Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 10 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 100

  1. #31
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    230
    Anche l'anno scorso iniziò col botto per le prime 6 puntate, poi andò morendo

    deve trovare equilibrio questa serie, speriamo

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,660
    Citazione Originariamente Scritto da nduccio Visualizza Messaggio
    Anche l'anno scorso iniziò col botto per le prime 6 puntate, poi andò morendo

    deve trovare equilibrio questa serie, speriamo
    se vuole essere longeva DEVE perdere un po' qua e là.
    La tematica (apocalisse zombie) è parecchio complessa. Non è come in Breaking Bad dove puoi lavorare tantissimo con il personaggio senza perdere in qualità, e se rallenti il ritmo (cosa che hanno fatto i BB) nemmeno si nota.
    Se lo spettatore non vede sfracellare crani in tutte le puntate non è contento... ma così rischi di farlo diventare un videogame.

    La serie deve essere valutata nel suo complesso. E finora, grazie proprio al fatto che "si son persi" ogni tanto, hanno potuto dare allo spettatore un po' di tutto: introspezione, riflessioni, azione, comedy ecc...ecc...

    Pensa che di uno dei migliori film di zombie degli ultimi anni, Zombieland, volevano fare la serie. Non si è fatta (è uscita solo la prima puntata) dicono per problemi di produzione e budget... ma la realtà è che hanno avuto problemi con la sceneggiatura, perché il prodotto originale ha un ritmo frenetico ed ha personaggi divertenti. Fare una serie di zombie partendo da questi presupposti è praticamente impossibile.
    Già un prodotto come "Dead set" è completamente diverso per tipologia e soprattutto durata dello show.

    Fare 5 stagioni di una serie tv di zombie mantenendo anche gli stessi personaggi è complicatissimo. Capisco che lo spettatore non vuole la fattoria di Erschel, ma si è resa necessaria proprio per dare inizio all'evoluzione dei singoli personaggi. Sophia, l'influenza di Erschel su Rick, la "caduta nell'abisso" di Shane e la sua trasformazione in zombie... così come i momenti "noiosi" alla prigione.
    Ad esempio chi non ha notato che ora Rick è molto più cazzuto... sempre a metà tra il poliziotto integerrimo e il figlio di sultana alla Shane (che è l'altra faccia di Rick). Così come sono cambiati i personaggi (meravigliosi) di Daryl e Carol.
    Purtroppo rimango deluso un po' da Glenn e da Tyreese, ancora troppo banali.

  4. #33
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,755
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    se vuole essere longeva DEVE perdere un po' qua e là.
    La tematica (apocalisse zombie) è parecchio complessa. Non è come in Breaking Bad dove puoi lavorare tantissimo con il personaggio senza perdere in qualità, e se rallenti il ritmo (cosa che hanno fatto i BB) nemmeno si nota.
    Se lo spettatore non vede sfracellare crani in tutte le puntate non è contento... ma così rischi di farlo diventare un videogame.

    La serie deve essere valutata nel suo complesso. E finora, grazie proprio al fatto che "si son persi" ogni tanto, hanno potuto dare allo spettatore un po' di tutto: introspezione, riflessioni, azione, comedy ecc...ecc...

    Pensa che di uno dei migliori film di zombie degli ultimi anni, Zombieland, volevano fare la serie. Non si è fatta (è uscita solo la prima puntata) dicono per problemi di produzione e budget... ma la realtà è che hanno avuto problemi con la sceneggiatura, perché il prodotto originale ha un ritmo frenetico ed ha personaggi divertenti. Fare una serie di zombie partendo da questi presupposti è praticamente impossibile.
    Già un prodotto come "Dead set" è completamente diverso per tipologia e soprattutto durata dello show.

    Fare 5 stagioni di una serie tv di zombie mantenendo anche gli stessi personaggi è complicatissimo. Capisco che lo spettatore non vuole la fattoria di Erschel, ma si è resa necessaria proprio per dare inizio all'evoluzione dei singoli personaggi. Sophia, l'influenza di Erschel su Rick, la "caduta nell'abisso" di Shane e la sua trasformazione in zombie... così come i momenti "noiosi" alla prigione.
    Ad esempio chi non ha notato che ora Rick è molto più cazzuto... sempre a metà tra il poliziotto integerrimo e il figlio di sultana alla Shane (che è l'altra faccia di Rick). Così come sono cambiati i personaggi (meravigliosi) di Daryl e Carol.
    Purtroppo rimango deluso un po' da Glenn e da Tyreese, ancora troppo banali.
    Nulla da aggiungere.
    Bello il primo episodio della 5 stagione... ma nel momento in cui tutti gli episodi diventeranno una carneficina splatter come questa premiere, io mollo la serie.
    Il punto di forza della serie è proprio l'alternanza tra i momenti calmi di introspezione e i momenti di azione/shock/splatter.
    Se mancano i primi, diventa una banalità da film di serie Z. Se mancano i primi, non avremmo mai assisitito, tanto per fare un esempio, all'incredibile evoluzione del personaggio di Carol.
    Carol ha avuto il percorso evolutivo più complesso e soddisfacente per un personaggio che io ricordi in un telefilm.
    La fattoria è stata grandiosa, per tutto quello che hai citato... aggiungo anche la discussione etico/morale sull'impiccare quel ragazzo innocente, che sfociò poi nella morte shock di Dale, in quel momento ultimo baluardo dell'etica umana pre-apocalisse.

    Chi cerca solo i cervelli frantumati e le budella sviscerate, ha sbagliato serie.

  5. #34
    Member L'avatar di Freddy Manson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    29 di Neibolt Street
    Messaggi
    1,864
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    se vuole essere longeva DEVE perdere un po' qua e là.
    La tematica (apocalisse zombie) è parecchio complessa. Non è come in Breaking Bad dove puoi lavorare tantissimo con il personaggio senza perdere in qualità, e se rallenti il ritmo (cosa che hanno fatto i BB) nemmeno si nota.
    Se lo spettatore non vede sfracellare crani in tutte le puntate non è contento... ma così rischi di farlo diventare un videogame.

    La serie deve essere valutata nel suo complesso. E finora, grazie proprio al fatto che "si son persi" ogni tanto, hanno potuto dare allo spettatore un po' di tutto: introspezione, riflessioni, azione, comedy ecc...ecc...

    Pensa che di uno dei migliori film di zombie degli ultimi anni, Zombieland, volevano fare la serie. Non si è fatta (è uscita solo la prima puntata) dicono per problemi di produzione e budget... ma la realtà è che hanno avuto problemi con la sceneggiatura, perché il prodotto originale ha un ritmo frenetico ed ha personaggi divertenti. Fare una serie di zombie partendo da questi presupposti è praticamente impossibile.
    Già un prodotto come "Dead set" è completamente diverso per tipologia e soprattutto durata dello show.

    Fare 5 stagioni di una serie tv di zombie mantenendo anche gli stessi personaggi è complicatissimo. Capisco che lo spettatore non vuole la fattoria di Erschel, ma si è resa necessaria proprio per dare inizio all'evoluzione dei singoli personaggi. Sophia, l'influenza di Erschel su Rick, la "caduta nell'abisso" di Shane e la sua trasformazione in zombie... così come i momenti "noiosi" alla prigione.
    Ad esempio chi non ha notato che ora Rick è molto più cazzuto... sempre a metà tra il poliziotto integerrimo e il figlio di sultana alla Shane (che è l'altra faccia di Rick). Così come sono cambiati i personaggi (meravigliosi) di Daryl e Carol.
    Purtroppo rimango deluso un po' da Glenn e da Tyreese, ancora troppo banali.
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    Nulla da aggiungere.
    Bello il primo episodio della 5 stagione... ma nel momento in cui tutti gli episodi diventeranno una carneficina splatter come questa premiere, io mollo la serie.
    Il punto di forza della serie è proprio l'alternanza tra i momenti calmi di introspezione e i momenti di azione/shock/splatter.
    Se mancano i primi, diventa una banalità da film di serie Z. Se mancano i primi, non avremmo mai assisitito, tanto per fare un esempio, all'incredibile evoluzione del personaggio di Carol.
    Carol ha avuto il percorso evolutivo più complesso e soddisfacente per un personaggio che io ricordi in un telefilm.
    La fattoria è stata grandiosa, per tutto quello che hai citato... aggiungo anche la discussione etico/morale sull'impiccare quel ragazzo innocente, che sfociò poi nella morte shock di Dale, in quel momento ultimo baluardo dell'etica umana pre-apocalisse.

    Chi cerca solo i cervelli frantumati e le budella sviscerate, ha sbagliato serie.
    Quoto entrambi. Per me, tra tutte e 4 le stagioni, la seconda è proprio quella che è piaciuta di più.

  6. #35
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    230
    il punto è che la passata stagione allungarono palesemente il brodo per farli arrivare a sto terminus, stessa cosa per chiudere definitivamente il capitolo governatore. questo portò a creare una lunga pausa tra un episodio e l'altro che durò tipo 6-7 puntate

    se facessero ogni puntata un orgia di interiora e sangue in faccia diventerebbe un abitudine banale per lo spettatore e sono d'accordo non sarebbe intelligente, parlo di mantenere una buona media di ritmo nelle stagioni

  7. #36
    Junior Member L'avatar di DR_1
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    714
    La prima complessivamente mi è piaciuta come puntata, tuttavia qualche personaggio principale deve uscire di scena, too much.

    Spero che il primo sia Gleen, Maggie deve tornare sul mercato.

  8. #37
    personalmente condivido gli aspetti positivi citati da un pò tutti voi, però troppe volte ho avuto la sensazione di vedere sempre le stesse cose, che gli sceneggiatori volessero tirarla per le lunghe, che ci fosse un pò di mancanza di idee..certo è molto più difficile fare una serie tv di un film, specie sugli zombie, però di idee da sviluppare ce ne sarebbero molte (spero comunque lo facciano più avanti, già con la sottotrama degli studi sull'epidemia e sulle sue cause, che può veramente essere interessante).

    alcune puntate in stile "Dawn Of The Dead (Remake)" non mi farebbero altro che piacere, ad esempio..

  9. #38
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,755
    Il finale dell'episodio due

     
    A qualcuno è venuta fame?

  10. #39
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,307
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    Il finale dell'episodio due

     
    A qualcuno è venuta fame?

    Ahah comunque a me hanno fatto quasi vomitare gli zombie della mensa...
    Bradipismo is the way

  11. #40
    Junior Member L'avatar di DR_1
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    714
    Puntata piattissima la due, finale macabro.

Pagina 4 di 10 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.