Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15
  1. #11
    Junior Member L'avatar di Pivellino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    912
    Io non vedo lati positivi.
    Ho lavorato in una direzione del personale piuttosto grande e ti assicuro che Maldini ha tanta ragione.

    Per prima cosa manca un disegno del ruolo, o si ha una posizione vacante già strutturata rispetto alla quale si ricercano specifici skill ed esperienza (non è questo il caso) o si disegna un ruolo ad una figura preesistente, un abito ad hoc.
    Qua si sono piazzate dentro le due figure più importanti AD e DS dopodichè si è chiamato Paolo.
    Un po' come se dopo aver piazzato in salotto il divano di 8 metri, il mobile TV parete attrezzata, tavolo da fumo e tappeto persiano si cerca di infilare anche il tavolo da biliardo.
    Chiaramente mancavano ruoli ben definiti, si notano sovrapposizioni e solo si sapeva che i conflitti sarebbero stati gerarchicamente risolti. La bicamerale
    Dei due l'uno, o Mirabelli si ritirava a fare il secondo, ma è evidente che dall'Inter è venuto via per fare il nr. 1, o si trattava Paolo da apprendista, dunque lo si esponeva a critiche (fuori vedono solo lui) senza dargli potere/responsabilità.
    Alla fine si è fatto un patatrac, con lui e forse anche con Mirabelli che a questo punto avrà tirato un respiro di sollievo.
    Non è un buon inizio e sono perplesso che uno come Fassone (occhio che c'è una rima facile), uno imparato, faccia queste cassanate. Male male male.
    Era meglio non fare niente, niente bandiera e niente false promesse.

    Ecco, io mi domando chi ha consigliato Fassone ai Cinesi.
    Voi che dite?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member L'avatar di Old.Memories.73
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Como
    Messaggi
    1,002
    Io non vedo nessun lato positivo in questa vicenda
    Uomini come Maldini,Baresi,Costacurta ed altri che per brevità non nomino non sono solo bandiere ma anche ''portatori sani'' del DNA Milan
    Sono partiti dal basso da una squadra medio/alta e sono arrivati ad essere il team più forte del mondo
    Hanno vissuto dall'interno la crescita e credo che umanamente abbiano assimilitato cosa vuol dire essere vincenti...sanno quali sono gli ''ingredienti'' che gli hanno consentito di diventare un gruppo che ha scritto la storia del calcio
    Sanno quello che serve...sanno quello che va assolutamente evitato...sanno che serve una società si ricca ma anche all'avanguardia nella gestione...sanno che servono si grandi giocatori ma devono essere anche grandi uomini e grandi professionisti come lo sono stati loro
    Non sono solo bandiere da esibire ma sono sopratutto un patrimonio ''culturale'' calcisticamente parlando
    E questo patrimonio visto che ci appartiene a mio parere andava sfruttato
    Mi si dirà...''ma Maldini non ha esperienza''...ma scusate di che esperienza stiamo parlando?...Paolo avrebbe difficoltà a riconoscere un buon giocatore?...una volta individuato non lo studierebbe anche dal punto di vista umano e caratteriale?...Avrebbe difficoltà a giudicare un giocatore se è o non è da Milan?....secondo me no...non avrebbe nessuna difficoltà

    Ma le cose sono andate diversamente...a Fassone è stato dato il bastone del comando ed è giusto che abbia scelto i collaboratori che ritiene più capaci ed affidabili...lui risponde del suo operato lui prende le decisioni...il tutto non fa una piega...ma...
    ...da ''romantico'' tifoso del Milan sono dispiaciuto dal fatto che il nostro ''tesoro'' fatto di uomini come Maldini non sia stato preso in considerazione per avere un ruolo da protagonista nella ricostruzione della squadra..
    E' vero...si deve voltare pagina...ma lo si può fare benissimo anche ripartendo dal passato...specialmente se ti chiami Milan e se hai alle spalle anni di gloriosa storia scritta da Uomini con la U maiuscola...Uomini come Paolo Maldini
    "A pallone ci possono giocare tutti...a calcio soltanto in pochi." (Arrigo Sacchi)

  4. #13
    Senior Member L'avatar di kolao95
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Atessa (CH)
    Messaggi
    7,346

    Citazione Originariamente Scritto da Pivellino Visualizza Messaggio
    Io non vedo lati positivi.
    Ho lavorato in una direzione del personale piuttosto grande e ti assicuro che Maldini ha tanta ragione.

    Per prima cosa manca un disegno del ruolo, o si ha una posizione vacante già strutturata rispetto alla quale si ricercano specifici skill ed esperienza (non è questo il caso) o si disegna un ruolo ad una figura preesistente, un abito ad hoc.
    Qua si sono piazzate dentro le due figure più importanti AD e DS dopodichè si è chiamato Paolo.
    Un po' come se dopo aver piazzato in salotto il divano di 8 metri, il mobile TV parete attrezzata, tavolo da fumo e tappeto persiano si cerca di infilare anche il tavolo da biliardo.
    Chiaramente mancavano ruoli ben definiti, si notano sovrapposizioni e solo si sapeva che i conflitti sarebbero stati gerarchicamente risolti. La bicamerale
    Dei due l'uno, o Mirabelli si ritirava a fare il secondo, ma è evidente che dall'Inter è venuto via per fare il nr. 1, o si trattava Paolo da apprendista, dunque lo si esponeva a critiche (fuori vedono solo lui) senza dargli potere/responsabilità.
    Alla fine si è fatto un patatrac, con lui e forse anche con Mirabelli che a questo punto avrà tirato un respiro di sollievo.
    Non è un buon inizio e sono perplesso che uno come Fassone (occhio che c'è una rima facile), uno imparato, faccia queste cassanate. Male male male.
    Era meglio non fare niente, niente bandiera e niente false promesse.

    Ecco, io mi domando chi ha consigliato Fassone ai Cinesi.
    Voi che dite?
    Fassone ha avuto in passato diversi contatti con la Cina ed è stato un uomo che ha lavorato già per Juve, Inter e Napoli, per queste ragioni è stato scelto lui.
    Poi, perdonami, ma qua chi doveva fare un passo indietro e chi ha fatto la "cassanata" è proprio Paolo Maldini, a cui è stato affidato un compito importante pur non avendo esperienza nel ruolo e voleva un ruolo da "super partes", una roba che non esiste al mondo.
    Ci avete strappato perfino la voglia di tifare. Vergognatevi, pezzenti!

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da clanton Visualizza Messaggio
    La tua analisi, apprezzabile, non fa una piega ...semplicemente dimentichi che Maldini fantastico in difesa e sulla fascia con i piedi, che sia ora un manager è ancora tutto da dimostrare. Forse un po' di umiltà e meno ego avrebbero composto in maniera organica una diversa visione delle cose.
    Non lo dimentico, l'ho scritto chiaramente nell'ultimo periodo del mio post. Se tu vieni da me, e mi fai una proposta lavorativa per fare il manager, io ti faccio determinate richieste lavorative. Al di là del fatto che prima facevo un altro lavoro e devo dimostrare tutto. Se ritieni invece che per i miei precedenti non sono ancora pronto per fare il manager, allora non mi proponi quel ruolo, ma proponi un'altra strada.

  6. #15
    Senior Member L'avatar di tifoso evorutto
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    9,622
    Per me ci si fà troppe pippe mentali,

    La famiglia Maldini merita un monumento a Milanello, direi che proprio materialmente sia ora di fagliene uno
    ma il loro nome è legato oltre alle qualità umane a quello che hanno fatto da calciatori,
    Cesare Maldini è stato anche un allenatore di medio valore ma non direi che in questo ambito abbia fatto cose indimenticabili per il Milan,

    Baresi può essere un altro esempio, grande calciatore e anche umanamente grande capitano, ma anche lui non mi pare che in altri ambiti extra campo abbia fatto cose indimenticabili, anzi tutti conosciamo i suoi problemi privati con la moglie...

    Rivera, terzo grande capitano della storia del Milan, da dirigente ha fatto solo danni.

    In più tutti queste icone del ciclo Berlusconi/Galliani, escluso forse proprio Maldini e Albertini, mi paiono troppo legati alla vecchia dirigenza, non vorrei che fossero troppo indottrinati e in un futuro da dirigenti subire la loro pessima influenza.

    In sunto le bandiere andava benissimo se avessero appunto accettato di fare le bandiere, cioè una sorta di rappresentanti dei colori milanisti, magari anche galanti della serietà della nuova dirigenza e nello stesso tempo motivatori delle nuove leve calcistiche, ma in dirigenza voglio professionisti esperti.

    A me farebbe ancora tanto piacere il ritorno di Leonardo...

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.