel suo palmares si trovano tutti i trofei possibili che un calciatore sogna di conquistare con il proprio club, eccezion fatta per la Champions League, tarlo che lo svedese non è mai riuscito a togliersi dalla testa.

    Arrivato al Milan nel 2010, va via due anni più tardi, dopo aver trascinato i rossoneri al loro ultimo scudetto. In maglia rossonera ha segnato più di 50 gol vincendo anche il titolo di capocannoniere nella sua ultima annata milanista con ben 28 reti. Il Milan è una squadra particolare per Zlatan Ibrahimovic, poiché è l'unica squadra da cui il gigante di Malmo non è voluto andar via per propria volontà.

    La personalità, la lealtà e la dedizione di Ibrahimovic, oltre le sue giocate, gli valgono un posto speciale nel cuore di tutti i tifosi milanisti. Nonostante non sia stato in terra rossonera per più di 2 anni, lo svedese è di fatto un alumni dal grandissimo prestigio, avendo lasciato il suo segno al Milan in maniera assoluta. Tutt'oggi il popolo milanista ne soffre la mancanza dopo aver cullato l'illusione di poterlo riabbracciare al termine del calciomercato dell'estate 2015 e si chiede semmai potrà rivederlo, un giorno, con la casacca rossonera.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #2
    Renegade
    Ospite
    Visto che, a quanto pare, almeno per quest'anno, non potremo avere questo Topic tra i giocatori in rosa...

    Credo che passerò sempre a venerarlo

  4. #3
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    2,596
    ibra

    merita assolutamente un posto tra i grandi che hanno indossato la nostra maglia.Peccato avercelo goduto troppo poco.

  5. #4
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da ed.vedder77 Visualizza Messaggio
    ibra

    merita assolutamente un posto tra i grandi che hanno indossato la nostra maglia.Peccato avercelo goduto troppo poco.
    In due anni ha lasciato il segno più di molti che si sono fermati più a lungo.

    Ibra

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,700
    Leggendario, dove passa non cresce più l'erba.

  7. #6
    Efferosso
    Ospite
    Cioè uno che è stato 2 anni al milan, vincendo uno scudetto, sarebbe da mettere nella Hall of Fame vicino a Maldini, Baresi, Van Basten, Shevchenko e affini....

    ...insomma siccome il milan non è più il milan tanto vale venerare quello che c'è....

    Un giocatore forte (molto meno di quello che viene spacciato) che deve ringraziare di aver sempre militato o quasi nella squadra nettamente più forte per vincere degli scudetti, e che non sa nemmeno come è fatta non una champions, ma neanche una finale (è arrivato forse una volta in semifinale?) pur militando in squadre che negli ultimi 10 anni hanno sempre vinto almeno una coppa dalle grandi orecchie, perché, guardacaso, quando l'avversario non era il carrozzieri di turno, l'ha strusciata mediamente quanto un terzino.

    Oltretutto mercenario come nessuno mai, ne è controprova la meravigliosa dichiarazione riportata in neretto, considerando che, se avesse voluto, oggi sarebbe a milanello a sudare.
    Altro che "vi stacco un assegno", pagliaccio.

    E dovrebbe star qui accanto a Sheva. Che magone cielo...
    ...e almeno, se proprio deve starci, non supponete che abbia 47 anni dai.

    Scusate lo sfogo, ma Kilpin si starà rivoltando nella fossa.

  8. #7
    MISTER L'avatar di 13-33
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Parigi
    Messaggi
    779
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Cioè uno che è stato 2 anni al milan, vincendo uno scudetto, sarebbe da mettere nella Hall of Fame vicino a Maldini, Baresi, Van Basten, Shevchenko e affini....

    ...insomma siccome il milan non è più il milan tanto vale venerare quello che c'è....

    Un giocatore forte (molto meno di quello che viene spacciato) che deve ringraziare di aver sempre militato o quasi nella squadra nettamente più forte per vincere degli scudetti, e che non sa nemmeno come è fatta non una champions, ma neanche una finale (è arrivato forse una volta in semifinale?) pur militando in squadre che negli ultimi 10 anni hanno sempre vinto almeno una coppa dalle grandi orecchie, perché, guardacaso, quando l'avversario non era il carrozzieri di turno, l'ha strusciata mediamente quanto un terzino.

    Oltretutto mercenario come nessuno mai, ne è controprova la meravigliosa dichiarazione riportata in neretto, considerando che, se avesse voluto, oggi sarebbe a milanello a sudare.
    Altro che "vi stacco un assegno", pagliaccio.

    E dovrebbe star qui accanto a Sheva. Che magone cielo...
    ...e almeno, se proprio deve starci, non supponete che abbia 47 anni dai.

    Scusate lo sfogo, ma Kilpin si starà rivoltando nella fossa.
    La penso assolutamente come te !!!

    Al contrario dei nostri grande campione ha sempre fatto ridere in champions la dov'e si vedono i CAMPIONI e i campioni.

  9. #8
    Member L'avatar di MaschioAlfa
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Milan
    Messaggi
    3,653
    Non merita le vostre critiche. .
    Se il berlusca non lo avesse venduto a tradimento con thiago..
    Chissà che nella hall of fame rossonera ora non sarebbe protagonista.
    Le' mei daghel che ciapal !
    L'è Mei il cul del Salam, che il Salam in del cul.

  10. #9
    Member L'avatar di folletto
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    4,757
    Il racconto del rigore nel derby......
    Liberi ma......ancora brutti....

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,291
    Personalmente è stato un grande dispiacere non aver potuto godere con lui ancora per qualche anno, di sicuro ad oggi avremmo qualche scudetto in più.

    Mai piacuto caratterialmente, ma cavoli è uno dei pochi al mondo da solo a cambiarti una squadra.

    E l'avrebbe fatto pure quest'anno, avrebbe dato una svolta alla nostra stagione.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.